BRUXELLES DICHIARA GUERRA A MUSK – IL “FINANCIAL TIMES” SCRIVE CHE TWITTER È IN “ROTTA DI COLLISIONE” CON L'UE. IL SOCIAL NETWORK È FINITO SOTTO ESAME IN BASE ALLE NUOVE LEGGI COMUNITARIE PER LA SORVEGLIANZA DELLE BIG TECH – IL PROBLEMA SONO LE MIGLIAIA DI PROFILI FALSI CHE HANNO SUBITO APPROFITTATO DEL SERVIZIO DI ABBONAMENTO “SPUNTA BLU” E IL FATTO CHE MUSK HA LICENZIATO TUTTI I DIRIGENTI CHE FINORA AVEVANO TENUTO I RAPPORTI CON L'UNIONE EUROPEA – ORA LA PIATTAFORMA RISCHIA MULTE FINO AL 6% DEL SUO FATTURATO

-

Condividi questo articolo


ELON MUSK TWITTER ELON MUSK TWITTER

(ANSA) - "Twitter è in 'rotta di collisione' con Bruxelles" in quanto la piattaforma di social media "si trova ad affrontare un nuovo scrutinio" in base alle leggi Ue per la sorveglianza delle Big Tech entrate in vigore ieri. Lo scrive oggi il Financial Times in un articolo dedicato all'argomento. Secondo il quotidiano britannico "le autorità di regolamentazione europee si sono preoccupate" dopo che Elon Musk ha lanciato il servizio di abbonamento premium "Twitter blue", che ha visto la sua funzione di "spunta blu" abusata da profili falsi.

 

I funzionari europei sono preoccupati - spiega il quotidiano della City - "per il numero di dirigenti di Twitter che hanno lasciato l'azienda" e che "hanno avuto un ruolo nei rapporti con le autorità di regolamentazione e nell'attuazione nella piattaforma delle norme Ue volte a contenere la diffusione di contenuti illegali online". Il Digital services act stabilisce per la prima volta le regole su come le Big Tech devono mantenere gli utenti al sicuro online.

MEME SULLA SPUNTA BLU A PAGAMENTO SU TWITTER MEME SULLA SPUNTA BLU A PAGAMENTO SU TWITTER

 

"Il Dsa richiederà a Twitter, in quanto piattaforma online di grandi dimensioni, una massiccia conformità tecnica e legale", ha dichiarato al Financial Times una fonte informata dei fatti. "Molte di queste persone hanno lasciato o sono state licenziate" denuncia il FT. Le autorità di regolamentazione "sono sempre più preoccupate" per il numero di dirigenti di Twitter che hanno lasciato l'azienda e che ricoprivano posizioni chiave per la sicurezza, dopo che Musk ha tagliato metà dei 7.500 dipendenti.

 

Ieri l'Ue ha dato il via alla designazione delle piattaforme che soddisfano la soglia di almeno 45 milioni di utenti e che dovranno aderire alle regole più severe. Il processo durerà quattro mesi e Twitter dovrebbe rientrare in questa categoria. Christel Schaldemose, europarlamentare che presiede l'implementazione del Dsa ha dichiarato che "se l'Ue non si assicura che le regole Dsa si applichino a Twitter" la legge sulle Big Tech "sarà un fallimento".

 

margrethe vestager margrethe vestager

Il Financial Times riporta che "i rappresentanti di Twitter dovrebbero incontrare i funzionari dell'Ue alla fine del mese per discutere l'effetto delle nuove regole per la piattaforma". "Ma se Musk non affronterà le preoccupazioni per il crescente numero di profili falsi e di troll sulla piattaforma", ammonisce il quotidiano, "Twitter potrebbe rischiare di essere bandito da Bruxelles".

 

"La piattaforma rischia di incorrere in multe fino al 6% del suo fatturato se viene riconosciuta come recidivo e Bruxelles può ordinare a Twitter di cambiare il suo comportamento e multarlo periodicamente finché non smette di farlo", spiega il quotidiano.

 

La vicepresidente della Commissione Ue, Margrethe Vestager e il Commissario del mercato interno, Thierry Breton si starebbero "affrettando per impiegare personale sufficiente per far rispettare le regole". I funzionari di Bruxelles temono inoltre che "l'eliminazione di alcuni moderatori possa influire sulla capacità della piattaforma di controllare i contenuti online", conclude il Financial Times.

ELON MUSK NELLA SEDE DI TWITTER CON UN LAVANDINO ELON MUSK NELLA SEDE DI TWITTER CON UN LAVANDINO ELON MUSK NELLA SEDE DI TWITTER CON UN LAVANDINO ELON MUSK NELLA SEDE DI TWITTER CON UN LAVANDINO MEME SU ELON MUSK CHE LICENZIA I DIPENDENTI DI TWITTER MEME SU ELON MUSK CHE LICENZIA I DIPENDENTI DI TWITTER ELON MUSK NELLA SEDE DI TWITTER CON UN LAVANDINO ELON MUSK NELLA SEDE DI TWITTER CON UN LAVANDINO

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“LETIZIA MORATTI? UNA RICCA SIGNORA, ANNOIATA E IN CERCA DI UNA POLTRONA, COSTRETTA A COMPORTARSI COME UNA QUALSIASI SCIACALLA – LICIA RONZULLI CHE TEME IL PREVISTO TONFO DI FORZA ITALIA ALLE REGIONALI LOMBARDE SIA L'INIZIO DELLA SUA FINE POLITICA E SPARA CANNONATE SU LADY MESTIZIA: “PROVO TRISTEZZA PER LA SIGNORA MORATTI. GALLINA CHE CANTA HA FATTO L'UOVO…” -  “KISS ME LICIA” SMENTISCE LA RICOSTRUZIONE DI “REPUBBLICA” SECONDO CUI BERLUSCONI AVREBBE PREFERITO APPOGGIARE LA CANDIDATA DEL TERZO POLO ALLE REGIONALI...

business

DARE LA CACCIA AI TRUFFATORI DELLA FINANZA È UN BUSINESS MILIARDARIO – CHI SONO E COME OPERANO I FONDI “ATTIVISTI” CHE STANNO FACENDO TREMARE LA FINANZA GLOBALE: LUNGHE E METICOLOSE INDAGINI PER SCOPRIRE LE MAGAGNE NEI CONTI DELLE AZIENDE, POI LE OPERAZIONI “SHORT” PER INVESTIRE SUI RIBASSI – AZIONI CONDOTTE NON TANTO PER LA GIUSTIZIA DEI MERCATI, QUANTO PER IL PROFITTO – IL CASO DEL PICCOLO FONDO HINDENBURG, DEL 37ENNE AMERICANO NATHAN ANDERSON, CHE È RIUSCITO AD AFFOSSARE GAUTAM ADANI, L'UOMO PIÙ RICCO D'ASIA…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

IL MODELLO SANITARIO ITALIANO: CHI HA I SOLDI SI CURA SUBITO, GLI ALTRI ASPETTANO E SPERANO – SUPERATO IL COVID, INSIEME ALL’AUMENTO DELLE RICHIESTE DI VISITE ED ESAMI IN OSPEDALI PUBBLICI SONO AUMENTATI ANCHE I TEMPI DI ATTESA. RISPETTO AL 2019, LO SCORSO ANNO SONO STATI ESEGUITI 8,4 MILIONI DI CONTROLLI IN MENO – MI-JENA GABANELLI: “I SOLDI PER PAGARE PIÙ MEDICI CI SAREBBERO MA LE STRUTTURE PUBBLICHE NON RIESCONO A ORGANIZZARSI. MENTRE A QUELLE PRIVATE ACCREDITATE CONVIENE OFFRIRE PRESTAZIONI A PAGAMENTO…” – VIDEO