“AL LICEO MI DICEVANO CHE ERO ELIO DELLE STORIE TESE”; "E COSA DOVREMMO DIRE NOI CHE VENIVAMO CHIAMATI I MIRIAM?” – GLI ELII REPLICANO A MIRIAM LEONE CHE AVEVA FATTO AUTOIRONIA SULLE SOPRACCIGLIA FOLTE - L'ATTRICE RACCONTA DI NON CAPIRE COME MAI LA GENTE LA TROVI BELLA E PARLA ANCHE DEGLI INSULTI SUI SOCIAL: “LA FACILITÀ NEL CRITICARE IL PROSSIMO SONO CHIACCHIERE DA BAR CHE VALGONO ZERO”

-

Condividi questo articolo


Barbara Visentin per corriere.it

 

elio miriam leone elio miriam leone

L'attrice Miriam Leone, contrariamente a quanto ci si possa a spettare da una ex Miss Italia, ha raccontato in un'intervista al Corriere di essere stata presa in giro per il suo aspetto fisico negli anni in cui andava a scuola. Nello specifico, ha fatto riferimento alle sue folte sopracciglia: «al liceo mi dicevano che ero Elio delle Storie Tese», ha detto. Così la replica fulminante degli Elio non si è fatta attendere, facendo scattare subito l'ilarità dei fan sul web: «Miriam Leone: "Io bullizzata per le mie sopracciglia: mi chiamavano Elio e le Storie Tese". E cosa dovremmo dire noi, che venivamo chiamati "i Miriam"?» hanno scritto i musicisti su Instagram.

miriam leone miriam leone

 

 

La battuta ha divertito molto i follower della band milanese che ha iniziato a replicare con una miriade di commenti. L'attrice, raccontando di non capire come mai la gente la trovi bella, nell'intervista aveva parlato anche degli insulti sui social: «Oggi è divertente perché ho un’età. Ma perché me la dovrei prendere se sui social mi insulta, per dire, Giuseppino88? La facilità nel criticare il prossimo sono chiacchiere da bar che valgono zero. Le cose cambiano nei giovanissimi, vedo un’accettazione importante della diversità. Ci ho messo una vita ad accettare la mia faccia».

ELIO ELIO miriam leone 3 miriam leone 3 MIRIAM LEONE A MISS ITALIA MIRIAM LEONE A MISS ITALIA miriam leone 8 miriam leone 8 miriam leone 6 miriam leone 6 miriam leone 5 miriam leone 5 miriam leone 4 miriam leone 4 MIRIAM LEONE MISS ITALIA MIRIAM LEONE MISS ITALIA

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

PULIZIE IN CORSO A ROCCA SALIMBENI: IL TESORO STA TRATTANDO CON LA COMMISSIONE EUROPEA PER TROVARE UN COMPROMESSO SULLA PROROGA DELL’USCITA DELLO STATO DA MPS. LA SPERANZA DEL GOVERNO È RIUSCIRE A RIMANERE NEL CAPITALE DEL “MONTE” ALMENO FINO ALL’AUTUNNO 2023. BISOGNA TAGLIARE I RAMI SECCHI E SNELLIRE GLI ATTIVI, PER POI VENDERE L’AZIENDA RISANATA E DIMAGRITA. A QUEL PUNTO UNICREDIT POTREBBE RIENTRARE IN PARTITA - L’IPOTESI MASSIAH COME AD E I 6,2 MILIARDI DI RISCHI LEGALI DA SBOLOGNARE A FINTECNA, SOCIETÀ DI CDP

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute