CIAK, MI GIRA! - TORNIAMO AL CINEMA? UN PO’. “IL SIGNORE DELLE FORMICHE” DI GIANNI AMELIO INCASSA IERI ALTRI 144 MILA EURO PER UN TOTALE DI 431 MILA EURO E 65 MILA PRESENZE. PIÙ O MENO IL PUBBLICO DEI LETTORI, VECCHIOTTI, DI REPUBBLICA E CORRIERE. “MINIONS 2” ERA ANCORA PRIMO DOPO QUASI UN MESE DI PROGRAMMAZIONE CON 175 MILA EURO E 12 MILIONI 697 MILA EURO DI INCASSO TOTALE, INIZIA A CEDERE E NON SI VEDE UN ALTRO FILM PER BAMBINI IN GRADO DI PRENDERNE IL POSTO CON LA STESSA CARICA. TRA I FILM VENEZIANI, IL DIVERTENTE E GIOVANILE “MARGINI” DEL GROSSETANO NICCOLÒ FALSETTI È SETTIMO CON 12 MILA EURO, E UN TOTALE DI 43 MILA… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Marco Giusti per Dagospia

 

il signore delle formiche il signore delle formiche

Torniamo al cinema? Un po’. “Il signore delle formiche” di Gianni Amelio incassa ieri altri 144 mila euro per un totale di 431 mila euro e 65 mila presenze. Più o meno il pubblico dei lettori, vecchiotti, di Repubblica e Corriere. Intanto “Minions2”, ieri, era ancora primo dopo quasi un mese di programmazione con 175 mila euro e 12 milioni 697 mila euro di incasso totale, inizia a cedere e non si vede un altro film per bambini in grado di prenderne il posto con la stessa carica.

 

 

“DC League of Superdogs” della Warner è infatti solo terzo con 112 mila euro e un totale 1, 2 milioni. Tra i film veneziani vedo che il divertente e giovanile “Margini” del grossetano Niccolò Falsetti è settimo con 12 mila euro, e un totale di 43 mila euro, mentre il giapponese “Love Life” di Koji Fukada, altra messa in scena perfetta che ruota tutta dentro una minuscola abitazione dove si svolgerà un dramma familiare, che forse avrebbe potuto prendere qualche premio alla Mostra, è ottavo con 7 mila euro, cioè 1.111 spettatori, e un totale di 17 mila euro.

 

minions 2 minions 2

Intanto in America trionfa un piccolo horror intelligente, “Barbarian”, opera prima di un attore, Zach Cregger, con una giovane protagonista di grande talento, Georgina Campbell, che si ritrova intrappolata in una casa piuttosto pericolosa.

 

Definito “Scary, funny, brutal, smart, and perverse”, è già l’horror sorpresa dell’anno, primo questo weekend con 10 milioni di dollari di incasso, sul polpettone indiano distribuito dalla Disney che racconta la storia di Shiva, “Brahmastra Part One: Shiva”, a 4, 4 milioni  di dollari e un totale internazionale di 23, visto che in India ne ha incassato 18 di milioni di dollari, “Brahmastra Part One: Shiva” è comunque secondo in Cina e terzo in Corea del Sud.

 

E’ primo con un incassuccio modesto (1,8 milioni di dollari totali…) nei pochi paesi dove è uscito, cioè Spagna, Brasile, Ecuador e Urugay, la commedia di Ol Parker “Ticket to Paradise” con la coppia un filo stagionata George Clooney e Julia Roberts. In America uscirà solo il 28 ottobre.

elio germano il signore delle formiche elio germano il signore delle formiche george clooney julia roberts ticket to paradise george clooney julia roberts ticket to paradise love life love life dc league of superdogs dc league of superdogs barbarian barbarian il signore delle formiche. il signore delle formiche. brahmastra part one shiva 2 brahmastra part one shiva 2 brahmastra part one shiva brahmastra part one shiva

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

NON C'E “DOMANI” PER LA MELONI - NON C'E' SOLO IL BUBBONE SU COME DISINNESCARE SALVINI: SA CHE GLI ALLEATI AMERICANI NON VOGLIONO FILORUSSI NEL GOVERNO. FITTIPALDI SVELA IL CASO CROSETTO: L'IRA DELLA DUCETTA PER LA SUA INTERVISTA A "AVVENIRE", E PURE IL FATTO CHE, COME PRESIDENTE DEGLI ARMIERI DELL’AIAD, POSSA PASSARE PER UNA SORTA DI “MARCO CARRAI DELLA MELONI”. CREANDOLE PROBLEMI DI POSSIBILI CONFLITTI D’INTERESSI - ANCORA: IN SENATO LA MAGGIORANZA DEL CENTRODESTRA È DI SOLI 11 SENATORI, E DUNQUE POCHISSIMI DI LORO POTRANNO FARE I MINISTRI O I SOTTOSEGRETARI, PERCHÉ POI IN AULA O NELLE COMMISSIONI IL RISCHIO DI ANDARE SOTTO NELLE VOTAZIONI SAREBBE ALL’ORDINE DEL GIORNO - RISIKO NOMINE: BELLONI, RONZULLI, LA RUSSA, URSO, SINISCALCO, PANETTA....

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

“ORA IL COVID È PARAGONABILE ALL'INFLUENZA" - MATTEO BASSETTI: “DUE ANNI FA NON AVEVAMO IN CIRCOLAZIONE UN ANTICORPO. OGGI È CAMBIATO IL GRADO DI PROTEZIONE DELLA COLLETTIVITÀ: IL 100% DELLA POPOLAZIONE È ORMAI PROTETTO, O DALLA VACCINAZIONE, O DALLA MALATTIA OPPURE DA ENTRAMBE LE COSE. DOBBIAMO PROTEGGERE SOLO LE CATEGORIE PIÙ A RISCHIO. SOLO AI FRAGILI E AGLI ANZIANI RACCOMANDATO L'USO DELLA MASCHERINA, SUI TRASPORTI E ANCHE AL SUPERMERCATO” - IO MINISTRO? NON MI HA CHIAMATO. SE LO FARÀ, VEDREMO…”