JACK DORSEY LASCIA TWITTER! LO RIPORTA LA “CNBC”: IL FONDATORE E CEO DELLA SOCIETÀ DOVREBBE ANNUNCIARE A BREVE IL SUO PASSO INDIETRO. COSÌ POTRÀ DEDICARSI A TEMPO PIENO ALLA SUA ATTIVITÀ ASCETICA. DORSEY È INFATTI UNO DEI SEGUACI DELLO “STOICISMO 4.0”: FILOSOFIA DELLA PRIVAZIONE E DELLA RINUNCIA A TUTTO PER RAGGIUNGERE L’INTEGRITÀ MORALE. MA ALLORA CON TUTTI I MILIARDI CHE HA RACIMOLATO CHE CI FA?

-

Condividi questo articolo


jack dorsey jack dorsey

 (ANSA) - NEW YORK, 29 NOV - Jack Dorsey si appresta a lasciare la guida di Twitter. Lo riporta Cnbc citando alcune fonti, secondo le quali Dorsey dovrebbe annunciare a breve il suo passo indietro. Non è chiaro chi prenderà il suo posto come amministratore delegato.

jack dorsey jack dorsey jack dorsey capo di twitter jack dorsey capo di twitter jack dorsey jack dorsey jack dorsey jack dorsey

 

Condividi questo articolo

business

LE NOZZE ILIAD-VODAFONE PER SFIDARE TIM - SE L'AFFARE SARÀ FATTO, CHI COMANDERÀ? INSIEME ILIAD ITALIA E VODAFONE ITALIA CONTROLLEREBBERO UNA QUOTA DEL 36% DELLA TELEFONIA MOBILE, GENERANDO UN FATTURATO DI SEI MILIARDI DI EURO. NIEL, PADRE FONDATORE DI ILIAD FA PARTE DEL CDA DI KKR COME AMMINISTRATORE INDIPENDENTE. CON BOLLORÉ, CAPO DI VIVENDI AZIONISTA DI RIFERIMENTO DELLA TIM, SONO VICINI DI CASA. MA NON SI AMANO PER NULLA. NIEL È UN MACRONISTA, ANCHE SE NON LO VUOLE AMMETTERE, E BOLLORÉ È SOSTENITORE DI ERIC ZEMMOUR, ALL'ESTREMA DESTRA…

COL CAFFÈ SI FANNO AFFARI, A PARTE SE TE LO VUOI BERE AL BAR - L'ESPRESSO ATTRAE INVESTIMENTI INTERNAZIONALI: IL COLOSSO TEDESCO TCHIBO HA ACQUISTATO CAFFÈ MOLINARI DI MODENA ED È STATO FIRMATO L'ACCORDO TRA LO STORICO CAFFÈ VERGNANO DI TORINO E COCA COLA HBC - I GUAI SONO PER I CONSUMATORI, CON IL CARO TAZZINA CHE HA FATTO SALIRE IL PREZZO A 1,50: COLPA DELL’AUMENTO DEL COSTO DELLA MATERIA PRIMA PER IL MALTEMPO E LE GELATE NEGLI STATI BRASILIANI CHE HANNO ABBATTUTO I RACCOLTI...

COSA VUOLE DIRE SAVONA QUANDO DICE CHE E’ TENUTO "IN SCACCO" DALLA "VECCHIA CONSOB"? – IL DOSSIER GENERALI SPACCA L’AUTORITA’. IL PRESIDENTE SAVONA SI DIFENDE DOPO LE ACCUSE DI NON VOLER SVOLGERE IL SUO RUOLO DECISIVO IN UNA COMMISSIONE DOVE GLI ALTRI 4 COMMISSARI SAREBBERO SCHIERATI IN PARITÀ (DUE PER MEDIOBANCA, GLI ALTRI DUE PIÙ CONVINTI DELLE RAGIONI DI CALTAGIRONE-DEL VECCHIO) - APPARE DIFFICILE PER SAVONA ERGERSI A PALADINO DEL RINNOVAMENTO, ESSENDO EGLI STATO PER DECENNI VICINO ALLA GALASSIA MEDIOBANCA...