DURO, DURISSIMO, DURAN DURAN! - TUTTI I SEGRETI DELLA MITICA BAND CHE SPOPOLO’ NEGLI ANNI OTTANTA - SIMON LE BON NON PORTAVA LE MUTANDE, COCAINA, ECSTASY, RISSE, SUITE DISTRUTTE PER NOIA, AUTO SFASCIATE E TANTO SESSO - BARBARA COSTA: “NON ERANO GAY. E NEPPURE BISEX. ETEROSESSUALISSIMI. NE SA QUALCOSA ANDY WARHOL, IL QUALE FOLLE SI INNAMORA SENZA SPERANZE DI NICK, IL TASTIERISTA DEI DURAN. WARHOL CHE, TUTTE LE VOLTE NICK FA TAPPA A NEW YORK LO TAMPINA, CI PROVA, MA NIENTE. ED ECCO I FETICISMI DEL BASSISTA JOHN TAYLOR: ‘LA MIA DONNA IDEALE DEVE SAPERMI LEGARE, FRUSTARE, E FARMI DEI PANINI AL BACON BUONISSIMI!’”

-

Condividi questo articolo


duran duran simon le bon duran duran simon le bon

Barbara Costa per Dagospia

 

Simon Le Bon è… Charlie Il Lardo. Così i suoi cari Duran Duran alle spalle lo sfottevano, e per la sua pancetta e per i bottoni dei pantaloni che faceva saltare restando col sedere e pisello all’aria. Davanti a tutti, anche ai giornalisti, e una volta pure su un palco in concerto. E questo perché il front man dei Duran Duran non portava le mutande, e come non si sia lessato i gioielli di famiglia calzando pantaloni di pelle a ode e imitazione del suo mito, Jim Morrison, è l’unico dietro le quinte che Stephen Davis non svela nel suo "Please Please Tell Me Now. La Storia dei Duran Duran" (Il Castello ed., dal 9 novembre).

duran duran simon le bon 4 duran duran simon le bon 4

 

Biografia che squarcia il pop decennio '80, di cui i Duran Duran sono stati capofila incendiari. Ci leggi i retroscena inediti, ben taciuti ai media quando i Duran erano all’apice, e per oculato controllo di manager e di produttori lupi: perché niente doveva scalfire l’immagine della prima band non costruita a tavolino ma mirante esclusivamente al business!

 

duran duran 9 duran duran 9

I 50/60enni prefiche preoccupate per l’andazzo degli adolescenti odierni, si guardino dentro e indietro: cosa facevano, adolescenti, loro, negli anni '80? Non erano essi stessi redarguiti da genitori spaventati dalla Duran-mania? Se avessero saputo cosa i Duran nascondevano sotto la maschera di bravi figlioli… e che celavano dietro tonnellate di fondotinta, ombretto, e fard? Cocaina cocaina cocaina. E ecstasy.

 

duran duran simon le bon 5 duran duran simon le bon 5

E alcool a litri, super litri. Quando in Italia si smaniava per questi 5 bellocci inglesi e non si contavano le Clizia ingorde di sposare Simon Le Bon, i Duran macinavano milioni di dischi, e tour sold out mondiali, erano onnipresenti dappertutto, ma spenti i riflettori… risse, suite per noia distrutte (con o senza Elton John), lordate di sangue, e shampoo nelle fontane d’hotel, e dagli hotel non cacciati grazie alle mazzette, e auto sfasciate, e attacchi di panico, e vino e droga a strafottere (pure in concerto, sniffata sugli ampli), e f*ttere f*ttere f*ttere, con chiunque a loro piacesse e ci stesse, conigliette di Playboy incluse: “A noi bastava dirigersi verso la prescelta ed esclamare: ciao baby!”. Ventate di abbandoni dionisiaci, per parate di ego immensi. E con top model sposate e a casa – incinte – ad aspettarli. State attenti a quello che desiderate: il lato negativo della fama? “Puoi scoreggiare, ma non puoi più grattarti il c*lo in pubblico in santa pace!”.

 

duran duran john taylor simon le bon 1985 duran duran john taylor simon le bon 1985

I Duran erano marchi griffati ambulanti, ultravezzeggiati, vestiti Antony Price, e lacca come non ci fosse un domani su tinture accese e un trucco curato e calcato il doppio delle loro donne. E i Duran non erano gay. E neppure bisex. Eterosessualissimi. Ne sa qualcosa Andy Warhol, il quale folle si innamora senza speranze di Nick, il tastierista dei Duran. Warhol che, tutte le volte Nick fa tappa a New York lo tampina, ci prova, ma niente. Ed ecco i feticismi del bassista John Taylor: “La mia donna ideale deve sapermi legare, frustare, e farmi dei panini al bacon buonissimi!”.

 

duran duran simon le bon 2 duran duran simon le bon 2

Scrive Davis che l’80 per cento dei fan dei Duran era femminile. Sai che scoperta!!! E però i Duran si impermalivano se la stampa li targava boy-band, video-band, vocalist modaioli. Ma, di grazia, che altro sono stati? Bravi musicisti ma non fenomenali, titanici buca-schermo per da lì titillare clitoridi acerbi.

 

duran duran simon le bon 2015 duran duran simon le bon 2015

La fregatura più grande dei Duran son state proprio le ragazzine: ehi, mai fidarsi di fan giovanissime! Sono volubili, crescono a vista d’occhio, e li rinnegano quando i Duran si accasano e poi divorziano, stritolati dallo star system… Case pignorate, carte di credito rimbalzate, montagne di denaro sniffate in coca che li riduce a zombie. Se il batterista Roger è il primo a piantarli per vivere in campagna e lì curarsi l’esaurimento nervoso, i Duran rimasti in 4, poi 3, non lo negano: per più periodi hanno suonato per pagare le bollette. Lontani da stadi e gran teatri, ma in piccoli locali, coi media che li dimenticano per il metal, il grunge, il brit pop. I media che non li cercano più perché impegnati ad esaltare boy-band rispetto ai Duran… più giovani. E, come i Duran, con un pubblico urlante e adorante, all’80 per cento composto da ragazzine…

duran duran simon le bon 3 duran duran simon le bon 3

 

Da primi in classifica in UK e in USA, un boss discografico disse ai Duran di mettersi i soldi da parte e il cuore in pace: sarebbero durati altri due dischi, altri due anni, poi scaricati. Disse loro la sola verità possibile: nel music business non si dura. Non si può durare. È costruito per spremerti. Apposta. Dalla vetta e la più alta si scende. È inevitabile. I Rolling Stones? Sono l’eccezione. E poi, dai, i Duran non sono mai stati gli Stones!

 

Troppo infantili. Nessuno è né è mai stato né sarà mai gli Stones e men che mai per continuità, e presa, decennio dopo decennio. I Duran hanno avuto la loro Rio. Wild boys. È stata una figata. Finché è durata. Ma quanto tempo è che suonano di rendita, alle vane calcagna di ogni novità? L’ultima hit l’hanno centrata, dopo anni di buio, nel 2005, con "Sunrise". A 25 anni dal loro trionfo. Spropositato. Ma meglio non farglielo notare. Si bisbiglia che il chitarrista Warren Cuccurullo sia tuttora offeso per essere stato appiedato e avere dovuto restituire il posto a Andy.

duran duran 8 duran duran 8

 

E che Andy sia eternamente risentito di quella volta, in Sri Lanka, dove stavano girando dei video, e lui cadde in una melma di piscio e m*rda di elefante, beccandosi martirizzanti virus intestinali. E non vi azzardate a rammentare a John Taylor che lui portava i capelli viola: “Erano borgogna, e con riflessi magenta, str*nzi!!!”. Ma come si fa a non notarlo? Lo stesso John Taylor che, da Duran milionario, viveva con mammà, e l’ha lasciata solamente per non farsi scoprire con le piattole!!! Mammà lo avrebbe sgridato. Al Duran bamboccione e sozzo latin lover, mammà controllava ancora le mutande?!?!?!

duran duran andy warhol duran duran andy warhol duran duran las vegas 2005 duran duran las vegas 2005 duran duran nick rhodes 1 duran duran nick rhodes 1 duran duran simon le bon 1 duran duran simon le bon 1 duran duran ieri e oggi duran duran ieri e oggi duran duran duran duran duran duran roger taylor john taylor 1984 duran duran roger taylor john taylor 1984 duran duran john taylor 2 duran duran john taylor 2 duran duran tuttifrutti 1985 duran duran tuttifrutti 1985 duran duran 4 duran duran 4 duran duran 5 duran duran 5 duran duran 6 duran duran 6 duran duran 1985 duran duran 1985 duran duran john taylor ciao 2001 duran duran john taylor ciao 2001 duran duran simon le bon abbey road studios 1986 duran duran simon le bon abbey road studios 1986 duran duran 1984 duran duran 1984 duran duran 7 duran duran 7 duran duran nick rhodes andy warhol duran duran nick rhodes andy warhol duran duran 3 duran duran 3 duran duran 2 duran duran 2 duran duran 1 duran duran 1 duran duran 10 duran duran 10 duran duran 1982 duran duran 1982 duran duranwarren cuccurullo duran duranwarren cuccurullo duran duran nick rhodes new york 1984 duran duran nick rhodes new york 1984 simon le bon andy warhol nick rhodes simon le bon andy warhol nick rhodes duran duran nick rhodes duran duran nick rhodes duran duran john taylor duran duran john taylor andy warhol nick rhodes 1980 andy warhol nick rhodes 1980 duran duran nick rhodes matrimonio duran duran nick rhodes matrimonio duran duran lady diana 1983 duran duran lady diana 1983 duran duran nick rhodes 2 duran duran nick rhodes 2 please please tell me now. la storia dei duran duran di stephen davis please please tell me now. la storia dei duran duran di stephen davis nick rodhes julia ann rhodes andy warhol nick rodhes julia ann rhodes andy warhol andy warhol duran duran andy warhol duran duran duran duran 2015 duran duran 2015 duran duran john taylor e renee simonsen 1986 duran duran john taylor e renee simonsen 1986 duran duran dischi duran duran dischi

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO A MISURA DUOMO - PORTALUPPI CHIAMA, MILANO RISPONDE! IN CINQUECENTO SI SONO SCAPICOLLATI PER FESTEGGIARE L’USCITA DEL LIBRO ‘’PIERO PORTALUPPI’’, L’ARCHITETTO CHE HA CAMBIATO CON I SUOI LAVORI LA FACCIA DELLA CAPITALE LOMBARDA - IN CASA DEGLI ATELLANI, IL GIOIELLO RINASCIMENTALE TRASFORMATO UN SECOLO FA DA PORTALUPPI, PIERO MARANGHI, CURATORE DELL’OPERA, HA ACCOLTO GIBERTO ARRIVABENE E BIANCA D’AOSTA, TOMMASO SACCHI E CHIARA BAZOLI, NICOLA PORRO E STEFANO BARTEZZAGHI, VERONICA ETRO E MARCO BALICH, BARNABA FORNASETTI E MICHELA MORO…

viaggi

salute