LA CANNES DEI GIUSTI – DUE ORE DI SESSO, AMORE, PASTICCHE E MUSICA TECHNO: È "99 MOONS", IL FILM SCANDALO CHE SI STANNO COMPRANDO TUTTI I DISTRIBUTORI - INIZIA CON UN’AVVENTURA DI SESSO VIOLENTO ALQUANTO VIOLENTA E SADOMASO. A LEI, LA BIGNE DI VALENTINA DI PACE, PIACE ESSERE LECCATA DA UOMINI MASCHERATI, MA SOLO DOPO CHE L’HANNO ASSALTATA PER VIOLENTARLA. E’ QUELLO CHE CAPITA AL POVERO FRANKIE. SCOPERANNO PER TERRA O IN BAGNO - FANNO UN’ORGIA A TRE CON UN’AMICA DI LUI, MENTRE LEI SI FA DI QUALSIASI PASTICCA. E LA MUSICA POMPA… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Marco Giusti per Dagospia

 

idris elba three thousand years of longing idris elba three thousand years of longing

Cannes. Ieri, tra l’uscita trionfale di “Three Thousand Years of Longing” di George Miller con Tilda Swinton e Idris Elba, che è arrivato con l’aereo privato con la mamma e la moglie, per Variety è un film già pronto per l’Oscar, l’eterna tassa del nuovo film di Arnaud Desplechin in concorso, “Frère et soeur”, dove Marion Cotillard e Melvil Poupaud sono due fratelli che si odiano da vent’anni e non si sono ancora ammazzati,

idris elba sabrina dhowre idris elba sabrina dhowre

 

il complesso ma interessante “Boys From Heaven” di Tariq Saleh, in concorso, thriller con infiltrato del governo, interpretato da Tawfeek Barhom, nella potente scuola islamica sunnita Al-Azhar del Cairo proprio quando muore il Grande Imam, attesissimo e già lanciato ai massimi voti, ma un filo faticoso,

 

el agua el agua

l’opera prima spagnola della Quinzaine,applauditissima, “El Agua” di Elena Lopez Riera dove la realtà di un paesino del sudest spagnolo, l’Orihuela, si confonde con i miti locali che legano l’acqua del fiume che esonda alle donne del posto, unite in un unico flusso, beh, insomma, alla fine ho concluso la serata con il film scandalo della sezione Acid, lo svizzero “99 Moons” di Jan Gassman con gli scatenati esordienti Valentina Di Pace e Dominick Fellman.

 

marion cotillard frere et soeur marion cotillard frere et soeur

E’ il film che si stanno comprando tutti i distributori presenti a Cannes, che lo descrivono, cito “Variety”, come il più sexy arthouse dai tempi di “La vie d’Adéle”. Due ore di sesso, amore, pasticche e musica techno. Isolo i distributori italiani non se lo sono ancora comprato.

 

ll film inizia con un’avventura di sesso violento alquanto violenta e sadomaso. A lei, la Bigne di Valentina Di Pace, ricercatrice universitaria di comportamento animale con dotto studio sui movimenti delle capre sull’Etna quando sta per arrivare un’eruzione che può essere utile per prevenire l’arrivo degli tsunami, piace infatti essere leccata da uomini mascherati, ma solo dopo che l’hanno assaltata per violentarla.

 

 

99 moons 1 99 moons 1

E’ quello che capita al povero Frankie, Dominick Fellman, sorta di gigolo con baffo nero e capello biondo tinto, scopatore, superpippato che gestisce anche un localaccio di musica metal, sesso e MDMA a gogo. Ma dopo il primo incontro, lui si è un po’ innamorato. Forse anche lei, che torna per altre sedute senza mutande. Il problema è la cucina di lui, veramente un cesso, sporca e piccola. Scoperanno per terra o in bagno, che non è messo tanto meglio. Lei lo vorrebbe sposare, ma lui è uomo libero.

99 moons 2 99 moons 2

 

Così fanno un’orgia a tre con un’amica di lui, mentre lei si fa di qualsiasi pasticca. E la musica pompa. Passano varie lune, da questo il titolo, e lei torna che si è sposata un professore mollaccione inscopabile. Magari ha messo la testa a posto. Ma quando Frankie la ritrova in un ristorante sul lago dove fa il cameriere mentre gli svizzeri cantano in tedesco “Yamme Yamme…”, se la tromba violentemente in macchina e a lei riparte la passione. La storia va avanti tra amore e scopate selvagge.

 

99 moons 10 99 moons 10

Diciamo che in fondo è solo una love story banale resa complessa dal conto delle fasi lunari, il 55 del titolo sta per otto anni circa, e per il fatto che sono du’ matti scoppiati e sesso-dipendenti, ma la prima parte è notevole, tutta ambientate nelle notti di follia svizzere (esisteranno…) e lei è un personaggio davvero clamoroso. Nel mare di film diretti e scritti da donne sulla tossicità maschile modello sub-Potere del cane, francamente, un film di scopate selvagge ci può stare.

 

99 moons 6 99 moons 6

Nello spagnolo “El agua” di Elena Lopez Riera, ad esempio, la giovane protagonista, Luna Pamiés, si ritrova alle prese con il mito locale del fiume che è innamorato di una ragazza e la inonderà completamente dentro. Così lei, come le mamme, le nonne hanno fatto nei secoli si ritroverà ad essere tutte le donne.

 

Il film, piccolo, indipendente, con attori sconosciuti, ha un suo fascino perché la regista riesce a costruire una situazione magica povera e le immagini reali delle esondazioni dei fiumi sono clamorose. E’ stato salutato come un evento del festival, Peter Bradshaw su “The Guardian” gli ha dato addirittura quattro stelle, “Corsage” di Marie Kreutzer, coproduzione franco-ungaro-tedesca-australiana -lussumberghese èresentata a “Un Certain Regard”, con Vicky Krieps protagonista, in pratica la versione femminista di una Principessa Sissi quarantenne sacrificata per ragioni di stato come fosse Lady D. E pure Sissi ce la siamo giocata.

idris elba tilda swinton three thousand years of longing idris elba tilda swinton three thousand years of longing el agua el agua 99 moons 15 99 moons 15 99 moons 3 99 moons 3 99 moons 4 99 moons 4 99 moons 11 99 moons 11 99 moons 14 99 moons 14 99 moons 8 99 moons 8 99 moons 9 99 moons 9 99 moons 13 99 moons 13 99 moons 12 99 moons 12 marion cotillard frere et soeur marion cotillard frere et soeur patrick timsit, marion cotillard arnaud desplechin patrick timsit, marion cotillard arnaud desplechin 99 moons 7 99 moons 7

 

99 moons 5 99 moons 5

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DAGONEWS! – COSA BOLLE NELLA TESTA TRICOLOGICAMENTE SVANTAGGIATA DI ENRICO LETTA? IN VISTA DELLE ELEZIONI DEL 2023, OLTRE A UNA LEGGE ELETTORALE PROPORZIONALE CON SBARRAMENTO AL 4%, IL CAMPO LARGO COL M5S SARÀ SOSTITUITO DAL “CAMPETTO CIVICO” CON LE LISTE DEI SINDACI PD (GORI, GUALTIERI, TOMMASI, DE CARO, SALA, MANFREDI, ETC) - SE L'EGO DI CALENDA GIOCA IN PROPRIO, RENZI È IL PARIA DI TURNO: ITALIA MORTA NESSUNO LA VUOLE, AL PUNTO CHE È COSTRETTO A ELEMOSINARE ATTENZIONI ALL’EX NEMICO, LUIGI DI MAIO…

business

CHE SENSO HA FARE L’AMAZON ITALIANA SE C’È GIÀ QUELLA ORIGINALE, CHE FUNZIONA MEGLIO? – SE LO DOVEVA CHIEDERE CHI HA BUTTATO UNA MAREA DI SOLDI IN “EPRICE”: PAOLO AINIO DI BANZAI, MATTEO ARPE, PIETRO BOROLI E ALTRI FINANZIERI E IMPRENDITORI, CHE SOGNAVANO DI CREARE UN SITO DI E-COMMERCE PARAGONABILE AL COLOSSO DI BEZOS. E INVECE, DOPO LA QUOTAZIONE E TANTE SPERANZE, IL SITO È AL COLLASSO: IL PATRIMONIO È AZZERATO E L’UNICA ANCORA DI SALVEZZA SONO GLI EMIRATINI DI “NEGMA”, CHE HANNO PROMESSO 20 MILIONI DI LIQUIDITÀ

cronache

"I TASSISTI DICHIARANO AL FISCO POCO PIU' DI MILLE EURO AL MESE E COMPRANO LICENZE CHE NE COSTANO 180 MILA" – SELVAGGIA LUCARELLI VA ALL'ATTACCO DEI TASSISTI: “È ORA DI APRIRE IL MERCATO E CHIUDERE DEFINITIVAMENTE LO SPORTELLO DEI TAXI CHE SI SPACCIANO PER SERVIZIO PUBBLICO, BEN ATTENTI A TUTELARE SOLO IL PRIVATO. AMMANTANO LA LORO ARROGANZA DI NOBILI RAGIONI” – E DAI TASSISTI DI NAPOLI ARRIVA L'INDECENTE RISPOSTA CON IL CORO “SELVAGGIA LUCARELLI È UNA PUTTANA!” – VIDEO

sport

"TUTTA LA MIA CARRIERA È INGHIOTTITA IN QUEI 7 SECONDI DI URLO" – MARCO TARDELLI RILASCIA UN'INTERVISTA "CORE A CORE" ALLA COMPAGNA MYRTA MERLINO, SU "OGGI", E TORNA PER L'ENNESIMA VOLTA A PARLARE DEL GOL IN FINALE DEL MUNDIAL DELL'82: "QUELL’URLO HA RISCATTATO OGNI ITALIANO E HA INTRAPPOLATO ME PER SEMPRE, NEL BENE E NEL MALE" (TRANQUILLO, HA INTRAPPOLATO ANCHE NOI) - "MOLTI CREDONO CHE QUELL’URLO FOSSE DI GIOIA, DI ESULTANZA. IN REALTÀ C’ERA MOLTO DI PIÙ. ERA UNA LIBERAZIONE, UNA RIBELLIONE, UNA RIVINCITA… ANCHE SULL’IMMENSO GIANNI BRERA"

cafonal

PABLITO, L’UOMO CHE FECE PIANGERE IL BRASILE – UNA MOSTRA AL CONI CELEBRA PAOLO ROSSI A 40 ANNI DA ITALIA-BRASILE 3-2 – MALAGO’ SOTTOLINEA IL VIZIO ITALIANO DI CORRERE IN SOCCORSO DEL VINCITORE: “LA POLITICA SI AVVICINÒ ALLA NAZIONALE SOLO NEL MOMENTO DELLA VITTORIA PRIMA AVEVA CHIESTO ADDIRITTURA CHE L’ITALIA SI RITIRASSE. BEARZOT HA FATTO UN'IMPRESA STORICA CHE HA SAPUTO UNIRE UN INTERO PAESE” – I RICORDI DI TARDELLI, DELL’ARBITRO KLEIN E DELLA MOGLIE DI PAOLO ROSSI, FEDERICA CAPPELLETTI – FOTO+VIDEO

viaggi

salute