È ARRIVATO IL BOLLETTINO! – OGGI 38.219 NUOVI CASI (IERI SONO STATI 42.976) E 175 MORTI (IERI 161), CON 223.852 TAMPONI PROCESSATI E IL TASSO DI POSITIVITÀ ANCORA IN CALO AL 17,1% – I POSTI LETTO OCCUPATI NEI REPARTI COVID ORDINARI DIMINUISCONO DI 337 UNITÀ, MENTRE QUELLI IN TERAPIA INTENSIVA SONO 11 IN MENO DI IERI – LA REGIONE CON IL MAGGIOR NUMERO DI NUOVI CONTAGI È LA LOMBARDIA, SEGUITA DA CAMPANIA E VENETO

-

Condividi questo articolo


Chiara Barison per www.corriere.it

bollettino 5 agosto 2022 bollettino 5 agosto 2022

 

Sono 38.219 i nuovi casi di Covid in Italia (ieri sono stati 42.976). Sale così ad almeno 21.251.774 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 175 (ieri 161), per un totale di 172.904 vittime da febbraio 2020.

 

Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 19.931.691 e 66.155 quelle che sono diventate negative nelle ultime 24 ore (ieri 68.947). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 1.147.179, pari a -28.115 rispetto a ieri (-26.149 il giorno prima).

 

I tamponi e lo scenario

omicron2 ba2 omicron2 ba2

I tamponi totali (molecolari e antigenici) processati sono 223.852, ovvero 18.158 in meno rispetto a ieri, quando erano stati 242.010. Il tasso di positività è al 17,1%; ieri era 17,7%.

 

Il report dell'Istituto superiore di sanità conferma la diminuzione dell'incidenza per la terza settimana consecutiva con una riduzione della velocità di trasmissione a valori inferiori alla soglia epidemica: si passa da 798 casi per ogni 100mila abitanti a 607. L'indice Rt si attesta allo 0,82. «I dati in miglioramento non devono farci pensare che sia finita. Dobbiamo continuare a tenere alto il livello di attenzione, proteggere i più fragili e continuare la campagna di vaccinazione», ha commentato il ministro della Salute, Roberto Speranza.

 

È la Lombardia ad avere il maggior numero di nuovi contagiati (+4.692 casi). Seguono Veneto (+4.470), Campania (+3.323) e Emilia-Romagna (+3.224).

 

omicron2 ba2 omicron2 ba2

Il sistema sanitario

I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono -337 (ieri -272), per un totale di 9.397 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva sono -11 (ieri +10) — si tratta del saldo tra le persone entrate e uscite in un giorno — per un totale di 351 malati gravi, con 24 ingressi in rianimazione (ieri 31).

 

I casi regione per regione

Il dato fornito qui sotto, suddiviso per regione, riguarda il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. Qui la tabella con i dati complessivi fornita dal ministero della Salute.

COVID VARIANTE OMICRON COVID VARIANTE OMICRON

 

Lombardia: +4.692 casi (ieri +5.369)

Campania: +3.323 casi (ieri +3.650)

Veneto: +4.470 casi (ieri +4.960)

Lazio: +3.221 casi (ieri +3.561)

Emilia-Romagna: +3.224 casi (ieri +3.530)

Sicilia: +2.825 casi (ieri +3.498)

Piemonte: +2.175 casi (ieri +2.434)

Puglia: +2.729 casi (ieri +3.047)

Toscana: +1.808 casi (ieri +2.115)

Marche: +1.325 casi (ieri +1.519)

Liguria: +1.210 casi (ieri +1.310)

Abruzzo: +1.572 casi (ieri +1.679)

Calabria: +1.624 casi (ieri +1.592)

Friuli Venezia Giulia: +934 casi (ieri +1.170)

Sardegna: +963 casi (ieri +1.198)

Umbria: +743 casi (ieri +768)

P. A. Bolzano: +385 casi (ieri +436)

P. A. Trento: +397 casi (ieri +455)

Basilicata: +296 casi (ieri +358)

Molise: +209 casi (ieri +244)

terapia intensiva covid terapia intensiva covid terapia intensiva covid terapia intensiva covid terapia intensiva covid 2 terapia intensiva covid 2

Valle d’Aosta: +94 casi (ieri +83)

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“SE LETTA VA ALLA SEGRETERIA GENERALE DELLA NATO TEMPO SEI MESI I RUSSI ARRIVANO IN PORTOGALLO” – RENZI, CHE TALENTO SPRECATO: POTEVA FARE IL COMICO, CE LO DOBBIAMO SORBIRE IN POLITICA! MATTEUCCIO SPERNACCHIA ENRICHETTO: “NON HO NESSUN PROBLEMA PERSONALE CON LUI. HA DETTO ‘NON VOGLIO RENZI PERCHÉ MI STA ANTIPATICO. BERLUSCONI INECE HA DETTO 'DEVI VENIRE CON NOI'’” – POI APRE A UN EVENTUALE APPOGGIO A UN GOVERNO DI CENTRODESTRA: “SE CI SARÀ UN PROBLEMA CERCHEREMO DI DARE UNA MANO COME ABBIAMO FATTO CON DRAGHI” – IL DAGO-SCENARIO: COME, INSIEME A UN GRUPPO DI FORZISTI, VUOLE IMPEDIRE A GIORGIA MELONI DI ANDARE A PALAZZO CHIGI…

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute