DOVE LA INFILAVI QUELLA GELIDA MANINA? - MENTRE LA SPAGNA CANCELLA LO SPETTACOLO DI PLACIDO DOMINGO, IL "NEW YORK TIMES" SCODELLA UN’INDISCREZIONE: LE SCUSE A 27 DONNE PER LE MOLESTIE SAREBBERO ARRIVATE MENTRE ERA IN CORSO UN TENTATIVO DI ACCORDO TRA IL TENORE E I SINDACATI DEL VALORE DI 500 MILA DOLLARI, CHE SAREBBE SALTATO COL TRAPELARE DELLE NOTIZIE – PROSEGUE L'INCHIESTA AMERICANA...

-

Condividi questo articolo

placido domingo placido domingo

Simona Antonucci per il Messaggero

 

Domingo non canterà Luisa Fernanda: la Spagna ha annullato per la prima volta un concerto del tenore. Lo spettacolo era programmato il 14 e il 15 maggio al Teatro della Zarzuela, dove debuttò 50 anni fa. Un vero colpo per il monumento nazionale, sferrato dal ministero spagnolo dopo le scuse pubbliche del tenore, ieri, alle colleghe molestate in passato.

 

Mani sotto le gonne, baci forzati, abusi: sono 27 le persone a cui Placido Domingo ha deciso di chiedere scusa, accettando «la piena responsabilità delle sue azioni», poche ore dopo la pubblicazione dell'indagine del sindacato Usa degli artisti d'opera che avrebbe rilevato una «condotta sistematica di abusi sessuali e di potere», da parte del cantante spagnolo. Scuse che secondo un'indiscrezione del New York Times sarebbero arrivate mentre era in corso un tentativo di accordo tra Domingo e i sindacati del valore di 500 mila dollari, che sarebbe saltato col trapelare delle notizie. Fuga che spiegherebbe le scuse di Domingo.

 

PLACIDO DOMINGO PLACIDO DOMINGO

LA MULTA I sindacati hanno replicato affermando che «si tratta di una multa, la più salata mai pagata da un nostro membro, e non di una cifra versata in cambio del silenzio o in seguito a un patto segreto».

 

L'inchiesta del sindacato americano fu avviata l'estate scorsa, nei due grandi teatri d'opera, Washington National Opera e Los Angeles dove Domingo ha avuto incarichi di potere, in seguito allo scandalo fatto scoppiare ad agosto scorso dall'Ap. Alle accuse, tutte anonime tranne una, riguardanti un periodo tra gli anni 80 e 2000, Domingo allora rispose che «tutte le relazioni furono consensuali». 

placido domingo placido domingo

 

Nonostante lo scandalo, quest'estate l'artista è stato celebrato a Caracalla e alla Scala, a Verona e in tutta Europa. Ora però si contano le cancellazioni: dopo il ritiro dalla cerimonia olimpica di Tokyo, ora la Spagna. Sembra confermata la sua agenda italiana: recital a Verona e partecipazioni alla Scala e al Donizetti Opera. Sempre che le indagini, ancora in corso, non portino a nuovi esiti.

 

 

placido domingo placido domingo placido domingo placido domingo

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute