COME SUPERARE LA PROVA COSTUME SENZA ROVINARSI LA VITA - IL NUTRIZIONISTA ANDREA GHISELLI: "UNA COSA CHE POSSANO FARE TUTTI È AUMENTARE IL CONSUMO DI FRUTTA, VERDURA, CEREALI INTEGRALI E LEGUMI E DIMINUIRE, MEGLIO SAREBBE ABOLIRE, QUELLO DI ALCOLICI DI QUALSIASI TIPO" - "MANGIARE POCO DURANTE IL GIORNO È UNA PESSIMA SCELTA PERCHÉ..."

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Paolo Boccacci per “Salute - Repubblica”

 

diè+ete diè+ete

«Per affrontare la dieta che spesso facciamo con l'inizio della primavera» - spiega Andrea Ghiselli, medico internista, presidente della Società italiana di Scienze dell'Alimentazione - «cominciamo con non seguire le mode, le sirene mediatiche e tutto quello che promette di perdere peso in breve tempo. Una cosa che possano fare tutti, sia che dobbiamo perdere due chili, sia dieci, è aumentare il consumo di frutta, verdura, cereali integrali e legumi e diminuire, meglio sarebbe abolire, quello di alcolici di qualsiasi tipo. Poi rinunciare a qualche porzione di dolce e fare attività fisica».

 

dolci dolci

In questo modo quanto peso si riesce a perdere?

« [...] un bicchiere di vino ha 90 chilocalorie, tanto quanto un cucchiaio di olio per capirci. Ogni grammo di zucchero vale 4 chilocalorie. E se si sommano le calorie a cui rinunciamo con meno dolci, bevendo meno, mangiando più frutta e verdura e facendo un po' più attività fisica si perdono anche due chili al mese che nel giro di qualche mese diventano tanti. [...]».

 

dieta dieta

E chi, diciamo, deve perdere oltre dieci chili?

[...] deve consultarsi con un medico. Bisogna capire se questi dieci chili dipendono da qualche disfunzione endocrina o da insulino resistenza. Insomma serve una diagnosi».

 

[...] 

«[...] Se, ad esempio, all'inizio del pasto ci riempiamo lo stomaco di frutta e verdura che contengono poche calorie e hanno molto volume è sicuramente meglio»,

 

dieta 2 dieta 2

Altra abitudine, sempre più diffusa, anche per ragioni di lavoro: mangiare poco o niente a pranzo. Fa bene?

«È una pessima scelta [...] siamo animali diurni programmati perché il metabolismo funzioni meglio nella prima parte della giornata. [...]».

 

E a pranzo?

pausa pranzo 3 pausa pranzo 3

«Il pranzo deve essere abbondante, ma non eccessivo, però il pasto più importante di una giornata, nella quale il 25/30% va alla colazione, il 30/35 al pranzo e il 25% alla cena, con in mezzo due spuntini».

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - COME MAI I QUOTIDIANI DEGLI ANGELUCCI (“LIBERO” A FIRMA SECHI, “IL GIORNALE” CON MINZOLINI) HANNO SPARATO A PALLE INCATENATE CONTRO LA MELONA, DOPO LA SCONFITTA IN SARDEGNA, BEN EVIDENZIANDO I SUOI ERRORI E LA SUA ARROGANZA? - MAGARI L'ANGELUCCI FAMILY E’ SCONTENTA PER LE PROMESSE NON MANTENUTE DALLA DUCETTA? - O FORSE LE RASSICURAZIONI RICEVUTE, DOPO LA PRESA DEL SECONDO QUOTIDIANO A MILANO, SI SONO RIVELATE ARIA FRITTA? - LA CAUTELA DI SALLUSTI CHE, PER NON IRRITARE LA DUCETTA, HA LASCIATO SCRIVERE L'EDITORIALE A MINZOLINI…

DAGOREPORT - SUSSURRI MILANESI DI TERZO POLO TV: LA7 DI CAIRO, TV8 DI SKY E NOVE DEL GRUPPO WARNER BROS-DISCOVERY STANNO RAGIONANDO SULL’OPPORTUNITÀ DI CREARE UN “CARTELLO” PER ARRIVARE A PALINSESTI “RAGIONATI”, EVITANDO DI FARSI CONCORRENZA NELLE RISPETTIVE SERATE “FORTI” - FABIO FAZIO “PESCE PILOTA” PER PORTARE A NOVE ALTRI TELE-DIVI RAI (L’ARRIVO DEL DESTRISSIMO GIAMPAOLO ROSSI COME AD A VIALE MAZZINI DARÀ L’AVVIO ALLA DIASPORA DEI RANUCCI E COMPAGNI...)

DAGOREPORT! - LA SCONFITTA IN SARDEGNA AVVIA LA RESA DEI CONTI MELONI-SALVINI - DUCETTA-VENDETTA: VUOLE DISARCIONARE IL “CAPITONE” DALLA GUIDA DELLA LEGA, PER AVERE UN CARROCCIO MODERATO A TRAZIONE NORDISTA CON LA “SUPERVISIONE” DI ZAIA, FEDRIGA E GIORGETTI -  MA PER “CONQUISTARE” IL DOGE, TOCCA RISOLVERE LA GRANA DEL TERZO MANDATO: CON UNA LEGGE DI RIORDINO DEGLI ENTI LOCALI: LE REGIONI DECIDERANNO SUL NUMERO DEI MANDATI - LA ''CONCESSIONE'' CHE SI MATERIALIZZERÀ PER ZAIA SOLTANTO DOPO LA DETRONIZZAZIONE DI SALVINI DALLA GUIDA DELLA LEGA. DELLA SERIE: FRIGGERE IL “CAPITONE”, VEDERE CAMMELLO - LA CONTROMOSSA DI SALVINI: CHIEDERE AL CONSIGLIO FEDERALE DELLA LEGA UN MANDATO PER CHIARIRE LO STATO DI SALUTE DELL'ALLENZA PER POI TOGLIERE L'APPOGGIO  AL GOVERNO - QUANDO LA MELONA SI AUTO-DEFINISCE “NANA” VUOLE FAR SAPERE A SALVINI CHE CONOSCE LO SFOTTÒ CHE LUI USA PER SBERTUCCIARLA (“NANA BIONDA”) – ABRUZZO, EFFETTO TODDE: CALA IL VANTAGGIO DEL MELONIANO MARSILIO SUL CANDIDATO DEL CAMPOLARGO, D'AMICO...

DAGOREPORT - LA FESTA APPENA COMINCIATA È GIÀ FINITA? NO: MA LA SARDEGNA SARÀ L’INIZIO DELLA FINE SE LA DUCETTA NON SI FICCA NELLA TESTOLINA CHE LA POLITICA NON È “QUI COMANDO IO!” - GRAZIE A SU POPULU SARDU, IL CENTROSINISTRA UNITO HA PIÙ NUMERI DEL CENTRODESTRA A PEZZI - FINO A IERI, ALLE AVVISAGLIE DI SALVINI DI TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO, LA MELONA GHIGNAVA MINACCIANDO DI RIPORTARE LA “NAZIONE” AL VOTO. E CON LA VITTORIA DI TRUZZU, AVREBBE CAPITALIZZATO LA SUA PREMIERSHIP DA EROE DEI DUE MONDI - CON LA DISFATTA SARDA E SALVINI AL MURO, DOVE VA “IO SO’ GIORGIA E VOI NON SIETE UN CAZZO”? - SENZA IL TERZO MANDATO, ZAIA PRONTO A SCENDERE DAL CARROCCIO E ADERIRE ALLA LIGA VENETA, LA LEGA SI SPACCA. PER LA DUCETTA INIZIANO GIORNI MOLTO, MOLTO DIFFICILI…