AMORE SCANZONATO! FEDEZ HA CONQUISTATO E POI MOLLATO CHIARA FERRAGNI CON DUE CANZONI: DA “VORREI MA NON POSTO” (CON J-AX) A “SEXY SHOP”(CON EMIS KILLA) – IL “CORRIERE”: “BELLA L’ULTIMA FOTO INSIEME SUL PROFILO DI FEDEZ, ENTRAMBI A TORSO NUDO. CHISSÀ SE PENSAVA GIÀ CHE STAVA SFIORENDO (LEI, NON IL CULO) COME SCRIVE IN “SEXY SHOP”, L’ULTIMA CANZONE, QUELLA DELL’ADDIO. “UNA STORIA INFINITA CHE POI È FINITA (…) MANI DI FATA IO TI HO SFIORATA E TU SEI SFIORITA” – VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Renato Franco per corriere.it - Estratti

 

ferragni fedez ferragni fedez

È iniziata con «Vorrei ma non posto», è finita con «Sexy Shop»: otto anni di amore (e poi anche di affari) condensati in due brani, uno per conquistarla, l’altro per mollarla. Il privato che diventa pubblico.

 

 

(...)

Fedez aveva cominciato cantando che «il cane di Chiara Ferragni ha il papillon di Vuitton e un collare con più glitter di una giacca di Elton John». Ovvero spargendo la sua ironia sulla donna che ha costruito il suo impero sull’apparenza della moda: «hi guys», selfie, adv e bonifico. Swipe e si ricomincia.

 

Un mondo in cui lui ha felicemente nuotato, basti pensare al periodo in cui era uno spot ambulante, griffato «Supreme» e il sorriso a bancomat. Perché «comunista col Rolex» — cuore a sinistra, portafoglio a destra — è un autoscatto in cui il suo ritratto è nitido, non perché i soldi siano una colpa, ma l’ostentazione continua, quella sì.

 

Come l’arte di rivendicare un certo gusto — esagerato — per le contraddizioni. Citava Kurt Cobain quando diceva: «Se vuoi rompere un sistema devi fingerti parte dell’ingranaggio». Il fatto è che uno ci è rimasto schiacciato, l’altro sta fingendo da dio.

fedez jax vorrei ma non posto fedez jax vorrei ma non posto

 

In fondo, ma anche in superfice, pure «Vorrei ma non posto» era l’apoteosi della contraddizione — l’invito a vivere piuttosto che a condividere i ricordi — per uno che ha trasformato in reality semi-permanente la sua vita e quella dei suoi figli è ancora una volta un cortocircuito, un ossimoro mediatico.

 

Di contraddizione in contraddizione: i bambini super esposti durante il matrimonio e ora rinchiusi in un cono d’ombra come mafiosi al 41 bis (prima le foto solo di spalle, ora vietate pure quelle, un giorno li faranno parlare con la voce alterata come nei documentari sui pentiti) in una battaglia legale dove non si capisce di cosa devono discutere visto che sono entrambi ricchi sfondati (lei chiederebbe gli alimenti a lui...).

 

sexy shop fedez emis killa sexy shop fedez emis killa

Bella — detto davvero senza ironia — l’ultima foto insieme sul profilo di Fedez, entrambi a torso nudo, a lui spunta l’elastico della tuta, a lei quello delle mutandine mentre lui le piazza la mano sul culo. Chissà se pensava già che stava sfiorendo (lei, non il culo) come scrive in «Sexy Shop», l’ultima canzone, quella dell’addio. «Una storia infinita che poi è finita, ho male alle dita, perché farci del male è una fede nuziale con il foro d’uscita. Per ogni tua amica assetata di fama eri acqua sorgiva. Mani di fata io ti ho sfiorata e tu sei sfiorita».

 

Potrebbe sembrare un’ammissione di colpa (il suo tocco nero), ma conoscendo il tipo poco incline a dire chiedo scusa, ho sbagliato, vien da pensare non sia esattamente un complimento. Eppure lui alla Stampa ha detto che crede di «aver scritto le barre più educate e precise che si potessero fare rispetto al rapporto fra me e Chiara.

 

Nei suoi confronti voglio esprimere solo e unicamente rispetto, perché non ho nulla da dire ed è giusto così. Non ho certo intenzione di buttare merda sulla madre dei miei figli». Salvo poi ammettere: «Quello che ho scritto sarà un po’ cattivo, ma non inelegante».

fedez fedez

 

Giunta all’epilogo, la loro è una storia che racconta meglio di tante altre il mondo di oggi. Se una volta Flaiano scriveva «i fatti miei non li racconto, quelli degli altri non li voglio sapere», oggi viviamo invece in un eterno presente personale, l’ego come merce in vetrina, «appaio dunque sono», quindi «vorrei e posto», la perfetta rappresentazione della società dell’immagine (sempre photoshoppata, che se no uno pensa male) dove conta solo il primo e unico comandamento dei social: non avrai altro Io all’infuori di Me. Due ego di troppo in una vita di coppia.

fedez emis killa 2 fedez emis killa 2 chiara ferragni 2 chiara ferragni 2 chiara ferragni 1 chiara ferragni 1 fedez emis killa 1 fedez emis killa 1 fedez 2 fedez 2 fedez fedez

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - E DIVORZIO FU! CON UN ACCORDO SULLA PROPRIETÀ DI UNA VILLA A FIESOLE, OMOLOGATO DALLA PROCURA DI FIRENZE QUESTA MATTINA, È SCESO DEFINITIVAMENTE IL SIPARIO: FRANCESCA PASCALE E PAOLA TURCI HANNO SCIOLTO LA LORO UNIONE CIVILE - ORA GLI ATTI DEL DIVORZIO VERRANNO TRASFERITI AL COMUNE DI MONTALCINO, DOVE, APPENA DUE ANNI FA. FU CELEBRATO IL “MATRIMONIO” DELL'EX FIRST LADY DEL BERLUSCONISMO CON LA CANTAUTRICE - PURTROPPO, ANCHE I MIRACOLI LESBO SONO COME QUELLI ETERO: NON DURANO. FINITA L’INIZIALE PASSIONE, DA ALMENO UN ANNO L’ALCHIMIA EROTICA TRA PAOLA E FRANCESCA ERA ALLA DERIVA CON L’ENTOURAGE DELLA COPPIA CHE SUSSURRAVA DI “CADUTA DEL DESIDERIO”, “CRISI”, “SCAZZI”, “ALLONTANAMENTI”, LITIGI E RIPICCHE. QUESTA MATTINA, L’ULTIMO ATTO…

DAGOREPORT - "BENVENUTI A PAMPLONA, TURISTI DEL CAZZO"! - CRONACHE DALLA FOLLE FESTA DI SAN FERMIN, DOVE ALLE 8 DI MATTINA MIGLIAIA DI PERSONE SCAPPANO PER QUASI UN CHILOMETRO SPERANDO DI NON FARSI INCORNARE DAI TORI: NON TUTTE CI SONO RIUSCITE, DAL 1910 IL BILANCIO DELLE VITTIME E' DI 16 PERSONE - L'ARRIVO DEI BESTIONI NELL'ARENA GREMITA DI GENTE UBRIACA CHE CANTA I RICCHI E POVERI. LE NOTTI A LUCI ROSSE DEI TURISTI AMERICANI. LA FINALE DEGLI EUROPEI IGNORATA COMPLETAMENTE ("GLI SPAGNOLI? DEI FIGLI DI PUTTANA") - VIDEO

DAGOREPORT - LA DISAVVENTURA CHE VIDE GIANNI AGNELLI E IL PLAYBOY GIGI RIZZI FINIRE PER TRE GIORNI IN UNA GALERA FRANCESE - UNA BOMBASTICA STORIA RACCONTATA DA UN EX DIRIGENTE FIAT CHE, VA AMMESSO, NON È SOSTENUTA DA UN DOCUMENTO O INDISCREZIONI GOSSIP - IL FATTACCIO AVVENNE NEL1969 A CAP FERRAT: LA TRUPPA SBRONZA E SU DI GIRI CAPITANATA DA GIGI RIZZI, RINFORZATA DALLA PRESENZA CHIC DELL’AVVOCATO, MISE SOTTOSOPRA UN NIGHT CLUB. CI VOLLE L'INTERVENTO DELLA POLIZIA PER FRENARE LA BABILONIA DEGLI "ITALIENS” - RIZZI E AGNELLI FURONO BECCATI IN POSSESSO DI DOSI DI COCAINA E FINIRONO IN GATTABUIA...

DAGOREPORT – ANCHE ROBERTA METSOLA VA IN PRESSING SU GIORGIA MELONI: LA PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO, RIELETTA CON UNA MAGGIORANZA RECORD DI 562 VOTI, COMPRESI QUELLI DI ECR, OGGI TELEFONERÀ ALLA DUCETTA PER CONVINCERLA A SMETTERLA DI NICCHIARE E APPOGGIARE APERTAMENTE URSULA VON DER LEYEN – LA DUCETTA È CONSAPEVOLE DELL’IMPORTANZA DI NON AUTOESCLUDERSI, MA È TERRORIZZATA DI PERDERE ECR, DALLA REAZIONE DI SALVINI PRONTO A URLARE ALL’INCIUCIO CON I SOCIALISTI E DALLO ZOCCOLO POST-FASCIO DEL SUO ELETTORATO, DA SEMPRE EURO-SCETTICO – BIDEN O TRUMP? CHIUNQUE VINCA, PER L’UE È FINITA LA PACCHIA DELLA SICUREZZA MILITARE PAGATA DAGLI USA...

DAGOREPORT – LA RESA DEI CONTI TRA BIDEN E OBAMA ARRIVERÀ A FINE LUGLIO, QUANDO SI TIRERANNO LE SOMME SULLA PENURIA DI DONAZIONI: ANCHE UN EVENTUALE SUCCESSO IN POLITICA INTERNAZIONALE (LA TREGUA A GAZA) RISCHIA DI NON ESSERE RISOLUTIVO PER “SLEEPY JOE” – I SONDAGGI CONTINUANO A FOTOGRAFARE UN TESTA A TESTA CON TRUMP: L’ATTENTATO AL TYCOON NON HA SMOSSO TROPPI CONSENSI. ORMAI L’AMERICA, SEMPRE PIÙ POLARIZZATA, RAGIONA SU ALTRI SCHEMI - IN UN PAESE CON 330 MILIONI DI ABITANTI E 450 MILIONI DI ARMI PUO' SUCCEDERE DI TUTTO…