DUE HAMBURGER E DUE CAPPUCCINI A 81 EURO: LO SCONTRINO DI UN BAR ROMANO DIVENTA IL NUOVO CASO SOCIAL. MA PER MOLTI LA RISPOSTA È: ‘SE ORDINATE HAMBURGER E CAPPUCCINO VI STA BENE, VI DOVEVANO FAR PAGARE IL DOPPIO’ - IL LOCALE, VICINO AL VATICANO, È FAMOSO SU TRIPADVISOR PER I SUOI PREZZI ESORBITANTI, CON UNA PALLA E MEZZO DI MEDIA RECENSIONI…

- -

 

-

Condividi questo articolo

 

 

Da www.ilcorrieredellacitta.com 

 

 

hamburger e cappuccino hamburger e cappuccino

Ci siamo (anzi, “si sono”) fatti riconoscere ancora una volta: un conto da capogiro a due turisti stranieri, scambiando per l’appunto il termine “stranieri” con quello molto meno edificante di “polli”. Da spennare. E’ successo a Roma, in zona S. Pietro, il 9 maggio alle ore 10:53. Un locale vicino al Vaticano ha servito a due turisti due hamburger, un caffè americano (doppio) e due cappuccini (anche questi registrati nello scontrino come doppi, ma vorremmo capire come siano, visto che le tazze sono comunque standard, in Italia…) facendo pagare il tutto alla “modica” cifra di 81,60 euro.

 

hamburger hamburger

 

 

Vediamo nel dettaglio la spesa: ogni hamburger è stato fatto pagare 25 euro, neanche fosse stata una bistecca fiorentina da mezzo chilo in un ristorante di buon livello. Il caffè americano 8 euro, così come ogni cappuccino. A questo si aggiunge il 10% del servizio al tavolo, che fa capire che si tratta di un bar, al massimo una tavola calda, di certo non un ristorante.

 

Altra certezza è che quei turisti (non polli da spennare) non torneranno mai più in quel locale e, forse, nemmeno a Roma e faranno una cattivissima pubblicità alla nostra città, trattandoci da truffatori.

 

Non è la prima volta che accade una cosa del genere: prezzi maggiorati per cibi e bevande così come per corse dei taxi, quando i clienti sono degli stranieri. Adesso lo scontrino, fotografato e fatto circolare in rete, sta facendo il giro del mondo, condiviso in tantissimi gruppi Facebook, oltre che su Twitter.

 

 

cappuccino cappuccino

Tutta pubblicità, negativa, per Roma, già martoriata da buche, scale mobili rotte e dai mille altri problemi che la affliggono.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute