“HO AVUTO AVANCE DA UOMINI E DONNE, ANCHE PESANTI…” - LO SCRITTORE DONATO CARRISI: “AMMETTO DI AVER VISSUTO UN MISTO DI DISAGIO MA ALLO STESSO TEMPO MI SONO SENTITO LUSINGATO. NON CI SONO REGOLE GENERALI, MA INDIVIDUALI, SMETTIAMOLA DI SUGGERIRE RISPOSTE PER LE MASSE" - E DUE SECONDI DOPO SFORNA LA SUA "RISPOSTA PER LE MASSE": "A TUTTE RIPETO: ‘RAGAZZE, SPEZZATE TANTI CUORI, I MASCHI NE HANNO BISOGNO, È UTILE, FAMILIARIZZANO CON L'ABBANDONO...". DECIDE CARRISI DI COSA HANNO BISOGNO I MASCHI?

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Miriam Massone per “la Stampa”

 

DONATO CARRISI DONATO CARRISI

[…] Donato Carrisi, lo scrittore italiano di thriller più conosciuto al mondo, in libreria con L'educazione delle farfalle (Longanesi), domenica alle Gallerie d'Italia dialoga con Giovanna M. Gatti, per Archivissima, sulle "corrispondenze di amorosi sensi" .

 

Carrisi, cosa c'entra lei con la Posta del Cuore?

«Tantissimo. Dal punto di vista drammaturgico le storie d'amore sono come i thriller: per funzionare hanno bisogno di una vittima e di un carnefice. Se due si amano per tutta la vita è una noia. E poi dietro una lettera alla Posta del Cuore può nascondersi chiunque, una donna che si finge uomo, o viceversa […]».

donato carrisi io sono labisso donato carrisi io sono labisso

 

Lei legge la Posta del Cuore?

«Io l'ho scritta. A 16 anni, quando ero un ragazzo a caccia di compensi, su un giornale di Martina Franca, assieme ai necrologi».

 

Che lettere arrivavano?

«Scrivevano tanti innamorati, ricordo soprattutto il loro italiano improbabile: la cosa più difficile era decifrarli. E io spesso facevo casini tra annunci matrimoniali e necrologi: ho fatto sposare dei defunti e morire qualche sposa, che ho ancora sulla coscienza».

 

Aveva uno pseudonimo?

donato carrisi donato carrisi

«Mi pare "Signora Wanda"».

 

[…] «I sentimenti non sono cambiati, e questo è un bene. […] Oggi siamo più frustrarti e incapaci di gestire la nostra emotività. È un'impresa delicata, pensiamo a chi uccide per troppo amore».

 

Questa è una pseudo giustificazione inaccettabile e fuorviante: i giornali hanno smesso anche di riportarla...

«Io sono per la libertà di parola. Se quella è la spiegazione di un assassino va detta segnalando che è sbagliata. Un sentimento positivo può diventare negativo, una mamma possessiva per quanto ami suo figlio finirà per soffocarlo».

 

Cosa invece è cambiato?

«Le donne nel loro rapporto con i sentimenti. E questo è positivo. Io ho due figli maschi ma sono da sempre lo zio acquisito delle figlie femmine dei miei amici. A tutte ripeto: "Ragazze, spezzate tanti cuori, i maschi ne hanno bisogno, è utile, familiarizzano con l'abbandono, è l'unico modo per raggiungere una assoluta parità. Dite in faccia: non ti voglio più, non ti amo più. Non cercate scorciatoie, non ripensateci solo perché vedete il vostro ragazzo piangere"».

donato carrisi donato carrisi

 

Oggi è questa l'urgenza? Saper lasciarsi?

«Ci dimentichiamo di quando non si poteva divorziare e anche rompere un fidanzamento voleva dire venire svergognate. Non accadeva molto tempo fa ed io temo che quel passato possa tornare».

 

Addirittura?

«Stiamo vivendo un triste medioevo. Ora tante cose vengono rimesse in discussione, pensiamo a Vannacci e o al dibattito sull'aborto».

 

[…] Nella rubrica di Donna Letizia lei suggeriva di non sorridere "se qualche vitellone ti mugge dietro un complimento esagerato…." . E Carrisi, alias Signor Wanda, che direbbe?

«Io ho avuto avance da uomini e donne, anche pesanti. Ammetto di aver vissuto un misto di disagio ma allo stesso tempo mi sono sentito lusingato. Non ci sono regole generali, ma solo individuali, smettiamola di suggerire risposte per le masse». […]

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - E DIVORZIO FU! CON UN ACCORDO SULLA PROPRIETÀ DI UNA VILLA A FIESOLE, OMOLOGATO DALLA PROCURA DI FIRENZE QUESTA MATTINA, È SCESO DEFINITIVAMENTE IL SIPARIO: FRANCESCA PASCALE E PAOLA TURCI HANNO SCIOLTO LA LORO UNIONE CIVILE - ORA GLI ATTI DEL DIVORZIO VERRANNO TRASFERITI AL COMUNE DI MONTALCINO, DOVE, APPENA DUE ANNI FA. FU CELEBRATO IL “MATRIMONIO” DELL'EX FIRST LADY DEL BERLUSCONISMO CON LA CANTAUTRICE - PURTROPPO, ANCHE I MIRACOLI LESBO SONO COME QUELLI ETERO: NON DURANO. FINITA L’INIZIALE PASSIONE, DA ALMENO UN ANNO L’ALCHIMIA EROTICA TRA PAOLA E FRANCESCA ERA ALLA DERIVA CON L’ENTOURAGE DELLA COPPIA CHE SUSSURRAVA DI “CADUTA DEL DESIDERIO”, “CRISI”, “SCAZZI”, “ALLONTANAMENTI”, LITIGI E RIPICCHE. QUESTA MATTINA, L’ULTIMO ATTO…

DAGOREPORT - "BENVENUTI A PAMPLONA, TURISTI DEL CAZZO"! - CRONACHE DALLA FOLLE FESTA DI SAN FERMIN, DOVE ALLE 8 DI MATTINA MIGLIAIA DI PERSONE SCAPPANO PER QUASI UN CHILOMETRO SPERANDO DI NON FARSI INCORNARE DAI TORI: NON TUTTE CI SONO RIUSCITE, DAL 1910 IL BILANCIO DELLE VITTIME E' DI 16 PERSONE - L'ARRIVO DEI BESTIONI NELL'ARENA GREMITA DI GENTE UBRIACA CHE CANTA I RICCHI E POVERI. LE NOTTI A LUCI ROSSE DEI TURISTI AMERICANI. LA FINALE DEGLI EUROPEI IGNORATA COMPLETAMENTE ("GLI SPAGNOLI? DEI FIGLI DI PUTTANA") - VIDEO

DAGOREPORT - LA DISAVVENTURA CHE VIDE GIANNI AGNELLI E IL PLAYBOY GIGI RIZZI FINIRE PER TRE GIORNI IN UNA GALERA FRANCESE - UNA BOMBASTICA STORIA RACCONTATA DA UN EX DIRIGENTE FIAT CHE, VA AMMESSO, NON È SOSTENUTA DA UN DOCUMENTO O INDISCREZIONI GOSSIP - IL FATTACCIO AVVENNE NEL1969 A CAP FERRAT: LA TRUPPA SBRONZA E SU DI GIRI CAPITANATA DA GIGI RIZZI, RINFORZATA DALLA PRESENZA CHIC DELL’AVVOCATO, MISE SOTTOSOPRA UN NIGHT CLUB. CI VOLLE L'INTERVENTO DELLA POLIZIA PER FRENARE LA BABILONIA DEGLI "ITALIENS” - RIZZI E AGNELLI FURONO BECCATI IN POSSESSO DI DOSI DI COCAINA E FINIRONO IN GATTABUIA...

DAGOREPORT – ANCHE ROBERTA METSOLA VA IN PRESSING SU GIORGIA MELONI: LA PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO, RIELETTA CON UNA MAGGIORANZA RECORD DI 562 VOTI, COMPRESI QUELLI DI ECR, OGGI TELEFONERÀ ALLA DUCETTA PER CONVINCERLA A SMETTERLA DI NICCHIARE E APPOGGIARE APERTAMENTE URSULA VON DER LEYEN – LA DUCETTA È CONSAPEVOLE DELL’IMPORTANZA DI NON AUTOESCLUDERSI, MA È TERRORIZZATA DI PERDERE ECR, DALLA REAZIONE DI SALVINI PRONTO A URLARE ALL’INCIUCIO CON I SOCIALISTI E DALLO ZOCCOLO POST-FASCIO DEL SUO ELETTORATO, DA SEMPRE EURO-SCETTICO – BIDEN O TRUMP? CHIUNQUE VINCA, PER L’UE È FINITA LA PACCHIA DELLA SICUREZZA MILITARE PAGATA DAGLI USA...

DAGOREPORT – LA RESA DEI CONTI TRA BIDEN E OBAMA ARRIVERÀ A FINE LUGLIO, QUANDO SI TIRERANNO LE SOMME SULLA PENURIA DI DONAZIONI: ANCHE UN EVENTUALE SUCCESSO IN POLITICA INTERNAZIONALE (LA TREGUA A GAZA) RISCHIA DI NON ESSERE RISOLUTIVO PER “SLEEPY JOE” – I SONDAGGI CONTINUANO A FOTOGRAFARE UN TESTA A TESTA CON TRUMP: L’ATTENTATO AL TYCOON NON HA SMOSSO TROPPI CONSENSI. ORMAI L’AMERICA, SEMPRE PIÙ POLARIZZATA, RAGIONA SU ALTRI SCHEMI - IN UN PAESE CON 330 MILIONI DI ABITANTI E 450 MILIONI DI ARMI PUO' SUCCEDERE DI TUTTO…