LA CANNES DEI GIUSTI – "LA MIA FIGA MI FA MALE QUANDO TI PENSO"! IL SUPERCULT "EMILIA PEREZ", MUSICAL CRIME TRANS SVALVOLATISSIMO SUI CARTELLI MESSICANI E CAMBIO DI SESSO, HA SVEGLIATO CANNES DA GIORNATE UN PO' MORTIFERE DI REGISTI OTTANTENNI NON PROPRIO NEL LORO VIGORE E MOLTE BANALITÀ. IL FLM È STATO SALUTATO COME UN EVENTO DALLA STAMPA: “MIRACOLO”; “PAZZO MA MERAVIGLIOSO”. MI SA CHE NON VINCERÀ MAI… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Marco Giusti per Dagospia

 

zoe saldana emilia perez zoe saldana emilia perez

"My pussy hurts when I think of you" " La mia figa mi fa male quando ti penso" si sente canticchiare nel supercult "Emilia Perez", musical crime trans svalvolatissimo sui cartelli messicani e cambio di sesso con le strepitose Zoe Saldana e Selena Gomez, finalmente canterine, e Karla Sofía Gascón come protagonista che da boss maschio del narcotraffico diventa una regina queer, ha svegliato Cannes da giornate un po' mortifere di registi ottantenni non proprio nel loro vigore e molte banalità.

 

selena gomez emilia perez selena gomez emilia perez

Anche Jacques Audiard non è che sia giovanissimo, 72 anni, ma il suo film è stato salutato come un evento dalla stampa più importante."È un miracolo che esista" -"Pazzo ma meraviglioso" - "Una debacle ma che non si scorda".

 

Peter Debruge di Variety scrive che non riesce a togliermelo dalla testa. Peter Bradshaw scrive che "sembra un thriller di Amat Escalante con le canzoni di Lin Manuel Miranda e un tocco di Almodovar". Tre palle. Mi sa che non vincerà mai.

 

 

zoe saldana selena gomez karla sofia gascon emilia perez zoe saldana selena gomez karla sofia gascon emilia perez

 

Non mi sembra che abbia grandi chances di vittoria neanche il dramma gay rumeno "Trei kilometri pana la capatul lumii" (Tre chilometri prima della fine del mondo) di Emanuel Parvu, già attore per i film di Cristian Mungiu  tutto girato con grandi inquadrature ferme (alla Mungiu) e solo un primo piano sul ragazzo protagonista che si guarda allo specchio. Ovviamente non è il massimo dell'allegria.

 

trei kilometri pana la capatul lumii 1 trei kilometri pana la capatul lumii 1

Il giovane Adì, Ciprian Chiujdea, passa l'estate coi suoi, Bognanco Dumitrache e Laura Vasiliu, in uno sperduto villaggio di pescatori. Passa la sera con un turista della capitale (che ci faccia questo li rimane un mistero) e inizia a flirtare arrivando al bacio. La notte stessa torna a casa riempito di botte chissà da chi. Il padre va dalla polizia e all'ospedale. Il capo della polizia scopre facilmente che a menarlo sono stati i figli del piccolo boss del posto. Il motivo? Perché è gay.

 

trei kilometri pana la capatul lumii trei kilometri pana la capatul lumii

La rivelazione scuote tutti e cambia radicalmente la posizione del padre. Il poliziotto vuole insabbiare tutto perché il boss lo ha corrotto. Padre e madre gli vietano di uscire di casa, sequestrano il cellulare e chiamano il prete per fare un esorcismo alla Esorciccio che manda via la brutta malattia del ragazzo. "Se hai una malattia preghi" spiega il prete.

 

L'unica possibilità è scappare il più lontano possibile. Anche perché la madre vorrebbe chiuderlo in un monastero. Un po' vecchiotto sia come tema che come messa in scena, ma civile e curato.

 

jim henson idea man 1 jim henson idea man 1

Strepitoso invece "Jim Henson Idea Man", il documentario di Ron Howard dedicato a Jim Henson, maestro dei pupazzi di Sesame Street e del Muppet Show, un gigante della tv americana del dopoguerra attivo fin da giovanissimo nei primi anni 50. Nel suo "Orson Welles Show" Welles che lo intervista al socio e partner Frank Oz, lo definisce giustamente un genio.

 

Ricco di materiale d'epoca, di fuori scena e di interviste, anche recenti, è un viaggio dentro un mondo incredibile che Henson e i suoi pupari hanno curato con amore e passione. Lo dimostra l'incredibile popolarità che hanno ancora i suoi personaggi, come Kermit la Rana e Miss Piggy.

 

jim henson idea man 3 jim henson idea man 3

Morto prematuramente nel 1990 a 64 anni, Henson contribuì alla formazione dell'immaginario di milioni di bambini e cercò anche di girare film sperimentali quasi per hobby. Ma già vederlo muovere i pupazzi e dargli la voce assieme a Frank Oz è una festa. Il film, i figli di Henson e Ron Howard sono stati accolti con una grande ovazione da parte del pubblico. Si vedrà su Disney+.

jim henson idea man 2 jim henson idea man 2 jim henson idea man 6 jim henson idea man 6 jim henson idea man 5 jim henson idea man 5 jim henson idea man 4 jim henson idea man 4 selena gomez selena gomez emilia perez emilia perez emilia perez 1 emilia perez 1 zoe saldana emilia perez zoe saldana emilia perez emilia perez 2 emilia perez 2 selena gomez e zoe saldana cannes 2024 selena gomez e zoe saldana cannes 2024

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! - ALLA DIARCHIA DEI BERLUSCONI NON INTERESSA ASSOLUTAMENTE AVERE UN RUOLO POLITICO (MARINA HA IMPOSTO IL VETO A PIER SILVIO). MOLTO MEGLIO AVERE UN PESO POLITICO - DI QUI L'IDEA DI COMPRARE UN QUOTIDIANO GIA' IN EDICOLA ( "IL GIORNO" DI RIFFESER?), VISTO CHE "IL GIORNALE" DI SALLUSTI E ANGELUCCI SERVE ED APPARECCHIA SOLO PER GIORGIA MELONI - IMPOSSIBILITATI PER RAGIONI DI ANTI-TRUST, L'OPERAZIONE DI MARINA E PIER SILVIO VERREBBE PORTATA A TERMINE DA UN IMPRENDITORE AMICO, FIANCHEGGIATORE DI FORZA ITALIA... 

DAGOREPORT - SE "AMERICA FIRST" DI TRUMP CONQUISTERA' LA CASA BIANCA PER L'EUROPA NULLA SARA' COME PRIMA - NEI SUOI 4 ANNI DA PRESIDENTE TRUMP NON HA MANCATO DI EVIDENZIARE L’IRRILEVANZA DELL'UNIONE EUROPEA, ENTRANDO IN CONFLITTO PER LO SCARSO IMPEGNO ECONOMICO A FINANZIARE LA NATO - AL 'NYT' IL TRUCE VANCE HA GIA' MESSO IN CHIARO CHE IL FUTURO DELL'UCRAINA "NON E' NEL NOSTRO INTERESSE" - SE LO ZIO SAM CHIUDE I RUBINETTI, DOVE VA UN'EUROPA DISSANGUATA DALLA GUERRA RUSSO-UCRAINA? AL VECCHIO CONTINENTE NON RESTERA' ALTRO CHE RICOMINCIARE A FARE AFFARI CON IL PRINCIPALE COMPETITOR DEGLI STATI UNITI PER LA SUPREMAZIA GLOBALE, L'ONNIPRESENTE CINA DI XI JINPING - DAVANTI A UNO SCENARIO DEL TUTTO NUOVO, CON L'UE COSTRETTA A RECUPERARE I RAPPORTI CON PECHINO E MOSCA (ORBAN E' GIA' AL LAVORO), COME REAGIRA' L'EX "SCERIFFO DEL MONDO"? 

E ORA LA MELONA, RIMASTA CON UN PUGNO DI POLVERE IN MANO, CHE FA? ALL’EVITA PERON DE’ NOANTRI NON RESTA CHE ATTACCARSI ALLA GIACCHETTA DI CICCIO TAJANI PER LA PARTITA DEI COMMISSARI (PROBABILMENTE PERÒ, NON OTTERRÀ DI MEGLIO CHE LA DELEGA ALLA COESIONE) – LA DUCETTA ERA TORMENTATA DAI DUBBI SUL VOTO ALLA VON DER LEYEN, MA POI HA CEDUTO ALLA FIAMMA MAGICA DI FAZZOLARI E ARIANNA, IDEOLOGICAMENTE CONTRARIA. L’HANNO MANDATA A SBATTERE PER LA PAURA DI PERDERE IL 6% RAPPRESENTATO DALLO ZOCCOLO DURO E PURO DI VECCHI ARNESI FASCI CHE ANCORA POPOLA FDI – LA POVERA URSULA CI HA PROVATO IN TUTTI I MODI: NEL SUO DISCORSO HA PARLATO APERTAMENTE DEL PATTO SUI MIGRANTI, MA DI FRONTE ALLA FOLLE RICHIESTA ITALIANA DI OTTENERE UNA VICEPRESIDENZA, HA DOVUTO FARE PIPPA – PS: CHI SONO I DUE FRATELLI D’ITALIA CHE HANNO VOTATO SÌ A VON DER LEYEN?

FLASH – PARE CHE L’INSISTENZA DI GIORGIA MELONI NON SIA SERVITA A MOLTO: LA PREMIER ITALIANA NON AVREBBE OTTENUTO LA VICEPRESIDENZA ESECUTIVA DELLA COMMISSIONE EUROPEA, CHE TANTO BRAMAVA PER IL “SUO” RAFFAELE FITTO. LA DUCETTA DEVE FARE I CONTI CON LA SPACCATURA, AMPIAMENTE PREVISTA, DI ECR: LA “MAGGIORANZA” DEI CONSERVATORI VOTERÀ CONTRO URSULA VON DER LEYEN, CHE SI È PARATA LE CHIAPPE ACCORDANDOSI CON I VERDI. E FRATELLI D’ITALIA? SARANNO COMPATTI, MA SU COSA CE LO DIRANNO SOLO DOPO...

TRUMP HA SCELTO J.D. VANCE CON UN OBIETTIVO PRECISO: LASCIARGLI FARE L’ESAGITATO A CACCIA DI ELETTORI INCAZZATI, MENTRE LUI SI RITAGLIA UN RUOLO PIÙ MODERATO – “THE DONALD”, CHE PENSA DI RIPORTARE NEL SUO STAFF MIKE POMPEO, HA EPURATO LA FIGLIA “TRADITRICE” IVANKA E IL GENERO JARED KUSHNER – OBAMA NON SA SE SILURARE BIDEN: HA PAURA CHE IL CANDIDATO SCELTO PER SOSTITUIRLO VENGA SCONFITTO (A QUEL PUNTO LUI PERDEREBBE LA FACCIA) – IL PRESIDENTE PUÒ ARRENDERSI SOLO SE FINISCE I SOLDI – LA TELEFONATA TRA LO SVALVOLATO ROBERT F. KENNEDY E TRUMP, SPIATTELLATA ONLINE - VIDEO