IL MASTERCHEF DELLE FOTO - TORNA SU 'SKY ARTE' IL PRIMO TALENT EUROPEO DEDICATO ALLA FOTOGRAFIA - A MILANO SERATA DI PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA CON OLIVIERO TOSCANI, ELISABETH BIONDI E MAURIZIO CATTELAN – DIPOLLINA: "TOSCANICONTRO IL "SIAMO TUTTI FOTOGRAFI" DI INSTAGRAM: LA SOLA ESTETICA NON VALE ALCUNCHÉ’’

- -

 

- -

 

-

Condividi questo articolo


 

masterofphotography olivierotoscani ph.carmineconte masterofphotography olivierotoscani ph.carmineconte

Torna su Sky Arte HD il primo talent europeo dedicato alla fotografia: la 3° edizione di “Master of Photography”, in onda sul canale della piattaforma Sky Italia da martedì 29 maggio, è stata presentata ieri sera, lunedì 28 maggio, a Milano con un evento esclusivo alla Leica Gallery, nel cuore della città.

 

Tra i presenti due dei giudici del programma, il maestro Oliviero Toscani ed Elisabeth Biondi, storica visual editor del New Yorker e oggi curatrice indipendente; e ancora il direttore di Sky Arte HD Roberto Pisoni, Maurizio Cattelan, Giovanni Caccamo, Paola Marella, Sabina Donadel, Settimio Benedusi e Valentina Fontana Castiglioni.

 

L'altra sera a regalare ad ognuno dei presenti un prezioso ritratto, è stato una firma d’eccezione della fotografia italiana, Franco Pagetti, storico fotoreporter nonché autore della celebre campagna pubblicitaria “Dolce e Gabbana” del 2016, ambientata tra le strade di Napoli.

 

masterofphotography mauriziocattelan&olivierotoscani ph.carmineconte masterofphotography mauriziocattelan&olivierotoscani ph.carmineconte

“Master of Photography” vedrà 10 giovani fotografi confrontarsi in un sfida all’ultimo scatto tra diverse location europee da Roma a Napoli, Monaco e Berlino, sotto l’occhio esperto di Toscani, Biondi e del terzo giudice Mark Sealy, curatore e presidente dell'associazione Autograph ABP. In palio per il vincitore, un premio di 100.000 euro, il più alto al mondo per un concorso fotografico.

 

 

IL "MASTERCHEF" DELLA FOTOGRAFIA È UN GIOCO INTERNAZIONALE

masterofphotography elisabethbiondi ph.carmineconte masterofphotography elisabethbiondi ph.carmineconte

Antonio Dipollina per la Repubblica

 

Terza stagione, appurata ormai l' inutilità di rimpianti come "Ah, se tutti i talent fossero così", Master of Photography - da ieri su Sky Arte - gioca senza patemi la sua partita internazionale. Quasi un baluardo d' Europa, essendo che i giudici sono multinazione, i concorrenti idem e che la nuova tornata va in contemporanea in Italia, Gb, Irlanda, Germania e Austria. Oliviero Toscani ne è diventato la colonna, con sentenze sul contenutismo assoluto della forma fotografia - la sola estetica non vale alcunché - e richiama il "siamo tutti fotografi" di questi tempi.

 

masterofphotography giovannicaccamo ph.carmineconte masterofphotography giovannicaccamo ph.carmineconte

In un bizzarro giro in cui, via Instagram, si fanno in effetti foto solo per propalare contenuti: purtroppo, nel senso di se stessi e a interesse zero. La serie di Sky Arte, con B/Arts in produzione, vale per il grande impatto delle riprese, volendo anche per la permanenza in video di bellissime fotocamere di prim' ordine (esistono ancora) senza cedimenti all' orgia fotografica collettiva via smartphone. Otto concorrenti, con le eliminazioni, e grandi fotografi (vedi Salgado) ospiti a ogni puntata. Formula Masterchef, ma vuoi mettere le discussioni sul tempo di esposizione rispetto a quelle sul soffritto?

masterofphotography matiacristinacipriani&robertopisoni ph.carmineconte masterofphotography matiacristinacipriani&robertopisoni ph.carmineconte masterofphotography valentinafontanacastiglioni ph.carmineconte masterofphotography valentinafontanacastiglioni ph.carmineconte masterofphotography sabinadonadel ph.carmineconte masterofphotography sabinadonadel ph.carmineconte masterofphotography ph.carmineconte masterofphotography ph.carmineconte masterofphotography paolamarella ph.carmineconte masterofphotography paolamarella ph.carmineconte masterofphotography olivierotoscani&mauriziocattelan ph.carmineconte masterofphotography olivierotoscani&mauriziocattelan ph.carmineconte

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – SOLO IN ITALIA LE ELEZIONI EUROPEE SONO VISTE COME UNA SFIDA DE' NOANTRI PER PESARE IL CONSENSO E ARRIVARE A UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA I DUELLANTI MELONI E SALVINI - AL DI LA' DELLE ALPI SONO INVECE CONSAPEVOLI CHE, NELL'ATTUALE DISORDINE MONDIALE, CON STATI UNITI E RUSSIA CHE HANNO DAVANTI LE PIU' DIFFICILI ELEZIONI PRESIDENZIALI, IL VOTO DEL 9 GIUGNO RAPPRESENTA UN APPUNTAMENTO CHE PUO' CAMBIARE LA STORIA DELL'UNIONE - "IO SO' GIORGIA", ATTRAVERSO IL FEDELE PROCACCINI, INVOCA L'ALLEANZA TRA ECR E IL PPE BUTTANDO FUORI I SOCIALISTI. IDEA SUBITO STRONCATA DAL LEADER DEI POPOLARI WEBER. PERCHE' IL CLIMA È CAMBIATO IN GERMANIA: CDU-CSU E SOCIALISTI MIRANO DI TORNARE ALLA 'GROSSE KOALITION' PER ARGINARE L’AVANZATA DEI NEONAZI DI AFD E SFANCULARE I VERDI…

DAGOREPORT! - IL VENTO STA CAMBIANDO? A OTTOBRE, SI RITORNA ALLE URNE? SALVINI MOLLA MELONI? - DELIRIO PER I SONDAGGI CHOC DELLE REGIONALI IN SARDEGNA: ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, AVREBBE DUE PUNTI DI VANTAGGIO SUL MELONIANO TRUZZU - IN VISTA DELLE EUROPEE, UNA SCONFITTA SAREBBE UN PESSIMO SEGNALE PER LA MELONA - SALVINI AL MURO: SE LA LEGA VA SOTTO L’8%, POTREBBE TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO - IN CASO DI CRISI, NESSUN GOVERNO TECNICO: SI VOTA SUBITO, A SETTEMBRE/OTTOBRE. LA MELONA VUOLE CAPITALIZZARE IL CONSENSO, PRIMA DELL'ARRIVO DELLA CRISI ECONOMICA - RESO INERTE TAJANI, PER GOVERNARE, LA DUCETTA HA BISOGNO DI UNA LEGA DESALVINIZZATA - E NON È DETTO CHE IL CAPITONE RIMANGA AL SUO POSTO: LA BASE ELETTORALE DEL CARROCCIO HA UN DNA MODERATO E PRAGMATISTA, E NE HA PIENE LE PALLE DELLA POLITICA DESTRORSA, AFFOLLATA DI LE PEN E NAZISTOIDI. I FEDRIGA, I ZAIA, I FONTANA, I GIORGETTI SONO LEGHISTI BEN COMPATIBILI CON GIORGIA “FASCIO TUTTO IO!”. E’ SALVINI CHE SI È ESTREMIZZATO

DAGOREPORT! FRA 7 GIORNI, LE REGIONALI IN SARDEGNA POTREBBERO RIVELARSI MOLTO SORPRENDENTI - L’ULTIMO SONDAGGIO RISERVATO È UNA DOCCIA GELATA PER I SOGNI DI GLORIA DI MELONI. ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, RAGGIUNGE IL 45% MENTRE PAOLO TRUZZU, SINDACO DI CAGLIARI IMPOSTO DALLA DUCETTA IN CULO A SALVINI, SI DEVE ACCONTENTARE DEL 42,5%. SEMPRE A SINISTRA, RENATO SORU, CON LA SUA 'COALIZIONE SARDA’, INTASCA L'11,2% - SE TALI RILEVAZIONI DIVENTASSERO REALTÀ, IL CENTRODESTRA PERDEREBBE LA REGIONE SARDEGNA E PER MELONI SAREBBE LA PRIMA BRUCIANTE SCONFITTA. MENTRE PER IL FATIDICO “CAMPOLARGO” PD-M5S IL SOGNO DI UNIRE LE FORZE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ NAZIONALE-. DOPO UN ANNO E MEZZO, LA LUNA DI MIELE E' FINITA? “IO SO’ GIORGIA” HA QUASI DEL TUTTO CASSATO L’IDEA SULLA SUA CANDIDATURA ALLE EUROPEE. FRATELLI D'ITALIA CHE NON SUPERA IL 30% CON LA LEADER IN CAMPO SAREBBE VISSUTO ALLA STREGUA DI UN CLAMOROSO FLOP