AVETE MAI AVUTO UN ATTACCO DI PANICO? - TRA RITMI DI LAVORO FOLLI E VITE FRENETICHE, SONO 8 MILIONI GLI ITALIANI CHE LO HANNO SPERIMENTATO ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA – SE SI TRATTA DI UN CASO ISOLATO, BASTA ESEGUIRE UNA SERIE DI RESPIRAZIONI PROFONDE – MA SE SI CRONICIZZA NON FATEVI FREGARE I SOLDI DAI “GUARITORI DA SOCIAL”: BISOGNA RIVOLGERSI A UNO PSICHIATRA PER UNA CURA CON ANSIOLITICI E…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Giulia Sorrentino per “Libero quotidiano”

 

attacco di panico 3 attacco di panico 3

Gli attacchi di panico sono in forte aumento in Italia e hanno un’incidenza di due volte maggiore nelle donne rispetto all’uomo, con una durata mezz’ora e mediamente durano 4/5 minuti, raggiungendo il picco intorno ai 10. Considerando la grande famiglia dei disturbi d’ansia, di cui il panico fa parte, più di 8 milioni di italiani almeno una volta nella vita si sono trovati a tu per tu con l’ansia, il disturbo psichiatrico più comune nel nostro Paese dopo la depressione, e di solo panico soffrono minimo 2,5 milioni di italiani in modo continuo.

 

attacco di panico attacco di panico

Non appena si ha un attacco di panico molti riferiscono di un profondo senso di morte imminente, pensano di avere un infarto, un ictus, hanno la sensazione di impazzire e si recano quindi al pronto soccorso. Quello che invece bisognerebbe fare è dire a sé stessi che di panico non si muore, provare a fermarsi (soprattutto se si è in macchina, luogo in cui il panico colpisce spesso) ed eseguire una serie di respirazioni profonde dal naso e non dalla bocca, per riequilibrare il tasso di ossigeno e anidride carbonica, imparare a respirare bene è un metodo efficace che può aiutare a gestire la crisi in atto, ma non è il rimedio per eradicare la patologia.

 

attacco di panico 2 attacco di panico 2

I sintomi di un attacco di panico sono almeno 13, ma la maggior parte delle persone ha tachicardia, un senso di soffocamento che li porta a cercare subito una fonte di aria, il nodo in gola, come se non si riuscisse a deglutire e una sensazione di svenimento.

 

Diciamo definitivamente alle persone la verità su come si curano, affinché non si facciano prendere in giro da chi promette che con anni di psicoanalisi migliorerà la situazione […]

attacco di panico 1 attacco di panico 1

Quando il panico (diverso dalla paura, che è invece un’emozione primaria) comincia a non essere più relegato a uno o due episodi isolati, ma aumenta la sua frequenza, bisogna rivolgersi allo psichiatra, il quale deciderà se è o meno il caso di approcciare anche con una psicoterapia cognitivo comportamentale, che a differenza della psicanalisi ha una base scientifica.

 

C’è però un problema culturale, perché quando si sente la parola “psicofarmaco” si immaginano scene di noi che diventiamo dipendenti, si pensa che cambino il nostro carattere, sentiamo risposte come “io non sono matto”, ma non è così.

attacco di panico attacco di panico

Curarsi non vuol dire imbottirsi di benzodiazepine, i famosi ansiolitici, che creano dipendenza, ma è scegliere un farmaco che vada a ripristinare un equilibrio biologico che in quell’organo manca.

 

Dobbiamo immaginare che la società iperconnessa in cui ci troviamo, gli orari e ritmi folli di lavoro a cui molti devono sottostare, l’abuso di caffè, la nicotina, la cannabis e altre forme di droghe fanno sì che il nostro cervello chieda un attimo di respiro e si ribelli e lo fa generando in noi uno spettro molto ampio di malattie. […]

attacco di panico in aereo attacco di panico in aereo

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DOVE ABBIAMO GIÀ VISTO LA VERSIONE SPECIALE DELLA FIAT 500 CON CUI GIORGIA MELONI È ARRIVATA SUL PRATO DI BORGO EGNAZIA? È UN MODELLO SPECIALE REALIZZATO DA LAPO ELKANN E BRANDIZZATO “GARAGE ITALIA”. LA PREMIER L’HA USATA MA HA RIMOSSO IL MARCHIO FIAT – A BORDO, INSIEME ALLA DUCETTA, L’INSEPARABILE PATRIZIA SCURTI E IL DI LEI MARITO, NONCHÉ CAPOSCORTA DELLA PREMIER – IL POST DI LAPO: “È UN PIACERE VEDERE IL NOSTRO PRIMO MINISTRO SULLA FIAT 500 SPIAGGINA GARAGE ITALIA DA ME CREATA...”

SCURTI, LA SCORTA DI GIORGIA - SEMPRE "A PROTEZIONE" DELLA MELONI, PATRIZIA SCURTI GIGANTEGGIA PERSINO AL G7 DOVE È...ADDETTA AL PENNARELLO - LA SEGRETARIA PERSONALE DELLA DUCETTA (LE DUE SI ASSOMIGLIANO SEMPRE DI PIU' NEI LINEAMENTI E NEL LOOK) ERA L’UNICA VICINA AL PALCO: AVEVA L'INGRATO COMPITO DI FAR FIRMARE A BIDEN & FRIENDS IL LOGO DEL SUMMIT - IL SOLO CHE LE HA RIVOLTO UN SALUTO, E NON L'HA SCAMBIATA PER UNA HOSTESS, È STATO QUEL GAGA'-COCCODE' DI EMMANUEL MACRON, E LEI HA RICAMBIATO GONGOLANDO – IL SELFIE DELLA DUCETTA CON I FOTOGRAFI: “VI TAGGO TUTTI E FAMO IL POST PIU'…” - VIDEO

LA SORA GIORGIA DOVRÀ FARE PIPPA: SULL'ABORTO MACRON E BIDEN NON HANNO INTENZIONE DI FARE PASSI INDIETRO. IL TOYBOY DELL'ELISEO HA INSERITO IL DIRITTO ALL'INTERRUZIONE DI GRAVIDANZA IN COSTITUZIONE, E "SLEEPY JOE" SI GIOCA LA RIELEZIONE CON IL VOTO DELLE DONNE - IL PASTROCCHIO DELLA SHERPA BELLONI, CHE HA FATTO SCOMPARIRE DALLA BOZZA DELLA DICHIARAZIONE FINALE DEL G7 LA PAROLA "ABORTO", FACENDO UN PASSO INDIETRO RISPETTO AL SUMMIT DEL 2023 IN GIAPPONE, È DIVENTATO UN CASO DIPLOMATICO - FONTI ITALIANE PARLANO DI “UN DISPETTO COSTRUITO AD ARTE DA PARIGI ”

DAGOREPORT! GIORGIA MELONI È NERVOSA: GLI OCCHI DEL MONDO SONO PUNTATI SU DI LEI PER IL G7 A BORGO EGNAZIA. SUL TAVOLO DOSSIER SCOTTANTI, A PARTIRE DALL’UTILIZZO DEGLI ASSET RUSSI CONGELATI PER FINANZIARE L’UCRAINA - MINA VAGANTE PAPA FRANCESCO, ORMAI A BRIGLIE SCIOLTE – DOPO IL G7, CENA INFORMALE A BRUXELLES TRA I LEADER PER LE EURONOMINE: LA DUCETTA ARRIVA DA UNA POSIZIONE DI FORZA, MA UNA PARTE DEL PPE NON VUOLE IL SUO INGRESSO IN  MAGGIORANZA - LA SPACCATURA TRA I POPOLARI TEDESCHI: C'È CHI GUARDA A DESTRA (WEBER-MERZ) E CHI INORRIDISCE ALL'IDEA (IL BAVARESE MARKUS SODER) - IL PD SOGNA UN SOCIALISTA ITALIANO ALLA GUIDA DEL CONSIGLIO EUROPEO: LETTA O GENTILONI? - CAOS IN FRANCIA: MACRON IN GUERRA CON LE PEN MA I GOLLISTI FLIRTANO CON LA VALCHIRIA MARINE