ANDREA IANNONE FA LITIGARE CAROLYN SMITH E SELVAGGIA (E POI FA PURE IL PROVOLONE CON LA LUCARELLI) – A "BALLANDO" L’EX CAMPIONE DI MOTOGP MASTICA AMARO PER LA BOCCIATURA DI SELVAGGIA E LA PROVOCA: “SE ESCI UNA SERA CON ME TI FACCIO VEDERE, NESSUNA SI È MAI LAMENTATO…”

-

Condividi questo articolo


Giada Oricchio per iltempo.it

 

SELVAGGIA IANNONE SELVAGGIA IANNONE

Andrea Iannone fa litigare Carolyn Smith e Selvaggia Lucarelli. Durante la semifinale di “Ballando con le Stelle”, sabato 4 dicembre, gli animi della giuria si scaldano subito dopo l’esibizione di rumba dell’ex campione di MotoGP. La tecnica Carolyn Smith è entusiasta: “E’ stata geniale” commenta. Un aggettivo però sbagliato secondo Lucarelli: “Ora… geniale… se lo era, allora dobbiamo ridiscutere l’aggettivo geniale…”.

 

 

lucrezia lando andrea iannone ballando con le stelle lucrezia lando andrea iannone ballando con le stelle

La Smith si inalbera subito puntualizzando che l’unica vera esperta di ballo nel programma è lei: “Io tengo la mia opinione e tu la tua, ma non puoi insegnarmi il mestiere…”, la collega, presa in contropiede, prova ad abbassare i toni: “Stiamo calmi, non dobbiamo litigare io e te”. La Smith però è particolarmente risentita per quella che ritiene una bacchettata presuntuosa e si appella alla conduttrice: “Milly gentilmente.. io cerco di non contraddire mai gli altri e vorrei che gli altri facessero così con me. Dico che è geniale perché so la difficoltà dei passi che hanno fatto”.

 

selvaggia lucarelli foto di bacco (3) selvaggia lucarelli foto di bacco (3)

Andrea Iannone mastica amaro per la bocciatura della giornalista e si lancia in un discorso ambiguo che sembra quasi una provocazione: “Ma no, datele il suo momento perché lo merita, datele questi momenti di felicità, vanno tutti contro Selvaggia, i giornali, le tv io non me la prendo, le do un bacio”.

 

Ancora una volta, Lucarelli non accetta il guanto di sfida e commenta: “Per chiudere questa polemica pretestuosa, dopo sei anni non si può ancora dire che non capisco niente di ballo, qualcosa avrò visto oppure sto qui a fare il soprammobile”. Nemmeno questo serve a stemperare Carolyn Smith impermalita dall’invasione di campo e replica dura: “E io sono 56 anni che ballo”, “E allora va beh… io dico ‘bei vestiti’, per me non è geniale, ma consueto, ordinario, mi è mancato lo stupore” chiosa Selvaggia incassando a sorpresa il secondo invito a luci rosse della serata. “Se esci una sera con me ti faccio vedere, nessuno si è mai lamentato” promette spavaldo Iannone.

iannone iannone IANNONE LUCREZIA LANDO IANNONE LUCREZIA LANDO

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute