“LA GNOCCA SUL TETTO CHE SCOTTA” - LA CANALIS MANDA IN VISIBILIO I PIPPAROLI DI INSTAGRAM REGALANDO UNO SCATTO MOZZAFIATO A TETTA SGUAINATA SU UN TETTO – LE DIFFERENZE CON LA FOTO DI A-LESSA MARCUZZI CHE SI E’ SPOGLIATA SU RICHIESTA DEL MARITO E HA GIOCATO PIU’ SUL VEDO E NON VEDO...

-

Condividi questo articolo


Francesco Galici per ilgiornale.it

 

elisabetta canalis elisabetta canalis

Guardando una delle ultime foto condivise su Instagram da Elisabetta Canalis, probabilmente in pochi si sono accorti della bellezza della linea di costa che si staglia sullo sfondo. Il granito della Sardegna punteggiato dalla macchia mediterranea e abbracciato dal mare azzurro non è sicuramente l'elemento di maggiore interesse di questo scatto. E a ragion veduta.

 

Dicono, anzi, dicevano che l'estate 2021 sarebbe stata quella della rinascita e nella libertà e probabilmente molte delle nostre showgirl hanno preso alla lettera tutto questo, liberandosi anche dei vestiti. Una delle ultime è Elisabetta Canalis, non certo una semi-sconosciuta che cerca di farsi notare sui social mettendo le sue forme ben in vista. Ma se Alessia Marcuzzi ha deciso di spogliarsi, su richiesta del marito, adagiandosi su uno scoglio, l'ex velina sarda ha voluto osare e si è arrampicata su un tetto.

 

alessia marcuzzi alessia marcuzzi

Indossando solo lo slip del costume di un colore "furbetto", simile alla sua tonalità di pelle ora che è abbronzata, Elisabetta Canalis si è inerpicata per regalate quello che, a detta di molti, è lo scatto più bello dell'estate (almeno fino a questo momento). Cappello di paglia in testa e sguardo languido, la showgirl ha lanciato via il reggiseno e ha regalato ai follower una fotografia in cui lascia ben poco all'immaginazione. Sì, perché se Alessia Marcuzzi ha giocato con il vedo e non vedo, coprendo con il braccio gran parte del seno, Elisabetta Canalis non ha adottato questa accortezza. Forse l'ex velina ha voluto far rivivere ai 40enni di oggi le emozioni già regalate con il calendario realizzato nei primi anni Duemila, uno di quelli di maggior successo.

 

 

elisabetta canalis 4 elisabetta canalis 4

Eppure, nonostante quanto offerto dalla Canalis, qualcuno non ha perso l'occasione di disquisire dei dettagli tecnici dello scatto. "Come ci sei salita?", "Non ti sei sbucciata?", "E i piedi? Non te li sei scottata sulle tegole?", "Dove caz... stava il fotografo?", sono tutte domande che sono state poste all'ex velina per chiarire le dinamiche della preparazione. La Canalis, senza scomporsi, ha risposto: "Mi è successo tutto questo ma ci provavo dall'estate scorsa".

 

La perseveranza, quindi, è una delle grandi doti dell'ex velina ma non certo la più evidente nello scatto condiviso su Instagram. Finisce sullo sfondo, insieme al panorama sardo per il quale ha rischiato l'infortunio, davanti all'audacia della foto. Inevitabile la viralità del post, che ha quasi raggiunto i 180mila like in poche ore. "La Canalis sul tetto che scotta", ha commentato qualcuno parafrasando il titolo di un celebre film.

elisabetta canalis elisabetta canalis elisabetta canalis 2 elisabetta canalis 2 elisabetta canalis brian perri elisabetta canalis brian perri alessia marcuzzi 2 alessia marcuzzi 2 alessia marcuzzi 3 alessia marcuzzi 3 alessia marcuzzi 1 alessia marcuzzi 1 elisabetta canalis elisabetta canalis elisabetta canalis elisabetta canalis elisabetta canalis 6 elisabetta canalis 6 elisabetta canalis 8 elisabetta canalis 8 elisabetta canalis elisabetta canalis elisabetta canalis elisabetta canalis elisabetta canalis elisabetta canalis elisabetta canalis elisabetta canalis

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

BOLLETTINIAMOCI – OGGI 6.619 CASI E 18 DECESSI, CON 247.486 TAMPONI EFFETTUATI. IL TASSO DI POSITIVITÀ RIMANE STABILE AL 2,7% - LE DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE SONO OLTRE 67,5 MILIONI, CON PIÙ DI 31,7 MILIONI DI CITTADINI CHE HANNO RICEVUTO IL RICHIAMO (IL 58,82% DELLA POPOLAZIONE OVER 12) – IL PRESIDENTE DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ BRUSAFERRO SUL POSSIBILE CAMBIO COLORE DELLE REGIONI: “OGGI È DIFFICILE FARE PREVISIONI, LA PROSSIMA SETTIMANA AVREMO UN QUADRO PIÙ DEFINITO”