IL CINEMA DEI GIUSTI - FIDATEVI, “STORIA DI UN MATRIMONIO”, DA OGGI SU NETFLIX, È UNO DEI MIGLIORI FILM DELL’ANNO. INTERAMENTE COSTRUITO SULLA DURA BATTAGLIA TRA SCARLETT JOHANSSON E ADAM DRIVER CHE CERCANO DI TROVARE UN MODO PACIFICO PER DIVORZIARE, È ONESTO, SENSIBILE, BENISSIMO SCRITTO E INTERPRETATO - OTTIMO PER SIGNORE D’ETÀ E AVVOCATI DIVORZISTI CHE PENSERANNO DI RITOCCARE LE PARCELLE… – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Marco Giusti per Dagospia

 

marriage story 5 marriage story 5

Fidatevi. E’ uno dei migliori film dell’anno. Dopo un’uscita in sala di pochi giorni lo trovate da oggi su Netflix questo kolossal dei sentimenti, Storia di un matrimonio - Marriage Story, scritto e diretto da Noah Baumbach, interamente costruito sulla dura battaglia tra Scarlett Johansson e Adam Driver che cercano di trovare un modo pacifico per divorziare con un figlioletto da dividere.

marriage story 1 marriage story 1

 

Ma è un disastro, perché tutti e due si amano ancora ma non vogliono cedere per orgoglio e di mezzo, oltre al figlio, c'è anche il lavoro. Lui è un regista teatrale di genio, lei è la sua attrice. E ci sono due città così diverse come New York, dove vivevano assieme, e Los Angeles, dove vuole tornare lei a fare tv, e non c'è nulla di semplice nel divorziare a L.A. affidandosi a avvocati squali come quella di lei, la Nora di Laura Dern, e quello azzimato di lei, tal Jay Marotta interpretato da uno strepjtoso Ray Liotta, uomo da 950 dollari all'ora. Ci sarebbe il più umano Bert Spritz di Alan Alda, 450 dollari all'ora, che propone una separazione più saggia.

marriage story 6 marriage story 6

 

marriage story 2 marriage story 2

Va detto che tra i due protagonisti del divorzio c'è un legame profondo e un conflitto che ha radici proprio nel loro rapporto tra regista e attrice. Tra i migliori film di Baumbach, onesto, sensibile, benissimo scritto e interpretato, offre alla coppia Johansson-Driver una serie di scene madri davvero esplosive. Non sai mai se stare da una parte piuttosto che da un’altra. Anche se la storia, insomma, è stata visitata mille volte dal cinema, tutto appare fresco e credibile. Anche il pugno sul muro che a un certo punto tirerà Adam Driver per sfogarsi.

marriage story presentato a venezia 5 marriage story presentato a venezia 5

 

Ottimo film da serate autunnali un po' per signore d'età e avvocati divorzisti che penseranno di ritoccare le loro parcelle. Ricordatevi però che per divorziare in America, anzi a Los Angeles, anche se sei un regista off Broadway, ti parte un attico…

marriage story presentato a venezia 3 marriage story presentato a venezia 3 marriage story presentato a venezia 2 marriage story presentato a venezia 2 marriage story presentato a venezia 1 marriage story presentato a venezia 1 marriage story marriage story marriage story 3 marriage story 3 scarlett johansson 5 scarlett johansson 5 scarlett johansson 7 scarlett johansson 7 scarlett johansson 8 scarlett johansson 8 scarlett johansson 6 scarlett johansson 6 scarlett johansson 4 scarlett johansson 4 marriage story presentato a venezia 6 marriage story presentato a venezia 6 noah baumbach adam driver scarlett johansson laura dern noah baumbach adam driver scarlett johansson laura dern scarlett johansson 3 scarlett johansson 3 scarlett johansson 1 scarlett johansson 1 scarlett johansson 2 scarlett johansson 2 marriage story 4 marriage story 4 marriage story marriage story il cast di marriage story il cast di marriage story marriage story marriage story marriage story presentato a venezia 4 marriage story presentato a venezia 4

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

“SERVE IL LOCKDOWN A MILANO, GENOVA, TORINO E NAPOLI” - WALTER RICCIARDI: “LA SEMPLICE RACCOMANDAZIONE A NON MUOVERSI DI CASA RIDUCE DEL 3% L'INCIDENZA DEI CONTAGI, IL LOCKDOWN DEL 25%. SE A QUESTO ACCOPPIAMO LO SMART WORKING, CHE VALE UN ALTRO 13% E IL 15% DETERMINATO DALLA CHIUSURA DELLE SCUOLE SI ARRIVA A QUEL 60% CHE SERVE PER RAFFREDDARE L'EPIDEMIA - IL RINVIO DI RICOVERI E INTERVENTI STA FACENDO AUMENTARE DEL 10 PER CENTO LA MORTALITÀ PER MALATTIE ONCOLOGICHE E CARDIOVASCOLARI”

salute