IL CINEMA DEI GIUSTI – SE NON AVETE VISTO LE ALTRE AVVENTURE DEGLI AVENGERS, INUTILE DIRE CHE CON “ENDGAME” UN PO’ VI ANNOIERETE – A MENO CHE NON VI FISSIATE SULLA PANCIA DI CHRIS HEMWSORTH, IL TAGLIO DI CAPELLI DI BRIE LARSON, UNA SCARLETT JOHANSSON UN PO’ SCIUPATA, IL NUOVO HULK CON CAPELLO PETTINATO DI MARK RUFFALO, LE TUTE PER IL VIAGGIO NEL TEMPO, LA CALOTTA COLORATA DI NEBULA, IL RITORNO DELLA MAMMA DI THOR, IL PADRE DI TONY STARK NEL 1970. E L’ULTIMO CAMMEO DI STAN LEE… – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

 

Avengers: Endgame

Marco Giusti per Dagospia

 

avengers endgame 9 avengers endgame 9

Tutti al cinema! A vedere l’ultima parte delle avventure degli Avengers nel superkolossal Avengers: Endgame diretto dai fratelli Anthony e Joe Russo, ultracinefili e ultra in fissa con il mondo Marvel, scritto dagli espertissimi Christopher Markus e Stephen McFeely. Tre ore e un minuto di avventure, lacrime e risate per un film che esce oggi in Italia, solo a Roma in 63 sale, e in America il 26, 4600 sale, e che dovrebbe racimolare in tre giorni un incasso tra i 250 e 260 milioni in America e 800 milioni di dollari in tutto il mondo. Il precedente Avengers: Infinity War ne fece 640 di milioni, ma perché mancava il mercato cinese.

 

avengers endgame 4 avengers endgame 4

Stavolta le cose andranno diversamente. Mi metto a sedere insieme ai fan e non ci capisco niente, perché non mi ricordo il disastro che ha fatto Thanos nel finale del film precedente. A furia di non spoilerare si finisce così. Ma come? Spiderman è morto? E Groot? E Doctor Strange? Ma non c’è nemmeno Nick Fury… non si può fare un film senza Samuel Jackson! Non riconosco neanche Brie Larson alias Captain Marvel con questo taglio di capelli che la fa un po’ Simona Ventura. E Gwyneth Paltrow sempre più gattara?

 

avengers endgame 5 avengers endgame 5

Il bellissimo Thor di Chris Hemsworth si è rifugiato al paesello sulla cosa a bere birra (sbaglio o si fa di peroni?), gli è venuto un taglio di barba e di capelli diciamo discutibile, tanto che lo chiamano Mungo Jerry (ricordate la veccia hit “In the Summertime?”) e una pancia non così sexy. Ci restano la Black Widow di Scarlett Johnsson, Hawkeye di Jeremy Renner con un pessimo taglio di capelli alla moicana, l’Hulk di Mark Ruffalo che è riusciuto a trovare un sano equilibrio fisico tra il mostrone verde e il dotto scienziato, il moscio Captain America di Chris Evans.

avengers endgame 7 avengers endgame 7

 

Per fortuna, la nuova venuta Captain Marvel salva dallo spazio Nebula e un triste Tony Stark, che aveva già fatto testamento in una delle scene più belle del film, e dallo spazio quantico viene risputato l’Ant-Man di Paul Rudd. Il problema, però, è che i nostri supereroi sono depressi per non essere riusciti a salvare l’umanità dalla cattiveria trump-salviniana di Thanos, facciamo fuori metà degli abitanti della terra per salvare la rimanente metà, bel piano, complimenti, e per non essere riusciti soprattutto a salvare metà dei loro compagni. Ecco.

 

avengers endgame 6 avengers endgame 6

Così si ricorre al vecchio espediente del viaggio nel tempo per impedire a Thanos di recuperare le cinque gemme dell’infinito e di armarsi del guantone distruttore. Il resto ve lo vedete. La parte più interessante è la continua rilettura e rimessa in scena della saga. Come un tornare indietro sui propri passi e sui vecchi set che coinvolgerà tutti o quasi gli eroi e i cattivi di Avengers. I fan, quelli che si ricordano tutto si esaltano. Magari io mi sono un filo annoiato nel continu rewind, ma la storia funziona perfettamente e la cura dei fratelli Russo, unire l’avventura alla commedia, pure. Alcuni spunti buonisti o troppo politicamente corretti, magari, ci piacciono meno, ma si devono fare i conti anche con i nuovi successi Marvel, da Black Panther a Captain America, e in fondo Thanos ben rappresenta il nemico di tutti, cioè il patriarcato bianco.

 

avengers endgame 2 avengers endgame 2

Per fortuna a alleggerire la situazione ci pensano Rocket, il procione spaziale sempre in forma, l’eleganza di Don Cheadle, l’intelligenza di Robert Downey, la faccia non da superoe di Paul Rudd. Insomma. Filmone. Pronto a massacrare qualsiasi altro film sia rimasto malauguratamente in sala. Se non avete visto le altre avventure degli Avengers, almeno Infinity War, inutile dire che un po’ vi annoierete. A meno che non vi fissiate sulla pancia di Chris Hemwsorth, il taglio di capelli di Brie Larson, una Scarlett Johansson un po’ sciupata, il nuovo Hulk con capello pettinato di Mark Ruffalo, le tute per il viaggio nel tempo, la calotta colorata di Nebula, il ritorno della mamma di Thor, il padre di Tony Stark nel 1970. E l’ultimo cammeo di Stan Lee. Però una guardatina al finale di Infinity War ci sta… In sala da oggi.

avengers endgame 1 avengers endgame 1 avengers endgame 8 avengers endgame 8 avengers endgame 3 avengers endgame 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute