CIAK, MI GIRA! - COME IN TANTI AVEVANO PREVISTO, “DUNE PARTE DUE”, CON I VERMONI GIGANTI CHE I BELLICOSI FREMEN USANO COME FOSSERO UBER, INCASSA LA BELLEZZA DI 178 MILIONI GLOBALI GRAZIE AI MERCATI INTERNAZIONALI E SALVA UNA STAGIONE INIZIATA MALAMENTE CON UN INSUCCESSO DOPO L’ALTRO. DA NOI HA INCASSATO NEL SUO PRIMO WEEKEND 3 MILIONI 26 MILA EURO, MA HA FUNZIONATO DAVVERO SOLO SABATO E DOMENICA - PREPARETEVI, PERÒ, CHE L’8 MARZO ARRIVA UNA QUANTITÀ NON INDIFFERENTE DI FILM… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


Marco Giusti per Dagospia

 

timothee chalamet e austin butler in dune parte due timothee chalamet e austin butler in dune parte due

Come in tanti avevano previsto, “Dune Parte due” di Denis Villeneuve con Timothée Chalamet, Zendaya, Rebecca Ferguson, Javier Bardem e i vermoni giganti che i bellicosi Fremen usano come fossero Uber da prendere in corsa, incassa la bellezza di 81, 5 milioni di dollari, il doppio di quanto fece in fine pandemia “Dune Parte prima” (che uscì anche in streaming, però), che diventano 178 milioni globali grazie ai mercati internazionali, e salva così una stagione che era proprio iniziata malamente con un insuccesso dopo l’altro. “Dune 2” incassa così 11, 8 milioni dalla UK, 9, 6 dalla Francia, 9, 1 dalla Germania, 6,9 dalla Corea del Sud.

 

bob marley: one love. 4 bob marley: one love. 4

E stiamo aspettando il 10 marzo per capire cosa potrà fare in Cina. Da noi ha incassato nel suo primo weekend 3 milioni 26 mila euro, che diventano 3 milioni 714 con il primo giorno. Ma ha funzionato davvero solo sabato e domenica. Ieri ha portato 130 mila spettatori al cinema per un milione 76 mila euro di incasso. A differenza del pubblico americano, che in questo weekend ha ancora preferito il biopic su Bob Marley, cioè “Bob Marley: One Love”, secondo al box office Usa con 7, 4 milioni e un totale di 82 e un globale di 146 milioni, da noi il film su Bob Marley è terzo con 678 mila euro e un totale di 2, 2 milioni di euro, ieri addirittura quarto con 235 mila euro, mentre è secondo “La zona d’interesse” di Jonathan Glaser con i suoi nazisti piccolo borghesi che fingono che vivere a Auschwitz sia una normalità.

LA ZONA DI INTERESSE LA ZONA DI INTERESSE

Nel weekend “La zona d’interesse” è secondo con 819 mila euro, secondo anche ieri con 327 mila euro e 46 mila spettatori per un totale di 1m 8 milioni di euro. Inutile che vi dica che abbiamo un pubblico di cinefili. E’ così. Ieri al Quattro fontane di Roma, dove ero andato a vedere “Estranei” di Andrew Haigh, erano piene quasi tutte le sale malgrado la pioggia. Quarto posto nel weekend, grazie al pubblico di ragazzini, “Emma e il giaguaro nero” di Gilles de Maistre con 495 mila euro per un totale di 1, 1 milioni. “Past Lives” di Celine Song è quinto con 403 mila euro per un totale di 2, 6 milioni. Non ha funzionato come si sperava e non ha attratto tanto pubblico “Caracas”, il film che Marco D’Amore ha tratto dal romanzo fiume di Ermanno Re “Napoli Ferrovia” e che interpreta con Toni Servillo.

 

marco d'amore e toni servillo in caracas marco d'amore e toni servillo in caracas

Solo un sesto posto con 284 mila euro. Ieri ha incassato 100 mila euro portando al cinema 14 mila spettatori. L’ottimo “Estranei”, sofisticata messa in scena di Andre Haigh sulla solitudine del crescere omosessuali in paesi omofobi, tratta dal romanzo di Taichi Yamada, con gli intensi Andrew Scott e Paul Mescal, sale al settimo posto con 252 mila euro. Ieri ha incassato 94 mila euro con 13 mila spettatori. Ottavo posto per l’ormai declinante “Poor THings” di Yorgos Lanthimos, 244 mila euro e un totalone di 8, 3 milioni, e nono posto per “La sala professori” di Ilker Çatak con 242 mila euro, che ieri era settimo con 99 mila euro e 14 mila spettatori. Preparetevi, però, che l’8 marzo arriva una quantità non indifferente di film.

marco d'amore e toni servillo in caracas marco d'amore e toni servillo in caracas timothee chalamet e zendaya in dune parte due timothee chalamet e zendaya in dune parte due la sala dei professori 8 la sala dei professori 8 la sala dei professori 6 la sala dei professori 6 la sala dei professori 7 la sala dei professori 7 dune parte due 4 dune parte due 4 la sala dei professori 9 la sala dei professori 9 marco d'amore toni servillo e lina camelia lumbroso in caracas marco d'amore toni servillo e lina camelia lumbroso in caracas LINA CAMELIA LUMBROSO E MARCO D'AMORE IN CARACAS LINA CAMELIA LUMBROSO E MARCO D'AMORE IN CARACAS dune parte due dune parte due timothee chalamet in dune parte due timothee chalamet in dune parte due bob marley: one love. 3 bob marley: one love. 3 bob marley: one love. 10 bob marley: one love. 10 the zone of interest the zone of interest bob marley: one love. 5 bob marley: one love. 5 dune parte due dune parte due the zone of interest 1 the zone of interest 1 the zone of interest 5 the zone of interest 5 LA ZONA DI INTERESSE LA ZONA DI INTERESSE austin butler florence pugh in dune parte due austin butler florence pugh in dune parte due austin butler in dune parte due 1 austin butler in dune parte due 1 timothee chalamet in dune parte due 1 timothee chalamet in dune parte due 1 marco d'amore in caracas marco d'amore in caracas

 

marco d'amore caracas marco d'amore caracas toni servillo e lina camelia lumbroso in caracas toni servillo e lina camelia lumbroso in caracas toni servillo in caracas toni servillo in caracas bob marley: one love. 2 bob marley: one love. 2 bob marley: one love. 6 bob marley: one love. 6 the zone of interest 2 the zone of interest 2 the zone of interest 3 the zone of interest 3 the zone of interest 6 the zone of interest 6 austin butler in dune parte due 2 austin butler in dune parte due 2 florence pughe dune parte 2 florence pughe dune parte 2 florence pugh in dune parte due florence pugh in dune parte due

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI  GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO