MAREMMA IMPESTATA D’ARTE! - DALLA TORRE DI TALAMONACCIO AL VIA, CON L’INSTALLAZIONE “INNO AL SOLE” DI MANDALAKI, LA TERZA EDIZIONE DI “HYPERMAREMMA” – DA GIORGIO RUTELLI AL NUMERO 1 DI MERCEDES-ITALIA RADEK JELINEK FINO ALLA DESIGNER E DJ VALENTINA NERVI A CARLO PURI NEGRI E GIULIA CLAVARINO: ECCO CHI C’ERA AL VERNISSAGE...

-

Condividi questo articolo


Foto di Camilla Alibrandi per Dagospia

Federica Manzitti per il Corriere della Sera – Roma

hypermaremma inno al sole hypermaremma inno al sole

 

La Maremma suggerisce nuovi orizzonti. Ha preso il via la terza edizione di «HyperMaremma» la manifestazione che veste alcuni luoghi iconici della regione compresa tra nord Lazio e sud Toscana con interventi artistici e musicali.

 

Nata da un' idea di Carlo Pratis, Giorgio Galotti, Massimo Mininni e Matteo d' Aloja a cui si è aggiunto Lorenzo Bassetti, quest' anno «HyperMaremma» è partita dalla Torre di Talamonaccio, aperta e visitabile in via straordinaria fino a mercoledì (ore 19-22). Hymn to the sun è il titolo che lo studio Mandalaki ha dato all' installazione che trasfigura attraverso la luce, i colori, alcuni dispositivi ottici ed elementi metallici, la torre quattrocentesca a picco sul mare ora abitazione privata.

 

Visibile al pubblico fino al 27 giugno (dalle ore 19 a mezzanotte) il progetto è ispirato ai fenomeni naturali del tramonto e della rifrazione della luce del sole, reinterpretandoli attraverso «Halo Project», un dispositivo brevettato che fa della proiezione luminosa un segno grafico rimandando ai processi cognitivi umani.

 

lorenzo bassetti, francesco giansi lorenzo bassetti, francesco giansi

L' edizione 2021 di «HyperMaremma» procederà con altre opere site specific in diversi siti del territorio, da Vulci ai vigneti di Scansano, dalla laguna di Orbetello con il suo antico mulino spagnolo, all' oasi Wwf di Burano, fino alla ex stazione di servizio sull' Aurelia tra Ansedonia e Capalbio, ora sede della ditta Fratelli Corso, che fungerà da punto informativo di tutta la manifestazione.

valentina nervi designer e dj nipote di pier luigi nervi valentina nervi designer e dj nipote di pier luigi nervi

 

Tanti e diversi gli artisti coinvolti: Emiliano Maggi, Mario Airò, Massimo Uberti. E tra le artiste Moira Ricci che presenterà Trebbia/Astronave (dal 15 luglio) una scultura per la cui realizzazione ha coinvolto una trentina di agricoltori delle terre tra Fonteblanda, San Donato e Collecchio raccontando quanto definitivo sia il processo di allontanamento dell' uomo dalla terra, Gaia De Megni con la performance L' Eroe , immersa nella natura maremmana, mentre è di Michela de Mattei Sinfonia per orci dove terrecotte forgiate per lo spazio delle Terme di Vulci suonano per gli spettatori come musicisti di monti sommersi.

camilla alibrandi 9 camilla alibrandi 9

Fino al 30 settembre. Info: www.hypermaremma.com.

Giulia Clavarino, Carlo Alessandro Puri Negri hypermaremma Giulia Clavarino, Carlo Alessandro Puri Negri hypermaremma hypermaremma inno al sole 8 hypermaremma inno al sole 8 giorgio rutelli, matteo d'aloia giorgio rutelli, matteo d'aloia beatrice bulla beatrice bulla carlo alessandro puri negri 5 carlo alessandro puri negri 5 giorgio galotti, enrico de lotto, davide giovannardi, george kolliopoulos mandalaki giorgio galotti, enrico de lotto, davide giovannardi, george kolliopoulos mandalaki hypermaremma inno al sole 2 hypermaremma inno al sole 2 hypermaremma inno al sole 1 hypermaremma inno al sole 1 hypermaremma inno al sole 6 hypermaremma inno al sole 6

 

hypermaremma inno al sole 5 hypermaremma inno al sole 5

 

vittorio marenghi, marica schiroli vittorio marenghi, marica schiroli marco merciai propietario della torre di talamonaccio, camilla alibrandi marco merciai propietario della torre di talamonaccio, camilla alibrandi mandalaki 2 mandalaki 2 Matteo Marenghi Vaselli, Daniela Cosmelli, Margherita Puri Negri hypermaremma Matteo Marenghi Vaselli, Daniela Cosmelli, Margherita Puri Negri hypermaremma

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

DOVE VAI IN VACANZA? A GRADO! – LO STORICO DELL'ARTE LUIGI FICACCI: "PROPRIO DOVE L’ADRIATICO SI CONCLUDE IN UNA LAGUNA SI POSSONO RINTRACCIARE I CARATTERI DELLA PIÙ ELEVATA CIVILTÀ BIZANTINA, IN UN AVORIO CONSERVATO AL BRITISH MUSEUM. E’ MOLTO PROBABILE CHE NEL VII SECOLO, QUELLA TAVOLETTA VENISSE ESEGUITA E INSERITA IN UNA CATTEDRA VESCOVILE EBURNEA, DEDICATA ALL’APOSTOLO PIETRO – E POI LA CATTEDRALE DI SANT'EUFEMIA, LA BELLISSIMA CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE, IL CAMPO DEI PATRIARCHI, UN ORGANISMO URBANO CHE…" - VIDEO

salute