TRA DUE LITIGANTI, IL FONDO GODE! – KKR CI RIPROVA! GLI AMERICANI SAREBBERO PRONTI A LANCIARE UN’OFFERTA SULLA RETE DI TIM, SU CUI CDP E VIVENDI NON RIESCONO A METTERSI D’ACCORDO! BOLLORÉ INSISTE NEL VALUTARE L’INFRASTRUTTURA 30 MILIARDI, UNA CIFRA CONSIDERATA INACCETTABILE DALLA CASSA, CHE PER CONTO DEL GOVERNO DOVREBBE RILEVARLA. ORA CHE SUCCEDE?

-

Condividi questo articolo


Estratto da www.ilsole24ore.com

 

henry kravis henry kravis

A 15 mesi dall’Opa amichevole su Telecom Italia -0,72%, respinta dalla politica prima ancora che dalla società, gli americani di Kkr ci riprovano: a giorni sarebbe attesa una nuova offerta del fondo, questa volta centrata sulla rete Telecom.

 

L’interesse di Kkr sul dossier tlc italiano è noto da tempo, e da giorni circolavano voci di una formalizzazione: trovano dunque conferma le indiscrezioni rilanciate da repubblica.it di un’offerta in arrivo a breve. Questione chiave la valutazione dell’infrastruttura, punto che ha aperto una frattura finora insanabile tra Cdp e Vivendi, azionisti di maggioranza del gruppo: questi ultimi valutano la rete oltre 30 miliardi, la Cassa pare disposta a spenderne meno della metà.

PIETRO LABRIOLA TIM PIETRO LABRIOLA TIM

 

Ora il nuovo intervento degli americani potrà smuovere le acque, anche se determinante sarà la reazione della politica: dopo un’iniziale apertura, infatti, il governo Draghi era passato a una posizione decisamente più cauta, che aveva prima raffreddato e poi spento gli entusiasmi. [...]

dario scannapieco dario scannapieco

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - TRUCIDONI SPAPPOLATI DALL’IGNORANZA, COATTONI CON LIBIDO MONNEZZARA, PIT-BULLI DI BORGATA ALLA RICERCA DELLA "BANDA DEL TRUCIDO", TRATTENETE LA CLAVA. GOVERNATE LO SHOCK. SIETE TUTTE PERSONE NORMALI, GIA' PRONTI PER LA SANTA SEDE E PALAZZO CHIGI - PARE INCREDIBILE, MA I VOSTRI CANONI DI STILE, PARAMETRI DEL GUSTO, GIÀ INFERIORI A QUELLI DEL BABBUINO, SONO STATI SUPERATI DA PAPA BERGOGLIO E "MELONI, DETTA GIORGIA" - E' COSI': TIRARE FUORI IL PROPRIO TRATTO COATTO, IMPORCHETTATO DAL SARCASMO FEROCE E DALLO SBERLEFFO ATROCE, È L'ULTIMA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE POLITICA PER ABBINDOLARE LA PANCIA DEL PAESE. QUELLA MAGGIORANZA ALL’INCONTRARIO CARA A VANNACCI CHE DETESTA IL FIGHETTISMO DEL RADICAL-SCICCHISMO CHE LA REGINA DI COATTONIA LIQUIDA CON UN POETICO: "PIACERE. QUELLA STRONZA DELLA MELONI. COME STA?"

DAGOREPORT – DR. GIORGIA E MRS. MELONI: LA DUCETTA CAMALEONTE SI SDOPPIA TRA ITALIA E UE! IN CASA PARTE DI CAPOCCIA CON DE LUCA, IN EUROPA FA IL GIOCO DELLE TRE CARTE PER SPUNTARE UN COMMISSARIO DECENTE PER L’ITALIA. E DOPO LE EUROPEE LA PERSONALITÀ DI “QUELLA STRONZA” (AUTO-CIT.) SUBIRÀ UNA NUOVA SCISSIONE: SCHIERATA ALL’OPPOSIZIONE COME LEADER DI ECR, ALLEATA “AFFIDABILE” PER SOSTENERE URSULA – TAJANI PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE? È UNA PROVOCAZIONE DEI TEDESCHI PER METTERE ALL’ANGOLO LA DUCETTA – LE TRAME DI MACRON E SCHOLZ: MAI CON I CONSERVATORI…

LA SCENEGGIATA NAPOLETANA DELLA MELONI! – IL VIDEO DELLA DUCETTA CHE IMBRUTTISCE VINCENZO DE LUCA (“SONO QUELLA STRONZA DELLA MELONI”) SOMIGLIA TANTO A UNA SCENEGGIATA PREPARATA A TAVOLINO: IL CAPO UFFICIO STAMPA DI PALAZZO CHIGI, FABRIZIO ALFANO, ERA POSIZIONATO COL CELLULARE PRONTO A FILMARE LA SCENA, CHE POI È STATA AMPLIFICATA DAI CANALI SOCIAL VICINI ALLA PREMIER - COME MAI DE LUCA NON HA RISPOSTO A TONO? PER LO “SCERIFFO” LA VENDETTA È UN PIATTO CHE VA SERVITO FREDDO. OCCHIO QUINDI ALLE PROSSIME DIRETTE SOCIAL... - VIDEO

FLASH! – INDOMABILE URSULA: SPOSATA DAL 1986 CON IL MEDICO HEIKO VON DER LEYEN, FRA IL 1988 E IL 1999 HANNO SFORNATO SETTE FIGLI (TRA CUI DUE GEMELLE), PRIMA PRESIDENTE DONNA DELLA COMMISSIONE EUROPEA, A 66 ANNI LA COCCA PREFERITA DI ANGELA MERKEL È STATA INCORONATA DA FORBES LA DONNA PIÙ POTENTE DEL MONDO. BENE, A BRUXELLES SI MORMORA CHE IL FASCINO BIONDO E GELIDO DI URSULA AVREBBE INCANTATO IL 53ENNE EURODEPUTATO TEDESCO DAVID MCALLISTER, SUO COMPAGNO DI PARTITO (CDU) E PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE AFFARI ESTERI DEL PARLAMENTO EUROPEO…

PAPA FRANCESCO NON È OMOFOBO, AL MASSIMO SOLO INGENUO: IL DISCORSO DELLA “FROCIAGGINE” SUI SEMINARI È STATO PRONUNCIATO IN UN INCONTRO A PORTE CHIUSE DAVANTI A PIÙ DI 200 VESCOVI, CHE NON VEDEVANO L’ORA DI SPUTTANARE IL “PROGRESSISTA” BERGOGLIO. È IL SEGNO CHE ANCHE IN VATICANO S'E' FRANTUMATO IL RISPETTO PER L'AUTORITA': I PRIMI DI CUI IL PONTEFICE NON PUÒ FIDARSI SONO LE “SUE” ECCELLENZE - ATTENZIONE A NON CEDERE AL "WOKISMO": BISOGNA SGANCIARE LINGUAGGIO E INTENZIONI...