GOLINO PROFONDA - L'ATTRICE COMPIE 56 ANNI E HA RITROVATO L'AMORE CON L'AVVOCATO FABIO PALOMBI, MA IN PASSATO HA AVUTO STORIE TRAVAGLIATE CON FABRIZIO BENTIVOGLIO, BENICIO DEL TORO E SOPRATTUTTO RICCARDO SCAMARCIO, DI 14 ANNI PIÙ GIOVANE - DOPO 10 ANNI, LA COPPIA È ARRIVATA LA ROTTURA: "LA DELUSIONE SENTIMENTALE È STATA FORTISSIMA, LA PIÙ GRANDE DELLA MIA VITA" - FOTO

-

Condividi questo articolo


Arianna Ascione per www.corriere.it

 

Una carriera ricca di successi

valeria golino 9 valeria golino 9

È una delle attrici italiane più conosciute al mondo, pluripremiata con importanti riconoscimenti (dai David di Donatello alla Coppa Volpi della Mostra del cinema di Venezia, vinta due volte): Valeria Golino, che proprio oggi compie 56 anni, può vantare una carriera ricca di successi, ottenuti in Italia ma anche nel dorato mondo di Hollywood, tra titoli illustri che hanno stregato il pubblico come «Respiro», «Caos calmo», «Il capitale umano», «Four Rooms» di Quentin Tarantino e «Rain Man - L'uomo della pioggia» in cui ha recitato a fianco di Tom Cruise e Dustin Hoffman.

 

valeria golino valeria golino

Ora è su Apple TV+ nella serie «The Morning Show 2» e al cinema ne «L’educazione cattolica» di Stefano Mordini. Spesso però in passato, oltre che della sua vita professionale, si è molto parlato anche dei suoi amori: «Ora che sto con un avvocato me lo chiedono meno - raccontava l’attrice nel 2019 al Corriere -. Non ha 25 anni meno di me, come scrivono. Sono tanti, ma non 25. Mi fanno queste domande forse perché non mi sono mai sposata. Mi manca non essere madre, mentre non essermi sposata non è una tappa a cui ambivo. Ma chi lo sa, magari un giorno mi sposerò per allegria, come dice una commedia di Natalia Ginzburg».

 

Hollywood e Benicio Del Toro

valeria golino e benicio del toro valeria golino e benicio del toro

Nata a Napoli il 22 ottobre 1965 Valeria Golino viene scoperta dalla regista Lina Wertmüller, che la dirige nel 1983 in «Scherzo del destino in agguato dietro l'angolo come un brigante da strada» e l'anno seguente in «Sotto… sotto… strapazzato da anomala passione».

 

È in quel periodo che conosce il regista Peter Del Monte: i due si innamorano, lavorano insieme nel film del 1985 «Piccoli fuochi», e fanno coppia fino al 1987. L’anno successivo Valeria si trasferisce a Los Angeles e la sua interpretazione in «Rain Man - L'uomo della pioggia» di Barry Levinson lancia la sua carriera ad Hollywood.

 

Sempre nel 1988 esce un altro film che la vede tra i protagonisti: «Big Top Pee-wee - La mia vita picchiatella». Nel cast c’è anche l’attore Benicio Del Toro, con cui Golino avrà una relazione fino al 1992.

 

valeria golino e fabrizio bentivoglio valeria golino e fabrizio bentivoglio

La relazione con Fabrizio Bentivoglio

«Valeria capisce sempre la persona che ha di fronte e quella persona si sente immancabilmente capita». Negli anni Novanta Fabrizio Bentivoglio e Valeria Golino vivono una lunga storia d’amore (appaiono anche insieme nel film del 1995 «Come due coccodrilli»).

 

Si lasciano nel 2001 (l’anno prima l’attrice era rientrata in Italia e aveva recitato in «Controvento» di Stefano Vicario e in «Respiro» di Emanuele Crialese, ottenendo ottime critiche) ma riescono a conservare un ottimo rapporto.

 

Nel corso degli anni sono tornati a lavorare insieme in più occasioni, come quando si sono ritrovati nel 2013 sul set de «Il capitale umano» di Paolo Virzì e nel 2014 per la pellicola «Il ragazzo invisibile» di Gabriele Salvatores.

 

L’incontro sul set

valeria golino con riccardo scamarcio e valerio mastandrea valeria golino con riccardo scamarcio e valerio mastandrea

Terminata la sua unione con l’attore Andrea Di Stefano (durata dal 2002 al 2006) sul set di «Texas» (2005) Valeria Golino conosce l’allora 26enne Riccardo Scamarcio. I due iniziano a frequentarsi l’anno successivo e la differenza d’età (l’attrice ha 14 anni più del suo compagno) fa immediatamente finire la coppia sotto i riflettori: «Uno si sceglie non per l’età, ma per un’aderenza: spirituale dell’anima, fisica, chimica. E se c’è una cosa che mi piace di Valeria è che è una ragazzina. Il vecchio nella coppia sono io», raccontava l’attore in un’intervista a Vanity Fair.

 

valeria golino 4 valeria golino 4

«La più grande delusione della mia vita»

Dopo dieci anni d’amore la coppia sembrava destinata alle nozze - nel 2015 erano anche apparse le pubblicazioni di matrimonio ad Andria -, ma nei primi mesi del 2016 arriva l’annuncio della rottura.

 

Molto sofferta: «La delusione sentimentale è stata fortissima, la più grande della mia vita - ha rivelato Golino dopo qualche tempo al settimanale F -. D’altra parte più c’è amore e più si soffre. Tutti diamo il peggio di noi stessi in certe circostanze».

 

valeria golino e riccardo scamarcio valeria golino e riccardo scamarcio

Ma «se si vuole bene a una persona, ci si riconcilia. Abbiamo passato anni bellissimi insieme e le rispettive famiglie fanno parte della nostra vita. Noi non solo non ci portiamo rancore, ma abbiamo addirittura fatto un film».

 

Ovvero «Euforia», seconda prova da regista di Golino: «Sul set il lavoro artistico diventa la priorità, sentiamo tutti una grande responsabilità, e la vita privata si mette tra parentesi. Lui voleva aiutare me e io volevo aiutare lui: c’era una reciproca voglia di darsi una mano. Da donna, però, la ferita resta. E con quella il disincanto verso l’amore».

 

valeria golino e riccardo scamarcio valeria golino e riccardo scamarcio

Da quattro anni però l’attrice è riuscita a voltare pagina: oggi è serena accanto a Fabio Palombi, giovane avvocato romano. «Per alcuni aspetti mi sento più leggera - ha svelato a Grazia -, non devo più piacere per forza a tutti, come volevo da giovane. Ho sempre avuto il bisogno di essere accolta, di andare d’accordo con tutti, di essere benvoluta. Ma quando la tua personalità è formata, non lo avverti più come una cosa perentoria».

 

valeria golino e riccardo scamarcio 1e1fff9 valeria golino e riccardo scamarcio 1e1fff9 Valeria Golino e Riccardo Scamarcio Valeria Golino e Riccardo Scamarcio la scollatura di valeria golino la scollatura di valeria golino valeria golino e riccardo scamarcio 0bbc668a valeria golino e riccardo scamarcio 0bbc668a valeria golino 8 valeria golino 8 valeria golino 5 valeria golino 5 valeria golino i villeggianti valeria golino i villeggianti valeria golino 6 valeria golino 6 valeria golino 7 valeria golino 7 benedetta porcaroli, valentina cervi, valeria golino, jasmine trinca, federica torchetti la scuola cattolica benedetta porcaroli, valentina cervi, valeria golino, jasmine trinca, federica torchetti la scuola cattolica valeria golino 1 valeria golino 1 valeria golino valeria golino valeria golino 2 valeria golino 2 valeria golino 10 valeria golino 10 valeria golino 11 valeria golino 11 valeria golino 12 valeria golino 12 valeria golino 13 valeria golino 13 valeria golino (1) valeria golino (1) valeria golino (2) valeria golino (2) Lina Wertmüller e valeria golino Lina Wertmüller e valeria golino valeria golino tom cruise valeria golino tom cruise valeria golino dustin hoffman valeria golino dustin hoffman isabella ferrari valeria golino euforia isabella ferrari valeria golino euforia valeria golino (3) valeria golino (3) valeria golino in hot shots con charlie sheen valeria golino in hot shots con charlie sheen valeria golino valeria golino valeria golino 3 valeria golino 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

“È STATA SUZANNE HEYWOOD, PUPILLA DI JOHN ELKANN, A COSTRUIRE LA TRAPPOLA IN CUI È CADUTO ANDREA AGNELLI” – GIGI MONCALVO RICOSTRUISCE IL SILURAMENTO DEL PRESIDENTE DELLA JUVENTUS: “NON SI È DIMESSO, È STATO ‘DIMESSO’, LO HANNO COSTRETTO AD ANDARSENE, SI È TROVATO IN MINORANZA NEL CONSIGLIO (SI PARLA DI SEI VOTI CONTRO, UN INDECISO A TUTTO, PAVEL NEDVED, E SOLO DUE A FAVORE, LO STESSO AGNELLI E IL SUO FEDELE FRANCESCO RONCAGLIO). SI ERA PRESENTATO PIENO DI CERTEZZE E SICURO DI SFANGARLA UN'ALTRA VOLTA. CONTAVA SUL FATTO CHE IL CUGINO JOHN ELKANN NON VOLESSE AFFONDARE IL COLPO DECISIVO. MOLTI DEI CONSIGLIERI COVAVANO DENTRO DI SÉ DA MESI, FORTI DI AUTOREVOLI PARERI LEGALI, IL TIMORE DI FINIRE NEI GUAI CON LA MAGISTRATURA PER AVER ‘ACCOMPAGNATO’ ANDREA NELLE SUE ‘ACROBAZIE’ ED ERANO PRONTI AD ABBANDONARLO…”

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute