IL NECROLOGIO DEI GIUSTI - IL CINEMA PERDE MARDIK MARTIN, SCENEGGIATORE STORICO E GRANDE AMICO DI MARTIN SCORSESE. HA SCRITTO CAPOLAVORI COME “MEAN STREET”, “NEW YORK, NEW YORK” E “L’ULTIMO VALZER” - MA FORSE IL PIÙ BELLO DEI FILM PER SCORSESE FU “TORO SCATENATO”, PER IL QUALE PASSÒ ANNI DI RICERCHE PER LA RICOSTRUZIONE ESATTA DELLA STORIA DEL PUGILE JAKE LA MOTTA, CHE SCORSESE NON VOLEVA FARE – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Marco Giusti per Dagospia

 

mardik martin 5 mardik martin 5

“Non iniziare mai una sceneggiatura con una premessa, un tema, un messaggio. Inizia sempre con un conflitto”. Ha scritto capolavori come Mean Streets, New York, New York, Toro Scatenato, L’ultimo Valzer. Il cinema perde Mardik Martin, 82 anni, sceneggiatore storico e grande amico di Martin Scorsese, ma anche insegnante di sceneggiatura all’università di grande spessore.

 

mean streets di martin scorsese mean streets di martin scorsese

Malgrado il nome e i temi newyorkesi dei suoi film, Mardik Martin era un armeno nato a Bagdad nel 1936, cresciuto in Iran e da lì arrivato a New York giovanissimo. Per mantenersi all’Univiversità, studiava economia, faceva il cameriere e il lavapiatti. Lo conosce così un altrettanto giovanissimo Martin Scorsese in quel di New York, ma con una voglia assoluta di fare il cinema. A metà degli anni ’60, racconta Scorsese nella sua autobiografia, che spesso “Mardik e io finivamo per scrivere nella sua macchina, sotto la neve, tremando di freddo e pensando che eravamo pazzi, ma l’appartamento nel quale vivevo era troppo piccolo e le nostre mogli ce l’avevano con noi”.

mardik martin 1 mardik martin 1

 

martin scorsese mean streets martin scorsese mean streets

E’ così che nascono i loro primi film sperimentali, come il corto Non sei proprio tu, Murray? e Chi sta bussando alla mia porta?, pensato addirittura come un porno per salvare i loro matrimoni, interpretato da Harvey Keitel che allora lavorava come stenografo nei processi. Scrisse anche altri film, come Revenge Is My Destiny per Joseph Adler, 1971. Ma qualche anno dopo, tornerà a legarsi con Scorse per il loro primo vero capolavoro, Mean Streets con Robert De Niro.

mardik martin 3 mardik martin 3

 

mardik martin 4 mardik martin 4

Col successo a Cannes del film, la strada si aprì sia per Scorsese che per De Niro che per Martin. Scriverà poi il documentario Italoamericans e, soprattutto, New York, New York, ancora con Robert De Niro e Liza Minnelli. Diventato uno sceneggiatore di successo, Mardik Martin scrisse anche la sceneggiatura del Valentino di Kurt Russell. Ma forse il più bello dei film per Scorsese fu Toro scatenato, un film per il quale Mardik Martin passò anni di ricerche per la ricostruzione esatta della storia del pugile Jake La Motta, che scrisse con Paul Schrader, già sceneggiatore di Taxi Driver, e che Scorsese non voleva fare.

mardik martin con martin scorsese - mean streets mardik martin con martin scorsese - mean streets

 

Odiava lo sport. Ma fu un grande successo per tutti. Martin ebbe vari problemi con l’abuso di cocaina, al punto che perse il contratto per la sceneggiatura di Carlito’s Way di Brian De Palma e si ritirò dall’attività. Lo salvò l’insegnamento nella University of Cinema of Southern California, dove rimase per anni. Scrisse però, molti anni dopo, un solo film, Il padre del turco Fatih Akin, premiato a Venezia.

set di toro scatenato set di toro scatenato mardik martin mardik martin fatih akin e mardik martin fatih akin e mardik martin martin scorsese sul set di toro scastenato martin scorsese sul set di toro scastenato toro scatenato toro scatenato

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

VE LA RICORDATE LA REGOLETTA ''CHI DESTABILIZZA QUESTO GOVERNO, SARÀ DESTABILIZZATO''? È IL PRINCIPIO SU CUI SI FONDA IL CONTE-BIS, E RENZI NE STA AVENDO UNA BELLA CUCCHIAIATA, AMARA E INDIGESTA. ORA PERDE LA TESTA CONTRO I GIORNALISTI, MA IL SUO PROBLEMA È IL ''DEEP STATE'', E IN PARTICOLARE QUELLE SEGNALAZIONI DELL'ANTIRICICLAGGIO DI BANKITALIA CHE HANNO SVELATO I DETTAGLI DEI SUOI PRESTITI E BONIFICI. LA STESSA BANKITALIA GUIDATA DA QUEL VISCO CHE LUI VOLEVA CACCIARE IN MALO MODO - PS: PER SALVINI LE COSE NON VANNO MEGLIO. L'INCHIESTA SU GALLI E' COINVOLTO…

business

cronache

sport

cafonal

"BUONISSIMA LA PRIMA" – MATTIOLI: "I VESPRI SICILIANI’ AL COSTANZI DI ROMA RESTERANNO UNA PIETRA MILIARE NELLA STORIA INTERPRETATIVA DELL'OPERA DI VERDI - TRIONFO PER DANIELE GATTI: CON LUI SUL PODIO L'ORCHESTRA SI SUPERA - QUALCHE BABBIONESCA CONTESTAZIONE PER LA REGISTA VALENTINA CARRASCO SU UNA SCENA DOVE LE BALLERINE SI SCAMBIAVANO SECCHIATE D’ACQUA: NOSTALGIA DEL TUTÙ? - LA SINDACA VIRGINIA RAGGI ARRIVA IN RITARDO, FA UN INGRESSO TIPO JOAN COLLINS IN UNA SERIE TIVÙ ANNI OTTANTA E VIENE IGNORATA DAI PIÙ'' - VIDEO

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute