ASTA TOSTA PER ELTON JOHN! – IL CANTANTE INGLESE HA MESSO ALL’ASTA OLTRE 900 OGGETTI PROVENIENTI DAL SUO EX ATTICO DI ATLANTA, NEGLI STATI UNITI - LA VENDITA, CHE SI È TENUTA DA CHRISTIE'S, A NEW YORK, HA FRUTTATO OTTO MILIONI: QUALCUNO HA SBORSATO OLTRE 200MILA DOLLARI PER IL SUO PIANOFORTE A CODA, QUASI DUE MILIONI PER IL TRITTICO DI BANKSY "FLOWER THROWER TRIPTYCH" (L'ICONICO LANCIATORE DI FIORI) - GLI STIVALI ARGENTATI, TARGATI CON LE SUE INIZIALI, SONO STATI BATTUTI A 94 MILA DOLLARI…

-

Condividi questo articolo


 

oggetti di elton john all asta 1 oggetti di elton john all asta 1

(ANSA-AFP) - Oltre 200mila dollari per il pianoforte a coda, quasi due milioni per il trittico di Banksy: i cimeli di Elton John hanno fruttato quasi 8 milioni di dollari durante un'asta da Christie's a New York, la prima di una serie dedicata all'artista. All'interno del Rockefeller Center, sede della società ha Manhattan, anche gli stivali argentati contrassegnati con una E e una J indossati durante i concerti sono stati venduti a 94.500 dollari - erano stimati tra i 5.000 e i 10.000 dollari - mentre un paio di occhiali, emblematici del look del cantante britannico, hanno trovato un acquirente per 22.680 dollari, dieci volte di più della stima annunciata.

 

oggetti di elton john all asta 3 oggetti di elton john all asta 3

Nel corso di otto vendite fisiche o online fino al 28 febbraio, i collezionisti potranno anche regalarsi, tra centinaia di lotti, gli abiti da concerto del leggendario pianista, che ha detto addio al palco nel 2023. La maggior parte degli oggetti provengono dalla lussuosa residenza dell'artista ad Atlanta, recentemente venduta.

 

La collezione comprende opere di artisti del calibro di Keith Haring, Andy Warhol, Robert Mapplethorpe e Richard Avedon. Il musicista, noto per i suoi successi "Your Song", "Rocket Man", "I'm Still Standing", "Sacrifice", i costumi sgargianti e l'impegno nella lotta contro l'AIDS, aveva reso la capitale dello Stato della Georgia, nel sud degli Stati Uniti, base delle sue tournée americane. Una scelta dettata da "motivi personali", spiega Christie's in un comunicato.

oggetti di elton john all asta 4 oggetti di elton john all asta 4

 

Elton John ha lottato a lungo contro la dipendenza dall'alcol e dalla droga e "dopo essere tornato sobrio nel 1990, ha trovato conforto e sostegno in questa calda comunità e nei centri di trattamento della droga della città, come il Triangle Club, che ha giocato un ruolo vitale nel suo recupero", ricorda la casa d'aste.

Flower Thrower Triptych di banksy Flower Thrower Triptych di banksy i cimeli di elton john all asta 9 i cimeli di elton john all asta 9 i cimeli di elton john all asta 7 i cimeli di elton john all asta 7 elton john elton john i cimeli di elton john all asta 6 i cimeli di elton john all asta 6 herb ritts versace, veiled dress, el mirage herb ritts versace, veiled dress, el mirage i cimeli di elton john all asta 1 i cimeli di elton john all asta 1 i cimeli di elton john all asta 10 i cimeli di elton john all asta 10 i cimeli di elton john all asta 11 i cimeli di elton john all asta 11 i cimeli di elton john all asta 2 i cimeli di elton john all asta 2 i cimeli di elton john all asta 3 i cimeli di elton john all asta 3 i cimeli di elton john all asta 4 i cimeli di elton john all asta 4 i cimeli di elton john all asta 5 i cimeli di elton john all asta 5 oggetti di elton john all asta 5 oggetti di elton john all asta 5

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – ANCHE I DRAGHI, OGNI TANTO, COMMETTONO UN ERRORE. SBAGLIÒ NEL 2022 CON LA CIECA CORSA AL COLLE, E SBAGLIA OGGI A DARE FIN TROPPO ADITO, CON LE USCITE PUBBLICHE, ALLE CONTINUE VOCI CHE LO DANNO IN CORSA PER LA PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE EUROPEA - CHIAMATO DA URSULA PER REALIZZARE UN DOSSIER SULLA COMPETITIVITÀ DELL’UNIONE EUROPEA, IL COMPITO DI ILLUSTRARLO TOCCAVA A LEI. “MARIOPIO” INVECE NON HA RESISTITO ALLE SIRENE DEI MEDIA, CHE TANTO LO INCENSANO, ED È SALITO IN CATTEDRA SQUADERNANDO I DIFETTI DELL’UNIONE E LE NECESSARIE RIFORME, OFFRENDOSI COME L'UOMO SALVA-EUROPA - UN GRAVE ERRORE DI OPPORTUNITÀ POLITICA (LO STESSO MACRON NON L’HA PRESA BENE) - IL DESTINO DI DRAGHI È NELLE MANI DI MACRON, SCHOLZ E TUSK. SE DOPO IL 9 GIUGNO...

DAGOREPORT – BENVENUTI ALLA PROVA DEL “NOVE”! DOPO LA COSTOSA OPERAZIONE SUL ''BRAND AMADEUS'' (UN INVESTIMENTO DI 100 MILIONI DI DOLLARI IN 4 ANNI), A DISCOVERY NON VOGLIONO STRAFARE. E RESTERANNO FERMI, IN ATTESA DI VEDERE COSA SUCCEDERA' NELLA RAI DI ROSSI-MELONI - ''CORE BUSINESS' DEL CANALE NOVE: ASCOLTI E PUBBLICITÀ, QUINDI DENTRO LE SMORFIE E I BACETTI DI BARBARELLA D'URSO E FUORI L’INFORMAZIONE (L’IPOTESI MENTANA NON ESISTE) - LA RESPONSABILE DEI CONTENUTI DI DISCOVERY, LAURA CARAFOLI, PROVO' AD AGGANCIARE FIORELLO GIA' DOPO L'ULTIMO SANREMO, MA L'INCONTRO NON ANDO' A BUON FINE (TROPPE BIZZE DA ARTISTA LUNATICO). ED ALLORA È NATA L’IPOTESI AMADEUS, BRAVO ''ARTIGIANO" DI UNA TV INDUSTRIALE... 

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…