IL DIVANO DEI GIUSTI - CHE VEDIAMO STASERA? FILM PER DURI STASERA. ALMENO IN CHIARO. IL PIÙ DIVERTENTE È “WONDER WOMAN 1984”, VERSIONE IPERFEMMINISTA DEI SUPEREROI DELLA DC COMICS CHE HA SPACCATO DI BRUTTO. ANCHE SE IL PROBLEMINO SESSUALE LEGATO ALLA TRIBÙ DI SOLE FEMMINE NON È NÉ RISOLTO NÉ PROPOSTO. LESBICHE? ASESSUATE? BOH?!  – IN SECONDA PASSA “APOCALYPSE NOW: REDUX” DI FRANCIS COPPOLA, MA ANCHE IL RARISSIMO PORNO CON MOANA POZZI, “GIOCO DI SEDUZIONE”. LO VEDRETE OVVIAMENTE IN VERSIONE SOFT, CHE VI CREDETE… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


Marco Giusti per Dagospia

 

Wonder Woman 1984 Wonder Woman 1984

Che vediamo stasera? Film per duri stasera. Almeno in chiaro. Il più divertente è “Wonder Woman 1984” diretto da Patty Jenkins con la spettacolare Gal Gadot, Canale 5 alle 21, 25, 185 milioni di dollari di budget e 822 milioni incassati in tutto il mondo. E c’era chi credeva che una supereroina donna diretta da una regista militante (“Monster”) non potesse funzionare. Invece questa versione iperfemminista dei supereroi della DC comics ha spaccato di brutto.

 

gal gadot wonder woman 1984 1 gal gadot wonder woman 1984 1

Personalmente trovavo Gal Gadot favolosa, atletica e spiritosa quanto basta, non si scompone neanche quando vede il pisello di Chris Pine e porta lo spadone con una certa grazia per le strade di Londra, anche se darà il suo meglio in battaglia. Ma trovavo il film un po’ noioso, con un preambolo con le amazzoni, girato in Italia, tra Castel Del Monte, Palinuro, costa amalfitana, dominato dalle femmine forti Robin Wright come Antiope, la zia addestratrice e Connie Nielsen, la Regina Ippolita, mammina, proprio di cattivo gusto, un po’ kitsch.

 

gal gadot wonder woman 1984 gal gadot wonder woman 1984

Certo, sono americani, lo sappiamo, hanno dei problemini con i miti e la ricostruzione dell’Antica Grecia, ma si rimpiangono un po’ le amazzoni di Terence Young, per non dire di quelle trashissime di Alfonso Brescia che, quando andavano a cavallo, erano maschi pelosi con la parrucca. Qui le ragazze sono tutte belle e atletiche e Robin Wright sembra Mads Mikkelsen femmina, ma l’effetto quadretto col cielo finto è bruttino. E il problemino sessuale legato alla tribù di sole femmine non è né risolto né proposto.

 

gal gadot wonder woman 1984 gal gadot wonder woman 1984

Lesbiche? Asessuate? Boh?! Quando entra in campo il soldato americano Steve Trevor, Chris Pine, trascinandosi dietro un bel po’ di esercito tedesco proveniente dalla Prima Guerra Mondiale, per fortuna, almeno si entra nel cuore del film, Dalia Prince, la nostra supereroina, almeno si pone il problema sessuale nella sua testa, anche se ci vorrà oltre un’ora per vederla correre verso il fuoco dei cattivi con lo spadone in mano e ancor di più per capire qualcosa della propria sessualità. Ma il film funzionò benissimo e aprì la strada a un nuovo genere di supereroine.

l ultimo samurai 3 l ultimo samurai 3

Invece, in zona machos, si va dal Tom Cruise di “L’ultimo samurai” di Edward Zwick con Ken Watanabe, William Atherton, Iris alle 21, a “L’immortale”, opera prima diretta e interpretata da Marco D’Amore che si giocò la carta della rinascita di Ciro Di Marzio in “Gomorra” con un film interamente dedicato a lui, Cine 34 alle 21. All’epoca, quando lo abbiamo visto colpito al cuore proprio da Genny e poi gettato a mare come un sacco, devo dire che c’eravamo cadut i un po’p tutti, noi fan di Gomorra. E tutta la serie successiva, ahimé, era senza Ciro. Defunto.

l’immortale 1 l’immortale 1

 

 Invece, grazie al fatto (ma guarda…) che il proiettile si è fermato a un centimetro dal cuore, si scopre che non solo non è morto, ma lo ritroviamo protagonista di questo film tutto suo. Ricco di un cast di napoletani bravi più o meno sconosciuti, a parte l’apparizione di Nello Mascia come Don Aniello, e del russo Aleksey Guskov (Il concerto, Le confessioni) come terribile boss russo, più che uno spin-off, è un film che sembra costruito, esattamente come certe puntate della serie, con due storie che vanno in parallelo e devono scavare più a fondo nel personaggio di Ciro Di Marzio.

l’immortale l’immortale

 

Da una parte c’è il Ciro bambino, che cresce come piccolo mariuolo di una baby-gang nella Napoli meroliana e maradoniana del dopo-terremoto del 1980, e da un’altra il Ciro adulto triste che cerca di recuperare una vita, ma sappiamo che punterà sulla vendetta per rientrare nella serie.

security 1 security 1

Su Canale 20 alle 21 c’è un altro action per veri maschi, “Security” di Alain Desrochers con Antonio Banderas, Liam McIntyre, Ben Kingsley, Gabriella Wright. Mah! Meglio buttarsi su “Belle & Sebastien” di Nicolas Vanier con Félix Bossuet, Tchéky Karyo, Margaux Chatelier, Rai Movie alle 21, 10. Ormai un classicone.

 

willem dafoe siberia 1 willem dafoe siberia 1

Siberia” di Matthew Ross con Keanu Reeves, Molly Ringwald, Aleks Paunovic, Ana Ularu, Veronica Ferres, Cielo alle 21, 15, ha voti bassissimi e critiche terribili (“noioso e senza senso”). Ve lo sconsiglio. Almeno su Italia 1 alle 21, 20 vi fate quattro risate con Aldo Giovanni e Giacomo in “Così è la vita”, girato nel lontano 1998.

Stefania Sandrelli e Jean Louis Trintignant 2 Stefania Sandrelli e Jean Louis Trintignant 2

In seconda serata su Rai Movie alle 22, 55 avete “Il conformista” di Bernardo Bertolucci con Jean-Louis Trintignant, Stefania Sandrelli, Dominique Sanda, Gastone Moschin, Pierre Clementi, Prodotto da Giovanni Bertolucci, cugino di Bernardo, che gli impose al montaggio Kim Arcalli che rivoluzionò la struttura narrativa, smontando i sofisticati piani sequenza e la linearità.

il conformista il conformista

 

Fu il film che lanciò internazionalmente Bertolucci e i suoi collaboratori, Vittorio Storaro, Ferdinando Scarfiotti, e che venne studiato e ripreso da tutti i giovani registi dell’epoca. Perfino Gastone Moschin venne chiamato a Hollywood per “Il padrino 2”. Per Trintignant è il suo film preferito.

moana pozzi gioco di seduzione moana pozzi gioco di seduzione

 

 Su Canale 27 alle 23, 10 trovate il divertente classico australiano “Mr Crocodile Dundee” di Peter Faiman con Paul Hogan, Linda Kozlowski, John Meillon, mentre su Cielo alle 23, 15 arriva un rarissimo prono con Moana Pozzi, “Gioco di seduzione”, diretto nel 1990 da Andrea Bianchi con Moana, Marina Hedman Frajese, la mitica Françoise Perrot, Carmine Zarillo.

eleonora giorgi adriano celentano mani di velluto eleonora giorgi adriano celentano mani di velluto

In una villa arrivano un sedicente regista e una troupe di teatranti. Dicono che metteranno in scena Shakespeare, e intanto si punta sulla bella figlia del padrone di casa. Hard? Soft? Comunque, lo vedrete ovviamente in versione soft, che vi credete. Su Cine 34 alle 23, 20 avete “Mani di velluto” di Castellano & Pipolo con Adriano Celentano, Eleonora Giorgi, Olga Karlatos, John Sharp, Gino Santercole. Lo ricordo carino. Occhio su Rai 1 alle 23, 40 al documentario “Ennio Flaiano: uno straniero in patria” di Fabrizio Corallo, dedicato al celebre scrittore e sceneggiatore.

 

prestami tua moglie prestami tua moglie

Nella notte trovate l’opera prima di Russell Crowe da regista, “The Water Diviner” con lo stesso Russell Crowe, Olga Kurylenko, Jai Courtney, Yilmaz Erdogan, Cem Yilmaz, Iris a mezzanotte, ma anche “Il vizietto II” di Edouard Molinaro con Ugo Tognazzi e Michel Serrault in trasferta in Italia, Rete 4 alle 0, 50. Ci sono anche Marcel Bozzuffi e Paola Borboni. Stracultissimo.

 

Su Rai 4 all’1 vedo che passa “Nightmare – Nuovo incubo” di Wes Craven con Robert Englund, Heather Langenkamp, Miko Hughes, Wes Craven, piuttosto buono, dove la protagonista e il regista si mettono in scena come se stessi alle prese col mito di Freddy. Su cine 34 all’1, 20 torna la commedia sexy “Prestami tua moglie” pochade diretta da Giuliano Carnimeo con Lando Buzzanca, Janet Agren, Daniela Poggi, Claudine Auger, Massimo Boldi, Renzo Montagnani e Diego Abatantuono.

marlon brando APOCALYPSE NOW marlon brando APOCALYPSE NOW

Per Lando è una specie di riciclo nel filone meno erotomane. Un ruolo adatto a Montesano. Meno a lui. La pensava così anche Giuliano Carnimeo. Su La7 alle 2, 15 vedo che passa “Apocalypse Now: Redux” di Francis Coppola con Marlon Brando, Martin Sheen, Robert Duvall, Frederic Forrest, Sam Bottoms, versione rimontata del 2000 con 53 minuti mancante e due intere sequenze che non avevamo mai visto, quella del chi fine fanno le conigliette di Playboy e quella dei coloni francesi con Christian Marquand e Aurore Clement.

 

harrison ford APOCALYPSE NOW harrison ford APOCALYPSE NOW

 “Birra ghiacciata a Alessandria” di J. Lee Thompson con John Mills, Sylvia Syms, Anthony Quayle, Diane Clare, Harry Andrews, Rai Movie alle 2, 35, è un piccolo film inglese di guerra che lanciò il regista verso le più grandi produzioni di Hollywood. Un gruppetto di inglesi, tre soldati e due ausiliarie, attraversano la Cirenaica nel 1942 per raggiungere Alessandria d’Egitto. Ma uno dei cinque è una spia.

sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti

 La censura inglese se la prese con le scene con Sylvia Syms, troppo sexy per i loro gusti. Un’intera scena d’amore tra lei e John Mills dovette essere rigorata dal regista perché si vedeva troppo. Cine 34 alle 3 ripresenta un decamerotico di Joe D’Amato, “Sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti” con Monica Audras, Marzia Damon, Francesca Romana Davila, Attilio Dottesio, seguito alle 4, 20 dal non eccelso “Il profeta” di Dino Risi con Vittorio Gassman che vive sul monte Soratte e odio il consumismo del tempo, la bellissima Ann-Margret, Yvonne Sanson, Liana Orfei, Oreste Lionello.

sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti 2 sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti 2

 

 Girato subito dopo “Il tigre” con la stessa formula, cioè in inglese per una distribuzione internazionale, incassò un miliardo di lire del tempo, ma non andò così bene come il primo film. Celebre la gara tra latin lover tra Risi e Gassman per chi riuscisse a conquistare Ann-Margret. Vinse Risi, ma lo diceva Dino. Vai a sapere…

Chiudo con “Gente di rispetto” di Luigi Zampa con Franco Nero, James Mason, Jennifer O'Neil, Orazio Orlando, Aldo Giuffrè, celebre mafia movie con ricchissimo cast, Rai Movie alle 5.

Stefania Sandrelli e Jean Louis Trintignant 5 Stefania Sandrelli e Jean Louis Trintignant 5 gal gadot wonder woman 1984 3 gal gadot wonder woman 1984 3 prestami tua moglie 2 prestami tua moglie 2 francis ford coppola APOCALYPSE NOW francis ford coppola APOCALYPSE NOW moana pozzi gioco di seduzione moana pozzi gioco di seduzione MARTIN SHEEN APOCALYPSE NOW MARTIN SHEEN APOCALYPSE NOW apocalypse now apocalypse now gioco di seduzione gioco di seduzione gioco di seduzione gioco di seduzione sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti 2 sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti 2 sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti 3 sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti 3 sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti wonder woman 1984 9 wonder woman 1984 9 Stefania Sandrelli e Jean Louis Trintignant 3 Stefania Sandrelli e Jean Louis Trintignant 3 mr. crocodile dundee 2 mr. crocodile dundee 2 mani di velluto mani di velluto mani di velluto mani di velluto eleonora giorgi adriano celentano mani di velluto eleonora giorgi adriano celentano mani di velluto Stefania Sandrelli e Jean Louis Trintignant 4 Stefania Sandrelli e Jean Louis Trintignant 4 willem dafoe siberia 2 willem dafoe siberia 2 wonder woman 1984 8 wonder woman 1984 8 l ultimo samurai 2 l ultimo samurai 2 gal gadot wonder woman 1984 2 gal gadot wonder woman 1984 2 security security locandina de il conformista locandina de il conformista il conformista di piero ermanno iaia il conformista di piero ermanno iaia l ultimo samurai 1 l ultimo samurai 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

DIFFIDATE SEMPRE DA QUELLI CHE SEMBRANO TROPPO BUONI – CON UNA LUNGA INCHIESTA, “BLOOMBERG BUSINESSWEEK” SPUTTANA “CORE”, LA ONG FONDATA DA SEAN PENN, ACCUSATA DI INEFFICIENZE E GESTIONE SGANGHERATA DEI FONDI – NON SI SA CHE FINE ABBIANO FATTO 1,6 MILIONI DI DOLLARI RACCOLTI LO SCORSO ANNO, DURANTE UNA SERATA A MIAMI, E DESTINATI ALL'EMERGENZA COVID IN BRASILE – I VERTICI DELL'ORGANIZZAZIONE NO PROFIT AVREBBERO ANCHE IGNORATO E INSABBIATO UN CASO DI MOLESTIA SESSUALE 

cronache

MAI FIDARSI DI UN'AMICA ESCORT – LA DONNA CHE A ROMA HA PUBBLICATO ONLINE IL VIDEO DI UNA SCOPATA CON UN'ALTRA DONNA SI CHIAMA ANGELA GABRIELLA PRINCZ, È UNGHERESE E HA 52 ANNI – ORA È ACCUSATA DI REVENGE PORN, ANCHE SE NON C'È STATO NESSUN RICATTO: L'ALTRA DONNA ERA CONSAPEVOLE DI ESSERE RIPRESA A PATTO CHE IL VIDEO RIMANESSE PRIVATO. MA "BLUEANGY” NON HA RESISTITO E CI HA FATTO UN BEL PO' DI QUATTRINI E A RICEVERE UN PO' DI PUBBLICITÀ (QUELLA È GRATIS): "I MIEI CLIENTI? SONO IN GRAN PARTE UOMINI SPOSATI CHE NON..."

sport

cafonal

CAFONALINO CAN CAN! – FRANCESCA PAPPALARDO, L’ESTETISTA CHE SI FA CHIAMARE “LOOKMAKER”, FESTEGGIA I SUOI 40 ANNI CON UNA SERATA A TEMA “MOULIN ROUGE ALLA VACCINARA” – TRA L’OTTANTINA DI AMICHE, CLIENTI E SVIPPATI PRESENTI SUL ROOFTOP DELL’HOTEL VALADIER, AVVISTATI CLIZIA INCORVAIA E UN PAOLO CIAVARRO INQUARTATO, UNA SOLITARIA MANILA NAZZARO, GIACOMO URTIS CON FLUENTE CHIOMA BIONDA E PETTORALI TETTONICI IN BELLA VISTA – OSPITE D’ONORE VALERIONA MARINI, CHE METTE A DURA PROVA LE CUCITURE DEL VESTITINO DI CRISTALLI E PAILLETTES – FOTO BY DI BACCO

viaggi

salute

L'EPIDEMIA DI VAIOLO DELLE SCIMMIE IN EUROPA SI STA SPEGNENDO: SOLO 23 NUOVI CONTAGI - SU SCALA GLOBALE, INVECE, L'OMS HA RILEVATO UN AUMENTO DEI CONTAGI. NELLA SETTIMANA TRA IL 23 E IL 29 GENNAIO SONO STATI REGISTRATI NEL MONDO 403 NUOVI CASI, IL 37,1% IN PIÙ RISPETTO ALLA SETTIMANA PRECEDENTE, DISTRIBUITI IN 20 PAESI NEL MONDO. IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI È STATO REGISTRATO IN MESSICO (72 NUOVI CASI), REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO (69), USA (42), BRASILE (40), GUATEMALA (34)…