''STUPORE E RACCAPRICCIO'' - CAMILLA NESBITT, PRODUTTRICE DI CHECCO ZALONE E MOGLIE DI PIETRO VALSECCHI, SCRIVE A DAGOSPIA E RISPONDE AD ALESSANDRA MAMMÌ: ''CREDEVO SAPESSE DISTINGUERE LA SATIRA DALLA REALTÀ. DOV'ERA QUANDO IL SUO GIORNALE, ''L'ESPRESSO'', PER ANNI HA RIEMPITO LE COPERTINE DI DONNE SCOLLACCIATE? LA SOLITA DOPPIA MORALE DELLA SINISTRA. AVREMMO VOLUTO LEGGERE TANTA INDIGNAZIONE E TANTO RISENTIMENTO ALLA PUBBLICAZIONE DEL LIBRO DI SUO MARITO MARCO GIUSTI CHE…''

Condividi questo articolo

checco zalone video immigrato checco zalone video immigrato

 

Riceviamo e pubblichiamo da Camilla Nesbitt, produttrice di Checco Zalone con la sua Taodue e moglie di Pietro Valsecchi:

 

Ho letto con stupore e raccapriccio la lettera che Alessandra Mammì ha scritto a Dagospia a proposito dello spot di Checco Zalone. Stupore perché credevo che Alessandra Mammì sapesse distinguere la satira, la farsa dalla realtà. Applicare all’ironia categorie del “politicamente corretto”, che già tanti danni ha fatto alla nostra cultura, è una pratica di rara scorrettezza intellettuale. E non da lei, che si ritiene una «radica chic di sinistra».

pietro valsecchi camilla nesbitt pietro valsecchi camilla nesbitt

 

Dov’era la Mammì, quando il suo giornale, l’Espresso, per anni ha riempito le copertine di donne scollacciate per attrarre lettori maschilisti? Ma quelle copertine, ovviamente, erano «ambigue, piene di «umoristico sarcasmo» e non «sgorgavano dai petti della destra italiana». L’Espresso sì, Zalone no. La solita doppia morale della sinistra.

 

Raccapriccio perché avremmo voluto leggere tanta indignazione e tanto risentimento alla pubblicazione del libro di suo marito Marco Giusti “Dizionario stracult della commedia sexy”.

 

alessandra mammi (3) alessandra mammi (3)

Certo qui i film «hard softizzati e soft hardizzati», i pornonazi, i pornoesotici, i pornopecorecci ecc, sono guardati con l’occhio del cinefilo maniaco, e dunque giustificati, studiati, ammirati, mentre Checco Zalone è un povero ignorantone, «un italiano di classe media impoverita», legato a una cultura arcaica.

 

Nei grandi proclami, nelle lotte sociali, nelle battaglie contro il maschilismo noi donne ci mostriamo come ci conviene mostrarci; è nelle faccenduole che ci mostriamo come siamo, piccole donne.

 

marco giusti alessandra mammi foto di bacco marco giusti alessandra mammi foto di bacco

Camilla Nesbitt 

copertine hot espresso 6 copertine hot espresso 6 copertine hot espresso 7 copertine hot espresso 7 copertine hot espresso 5 copertine hot espresso 5 copertine hot espresso 8 copertine hot espresso 8 ZALONE ZALONE

 

checco zalone video immigrato checco zalone video immigrato copertine hot espresso 34 copertine hot espresso 34 copertine hot espresso 33 copertine hot espresso 33 checco zalone video immigrato checco zalone video immigrato

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute