LA MARIJUANA LEGALE, QUELLA CHE "SI FUMA MA NON SBALLA", HA FATTO BOOM ANCHE IN ITALIA - A ROMA, APRE I BATTENTI IL PRIMO PUNTO VENDITA DI ‘’GREEN THERAPY’’, IL MARCHIO DI “ERBA” LIGHT CHE HA TRA I SUOI SOCI IL RAPPER GUÈ PEQUENO E L’EX CEO DI CHIARA FERRAGNI COLLECTION, ANDREA LORINI – IN VENDITA ANCHE BIRRA, CIOCCOLATO E VARI PRODOTTI COSMETICI

-

Condividi questo articolo


Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

gue pequeno intervistato gue pequeno intervistato

 

Dagoreport

 

La marijuana legale, quella che "si fuma ma non sballa", ha fatto boom e sta diventando un vero e proprio fenomeno di mercato anche in Italia. La cannabis "light" ha bassissimo Thc e fino al 4% di cannabidiolo (CBD), ovvero il principio contenuto nella cannabis che non ha effetti psicoattivi, ma soltanto sedativi.

 

birra alla canapa birra alla canapa

A Roma, in viale Aventino 106, c’è stata l’inaugurazione del primo punto vendita di ‘’Green Therapy’’, il marchio di “erba” light che vanta tra i suoi soci fondatori Guè Pequeno – l’AD è l’ex CEO di Chiara Ferragni Collection, Andrea Lorini, e punta a posizionarsi come leader europeo della Marijuana Light nella fascia alta.

araba dell'utri e jasmine araba dell'utri e jasmine

 

Oltre al rapper e ad altri tipini del mondo dello spettacolo e vari curiosi anche stagionati, è intervenuta anche la radicale Rita Bernardini che si è detta entusiasma dell’iniziativa che abbatte un’ulteriore tabù e va nella direzione della liberalizzazione della marijuana.

 

Oltre la “canna light”, nata in Svizzera (che però lì viene venduta nelle tabaccherie), 

sono andati a ruba gli altri prodotti in vendita nel negozio e rigorosamente ricavati dalla marijuana, come la birra, il cioccolato e vari prodotti cosmetici.

renato de maria renato de maria gue pegueno e rita bernardini gue pegueno e rita bernardini sick luke sick luke sick luke con marina sick luke con marina prodotti a base di canapa (7) prodotti a base di canapa (7) tisane alla canapa tisane alla canapa sana sana prodotti a base di canapa (5) prodotti a base di canapa (5) prodotti a base di canapa (4) prodotti a base di canapa (4) prodotti a base di canapa (6) prodotti a base di canapa (6) icha (2) icha (2) icha icha jasmine jasmine invitati all inaugurazione invitati all inaugurazione lorenzo e francesco palazzi lorenzo e francesco palazzi lo staff di green therapy con marco dell'utri e francesco cordova lo staff di green therapy con marco dell'utri e francesco cordova logo logo marina marina gue pequeno e icha gue pequeno e icha prodotti a base di canapa (1) prodotti a base di canapa (1) prodotti a base di canapa (2) prodotti a base di canapa (2) prodotti a base di canapa (3) prodotti a base di canapa (3) gue pequeno gue pequeno andrea lorini gue pequeno andrea lorini gue pequeno francesco apolloni francesco apolloni andrea francini, francesco cordova e marco dell'utri andrea francini, francesco cordova e marco dell'utri andrea lorini con rita bernardini andrea lorini con rita bernardini

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

ZAN! ZAN! SANNA MARIN NON SOLO COME RISORSA ORMONALE – L’ARRAPAMENTO ITALICO PER LA FASCINOSA PREMIER FINLANDESE HA COLPITO CONCITA DE GREGORIO (LA GUARDIANA DEL PRETORIO): ‘’QUI LE DONNE DI 37 ANNI LE USIAMO AL MASSIMO COME CANDIDATE DI BANDIERA DA USARE PER MOSTRARE CHE LE ABBIAMO MESSE IN ROSA, POI SCOMPAIONO E COMINCIANO A GIOCARE I MASCHI” – E POI NOTA CHE “SANNA È CRESCIUTA CON DUE MADRI (LA SUA BIOLOGICA, LA NUOVA COMPAGNA DI LEI) E HA PER QUESTO PROVATO, DICE, "UN SENSO DI INVISIBILITÀ" PERCHÉ "DELLE FAMIGLIE ARCOBALENO NON SI PARLAVA". PENSATE, NEPPURE IN FINLANDIA…”

business

SIAMO ALLE SOLITE: I TEDESCHI BLOCCANO L’INTESA SUI DAZI AL PETROLIO RUSSO! - IL GOVERNO DI BERLINO È SCETTICO (EUFEMISMO) RISPETTO ALLA PROPOSTA AMERICANA, PORTATA DAL SEGRETARIO AL TESORO USA, JANET YELLEN, AL G7 DEI MINISTRI DELLE FINENZE - È STATA LA STESSA YELLEN AD AMMETTERE: “NON È EMERSA UNA STRATEGIA CHIARA SUI DAZI” - LO STALLO CONTINUA ANCHE IN EUROPA, CON L’UNGHERIA CHE SI OPPONE AL SESTO ROUND DI SANZIONI CHE COLPIREBBERO IL GREGGIO (E SCHOLZ NON È COSÌ DISPIACIUTO)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute