IL NECROLOGIO DEI GIUSTI - SE NE VA ANCHE DAVID PAUL, 62 ANNI, UNO DEI DUE FRATELLI BARBARI, SIMPATICI CULTURISTI AMERICANI GEMELLI DALLE LUNGHE CHIOME E DAI BICIPITI GONFIATISSIMI, CHE NEGLI ANNI ’80 EBBERO UN MOMENTO DI GLORIA GRAZIE AL NOSTRO CINEMA DI GENERE - GRAZIE ALLA LORO BELLEZZA UN PO’ COATTA E AL FATTO DI ESSERE GEMELLI, EBBERO QUALCHE PARTICINA FINO AL FENOMENALE FANTASY-PEPLUM “THE BARBARIANS & CO” - VIDEO

-

Condividi questo articolo

VIDEO

https://www.evolutionofbodybuilding.net/david-paul-one-of-the-barbarian-brothers-passes-away/?fbclid=IwAR3kCY-7TgdDGk8PMa_y1P6fNHiOBU7m-TUJfSOfD2Rv_O3kmgzrgITdfHo

 

Marco Giusti per Dagospia

 

david paul david paul

Ecco. Se ne va anche David Paul, 62 anni, uno dei due fratelli Barbari, simpatici culturisti americani gemelli dalle lunghe chiome e dai bicipiti gonfiatissimi, che negli anni ’80 ebbero un momento di gloria grazie al nostro cinema di genere. David e suo fratello gemello Peter, nati a Hartford nel Connecticut nel 1957, dopo essere esplosi nelle palestre americane , come la Gold’s Gym di Venice, grazie alla loro bellezza un po’ coatta e al fatto di essere gemelli, ebbero qualche particina nel cinema, “D.C.Cab” e “Flamingo Kid”, per poi avere il ruolo da protagonisti del fenomenale fantasy-peplum di Ruggero Deodato “The Barbarians&Co” nel 1987.

 

david paul the barbarians david paul the barbarians

Lì, nei pochi abiti di Gore e Kutcher, David e Peter Paul ebbero la loro grande occasione di esplodere nel cinema di genere internazionale. Girato fra Torcaldara e le grotte di Salone, alle porte di Roma, in mezzo a vere facce americane, il cattivo Richard Lynch, ma anche a tanti veri maestri del menamose romano, Giovanni Cianfriglia, Franco Daddi, ma c’erano pure il mangiafuoco Osiride Pevarello, Lucio Rosato e la bella Raffaella Baracchi, i gemelli combattevano il male fra gli effetti speciali dei fratelli Paolocci. Il loro ruolo da bambini lo ebbero Pasquale e Luigi Bellezecca.

david paul barbarian brothers david paul barbarian brothers

 

Deodato ne ha sempre parlato come uno dei suoi film migliori, che si è divertito molto a fare. I due gemelli, ricordava, erano un po’ pazzi, ogni mezzora dovevano farsi siringhe su siringhe per conservare i muscoli. Il film uscì in tutto il mondo e ebbe anche buone critiche. I due gemelli comparivano pure, anche se nessun sito lo riporta, nel delirante porno soft di Sergio Bergonzelli “Tentazione” con la bellissima Trine Michelsen, una danese che ebbe un certo successo con “La bonne” di Samperi, e con la stellina dell’hard Olovia Link.

david paul barbarian brothers david paul barbarian brothers

 

In “Tentazione” i due gemelli prendono Trine nuda uno per una gamba e uno per l’altra come aprendola in due mostrando al pubblico non diciamo cosa. Scena assurda di un film totalmente fuori di testa. Trine Michelsen poi ritornò in patria dove incontrò Lars Von Trier per “Idioti”, e dette scandalo con una celebre di sesso reale, per poi morire tragicamente qualche anno dopo.

 

I due gemelli, invece, ritornarono in patria, girarono una serie di commedie da protagonisti, “Due gemelli e una monella”, “Doppio colpo a Las Vegas”, “Twin Sitters”. Oliver Stone li volle in “Assassinati nati” per una scena con Robert Downey Jr che venne tagliata nella versione cinematografica. David diventò anche fotografo di un certo valore, ma anche produttore e regista di un film da festival sulla loro vita, “Faith Street Corner Tavern”, dimostrando che non era soltanto un culturista pieno di muscoli.

david paul barbarian brothers david paul barbarian brothers david paul barbarian brothers david paul barbarian brothers david paul david paul

 

the barbarian brothers the barbarian brothers

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

IL PIANO DI MACRON, SANCHEZ, CONTE, ETC.: EUROBOND CON LA GARANZIA DELL'EUROPA FINALIZZATI SOLO ALL’EMERGENZA DEL CORONAVIRUS CON UNA COMMISSIONE CHE VERIFICHERÀ L’UTILIZZO DEI FONDI DEI VARI PAESI - LA SITUAZIONE È NELLE MANI DI TRE TEDESCHI (HOYER, URSULA E REGLING) DA UNA PARTE, DALL’ALTRA IL PRESIDENTE DELLA BCE CHRISTINE LAGARDE CON FABIO PANETTA CHE LA CONTROLLA (A LUI SI DEVE IL CAMBIO DI ROTTA DELLA FRANCESE), PIÙ DAVID SASSOLI - IL PROSSIMO PASSO DI CONTE: LO STATO GARANTIRA' I PRESTITI DELLE BANCHE ALLE IMPRESE - SI STA STUDIANDO L'ALLENTAMENTO DEL LOCKDOWN: SECONDO GLI ESPERTI IL 16 APRILE DOVREBBE FERMARSI L’ECATOMBE E DAL 18 SI POTREBBE PARTIRE CON UNA CAUTA RIAPERTURA

 

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute