1. NEI GIORNI IN CUI L’ITALIA DI PITTIBIMBO SI APPRESTA A CERCARE DI RACCATTARE QUALCHE MILIARDUCCIO DI EURO E SI ATTENDE L’APPROVAZIONE DEL FAMIGERATO DEF, SAPETE IN GIAPPONE COSA SUCCEDE? IL “KANAMARA MATSURI”, CIOÈ LA SOLENNE FESTA DEL CAZZO 2. OGNI PRIMA DOMENICA DI APRILE IN QUEL DEL SOL LEVANTE, COME È D’USO DA 300 ANNI A QUESTA PARTE, C’È UN FESTIVAL DEDICATO AL COSIDDETTO ‘PENE DI ACCIAIO’ CONSIDERATO SIMBOLO DI FERTILITÀ E DI PROTEZIONE DALLE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI 3. TRA LE VIE DELLA CITTÀ DI KAWASAKI E NEI PRINCIPALI CENTRI URBANI GIAPPONESI MIGLIAIA DI PERSONE HANNO OMAGGIATO LO “STRUMENTO” INDISCUSSO DELLE GIOIE (E A VOLTE DEI DOLORI) DELLA VITA PORTANDO SOPRA LE LORO SPALLE GIGANTESCHE SCULTURE DI CAZZI. SIMBOLO DI FORZA, GRANDEZZA, POTENZA E CONTINUAZIONE DELLA SPECIE

Condividi questo articolo


  • Alberto Dandolo per Dagospia

    Nei giorni in cui l'Italia di Pittibimbo si appresta a cercare di raccattare qualche miliarduccio di euro e si attende l'approvazione del famigerato Def, in cui si annuncia la nascita della primogenita della Ministra (per mancanza di prove) Marianna Madia e si apre ufficialmente il Fuori Salone sapete in Giappone cosa succede? Si festeggia solennemente il cazzo.

    GIAPPONE FESTA DEL PENEGIAPPONE FESTA DEL PENE

    E si! Avete capito bene. Ogni prima domenica di aprile in quel del Sol Levante, come è d'uso da 300 anni a questa parte, c'è il "Kanamara Matsuri", un Festival dedicato al cosiddetto ‘pene di acciaio' considerato simbolo di fertilità e di protezione dalle malattie sessualmente trasmissibili.

    Qualche giorno fa infatti tra le vie della città di Kawasaki e nei principali centri urbani giapponesi centinaia di migliaia di persone hanno omaggiato "lui", lo "strumento" indiscusso delle gioie (e a volte dei dolori) della vita. Simbolo di forza, grandezza, potenza e continuazione della specie.

    Il fallo in questo giorno trionfa in ogni dove. Carri allegorici, cibi, gadget e chi più ne ha più ne metta. Cazzi ovunque e comunque. E' tutta una esplosione di peni di ogni lunghezza, diametro e colore (una vera goduria per gli appassionati del genere).

    GIAPPONE FESTA DEL PENEGIAPPONE FESTA DEL PENE GIAPPONE FESTA DEL PENEGIAPPONE FESTA DEL PENE

    Centinaia di uomini dunque questa domenica hanno portato sopra le loro spalle gigantesche sculture di cazzi di ogni dimensione, tra canti e balli "per ricordare la leggenda legata alla città che risale al periodo Edo (XVII secolo) e che racconta di un demone che punì con una maledizione una ragazza per aver rifiutato le sue avances, finché un fabbro non costruì un grosso fallo d'acciaio per scacciarlo.

    GIAPPONE FESTA DEL PENEGIAPPONE FESTA DEL PENE

    Lo scopo di questa possessione era di impedire, ad altri uomini o dei, che venisse concesso ciò che era stato negato al demone e per ricordare l'eccezionale impresa fu edificato un tempio scintoista, nel quale viene venerato il membro di metallo: si tratta del tempio di Wakamiya Hachimangu di Kawasaki, conosciuto anche come ‘Kanamara Jinja'."

     

    GIAPPONE FESTA DEL PENEGIAPPONE FESTA DEL PENE GIAPPONE FESTA DEL PENEGIAPPONE FESTA DEL PENE

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    AIUTO! SONO IN ARRIVO LE “NUOVE KARDASHIAN” – CHARLI D’AMELIO È LA “TIKTOKER” PIÙ SEGUITA AL MONDO, CON 170 MILIONI DI “FOLLOWERS” E INSIEME ALLA SORELLA DIXIE, ANCHE LEI NELLA TOP TEN DEI “TIKTOKERS” PIÙ FAMOSI, SONO LE PROTAGONISTE DI UN REALITY SU DISNEY+ CHE RACCONTA LE LORO VITE PRIVATE – “IN TV NON NASCONDIAMO LE CRISI D’ANSIA, DOBBIAMO ANCORA FARE L'ABITUDINE A TUTTA QUESTA POPOLARITÀ” – MA INSIEME AGLI AMMIRATORI ARRIVANO ANCHE GLI “HATERS”

    politica

    COSI' NON SI PASS - SALLUSTI "AVVISA" SALVINI E MELONI DOPO IL FLOP DELLE PROTESTE NO PASS: “MI AUGURO CHE ANCHE GLI ESPONENTI DI CENTRODESTRA CHE IN QUESTI MESI HANNO STRIZZATO L'OCCHIO AI NO PASS PRENDANO ATTO CHE GLI ITALIANI LA PENSANO DIVERSAMENTE - SOGNO UN CENTRODESTRA CHE SI CANDIDI A GOVERNARE IL PAESE, NON UNO CHE SI METTE ALLA TESTA DI UNA MINORANZA NELLA MIGLIORE DELLE IPOTESI IMPAURITA MA PIÙ PROBABILMENTE IGNORANTE, OSTILE ALLA SCIENZA E IN CERCA DI UN RUOLO CHE ALTRIMENTI NON AVREBBE”

    business

    cronache

    GIOVANNA BODA, INDAGATA PER CORRUZIONE, ERA CANDIDATA A DIVENTARE MINISTRO DELL'ISTRUZIONE CON L'APPOGGIO DEL QUIRINALE E DI MARIA ELENA BOSCHI, ALLA CUI COGNATA STAVA CERCANDO UN POSTO DI LAVORO - “LA VERITÀ”: “QUALCUNO AI VERTICI DELLA PROCURA O DELLA FINANZA HA AVVERTITO CHI DI DOVERE CHE QUALCUNO STAVA CANDIDANDO A MINISTRO UN'INDAGATA PER CORRUZIONE, INTERCETTATA E A RISCHIO DI ARRESTO? FONTI SMENTISCONO QUESTA SECONDA IPOTESI. LA VICENDA DIFFICILMENTE SARÀ CHIARITA, ANCHE PERCHÉ SU DI ESSA È CALATO IL SILENZIO…”

    sport

    cafonal

    viaggi

    salute

    “UNA CURA PER IL COVID C'È GIÀ E SI PUÒ USARE DA SUBITO” - GIUSEPPE REMUZZI, DIRETTORE DELL'ISTITUTO MARIO NEGRI: “IL NOSTRO TRATTAMENTO CON ANTINFIAMMATORI RIDUCE LE OSPEDALIZZAZIONI DEL 90%. GLI STUDI SONO PUBBLICATI, I MEDICI POSSONO APPLICARLI A PRESCINDERE DALLE LINEE GUIDA. LE EVIDENZE A FAVORE DEGLI ANTINFIAMMATORI COMINCIANO A ESSERE TANTE ANCHE SE NON GIUSTIFICANO ANCORA IL CAMBIO DELLE RACCOMANDAZIONI DA PARTE DI AIFA. L'UNICO SCETTICO CHE ABBIAMO INCONTRATO? UN ITALIANO…”