IL PINOCCHIO DEI GIUSTI – IL SUCCESSO DEL FILM DI GARRONE CI RIPORTA A UNA VECCHIA POLEMICA SU QUELLO DI COMENCINI, CHE ACCANTONÒ IL PREZIOSO BURATTINO DI LEGNO DI CARLO RAMBALDI E FECE RECITARE TUTTO IL FILM AL BAMBINO ANDREA BALESTRI – QUEL CHE NON MI RICORDAVO È CHE IL PUPAZZO ERA STATO MALAMENTE RICOSTRUITO DAL COGNATO DI COMENCINI E CI FU UNA BELLA CAUSA... – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Marco Giusti per Dagospia

 

pinocchio garrone pinocchio garrone

Il successo del Pinocchio di Matteo Garrone e del suo bambino-burattino protagonista ci riporta a una vecchia polemica che non mi ricordavo più. Tutti noi piccoli spettatori della tv dei primi anni ’70 abbiamo amato e stravisto il celebre Pinocchio di Luigi Comencini. Geniale invenzione di Comencini fu, allora, quella di accantonare il pur prezioso burattino di legno, che ricordavamo opera di Carlo Rambaldi, infatti è esposto nella sia mostra a Roma, e di far recitare tutto il film al bambino Andrea Balestri, un piccolo attore di grande simpatia.

pinocchio il burattino di legno di carlo rambaldi 1 pinocchio il burattino di legno di carlo rambaldi 1

 

Quel che non mi ricordavo è che non solo Comencini fu quasi obbligato a questa scelta per il poco funzionamento del pupazzo Pinocchio, ma che il pupazzo era stato malamente ricostruito da un cognato di Comencini e che ci fu una bella causa tra Rambaldi e le società produttrici della serie.

Lo racconta lo stesso Rambaldi in un testo che scrisse qualche anno fa come introduzione a un altro Pinocchio, quello di Giuliano Cenci per uno studio di Mario Verger (Rapporto Confidenziale/15/11/2010).

 

andrea balestri nel pinocchio di comencini 1 andrea balestri nel pinocchio di comencini 1

“Pinocchio è sempre stato un mio sogno. Molti anni fa, prima di andare in America, il signor Comencini venne da me dicendomi che la Rai era interessata a fare un film su Pinocchio. Mi disse anche che dovevo fare il provino a mie spese, io accettai. Io feci questo pupazzo di Pinocchio e ricordo che Renato Guttuso, con cui stavo lavorando alle scene di una Carmen, voleva comprarlo a tutti i costi.

pinocchio il burattino di legno di carlo rambaldi pinocchio il burattino di legno di carlo rambaldi

 

Alla fine per Comencini feci tre tipi di Pinocchio: uno da mezzo primo piano che parlava e rideva, uno che correva e un altro addirittura che prendeva il martello e lo lanciava. Mi ricordo che quando girammo i provini a Cinecittà, venne a farci visita il cognato di Comencini, Manfredoni [Paolo Manfredonia]: guardava i meccanismi che avevo creato. Venni a sapere dopo che era un ingegnere meccanico. Era sabato e seppi che, per un banale ritardo, avrei ricevuto la mia merce il lunedì successivo.

il burattino di pinocchio nel film di comencini 4 il burattino di pinocchio nel film di comencini 4

 

Di domenica l’ingegnere Manfredoni fece tutte le fotografie di cui aveva bisogno. Tant’è che la schiena di un Pinocchio che mi è tornato indietro era quasi completamente distaccata: qualcuno l’aveva aperta per scattare foto. Dopo un po’ di tempo venni a sapere che avevano cominciato le riprese. Avevano già fatto fare i loro Pinocchi da altri. Io avevo bisogno delle foto per dimostrare che la mia idea era stata plagiata.

pinocchio di comencini pinocchio di comencini

 

carlo rambaldi carlo rambaldi

Fortunatamente c’era il figlio di un mio amico che lavorava proprio là dentro, nella produzione, e che è riuscito a portarmi le fotografie dove si vedevano in maniera chiara tutti i congegni meccanici. Per farla breve con questi elementi mi sono rivalso in sede legale per il plagio e il giudice è riuscito anche a sequestrare la pellicola del Pinocchio di Comencini proprio due giorni prima della messa in onda dopo esser stato già annunciato sul Radiocorriere e sulla radio, e ci siamo accordati sul risarcimento con la Rai… ma la soddisfazione più grande è stata sapere da fonti sicurissime che per tutta la durata delle riprese il “loro” burattino meccanico ha sempre funzionato male! Siccome funzionava molto male Comencini pensò bene di sostituirlo con il Balestri, il bambino, ben prima della fine del film”.

andrea balestri con il burattino di legno di pinocchio andrea balestri con il burattino di legno di pinocchio pinocchio garrone pinocchio garrone

 

Dai giornali del tempo si vengono a sapere altre dettagli della storia. Nel maggio 1970 Rambaldi venne incaricato della costruzione del suo Pinocchio, che lui realizzò seguendo i disegni di Carlo Chiostri, uno dei primi illustratori del romanzo. Chiese la cifra di 2 milioni e 400 mila lire alle società produttrici, la San Paolo e la Cinepat.

 

pinocchio garrone pinocchio garrone luigi comencini luigi comencini

Gliene dettero 1 milione e 800 mila per compare tutti i diritti del Pinocchio. Rambaldi si rifiutò di cedere i diritti del pupazzo meccanico a quella cifra, fu allora che Comencini definì i provini del pupazzo disastrosi e chiese all’ingegner Paolo Manfredia, suo cognato, di fabbricarne una diversa versione. Ma i pupazzi di Manfredonia erano fotocopie di quelli di Rambaldi. Per questo, nel marzo del 1972, un mese prima della messa in onda della serie tv, l’8 aprile 1972, fece causa per plagia alle due società produttrici con istanza di sequestro del film.

 

pinocchio il burattino di legno di carlo rambaldi 3 pinocchio il burattino di legno di carlo rambaldi 3 luigi comencini luigi comencini

Al 5 aprile i giornali riportano la fine della causa legale. Rambaldi dichiarò di avere avuto soddisfazione. L’unico vero rimpianto fu che il Pinocchio che abbiamo tutti visto sui teleschermi era quello mal fatto copiato da quello suo, meno mobile e con l’occhio più piccolo e senza vita. Ma, alla fine, fu proprio il malfunzionamento del Pinocchio patacca a provocare la scelta vicente del bambino Andrea Balestri protagonista in ogni epsiodio del film.

 

pinocchio garrone pinocchio garrone

il burattino di pinocchio nel film di comencini 5 il burattino di pinocchio nel film di comencini 5

Sempre dal testo di Rambaldi veniamo a sapere anche un’altra storia curiosa relativa a Pinocchio, stavolta quello di Benigni. “Recentemente mi sono divertito ad immaginare un pupazzo tridimensionale del Pinocchio di Benigni. Lui neppure lo sa. Abbiamo avuto un rapido colloquio alla Melampo, la sua società di produzione, ma dopo quell’incontro Roberto non si è più fatto sentire. Il fatto è che Benigni mi aveva interpellato quando stava scrivendo la sceneggiatura del suo film. Voleva da me qualche consiglio su come fare gli effetti speciali. Ho avuto un colloquio all’inizio: mi chiese se volevo collaborare con lui. Mi chiese un consiglio per rendere credibile l’allungamento della coda dell’asino.

 

il burattino di pinocchio nel film di comencini 3 il burattino di pinocchio nel film di comencini 3 il burattino di pinocchio nel film di comencini 1 il burattino di pinocchio nel film di comencini 1

“Ci sono vari mezzi”, risposi… “Si potrebbe anche non fare l’allungamento: basta un primo piano, l’espressione del personaggio che si guarda indietro terrorizzato, stacco, e dietro c’è la coda lunga”. Roberto si mise a ridere e ha detto “È vero, buona idea non ci avevo pensato”. Ho dato la mia disponibilità ma non mi ha più chiamato. Si vede che ha risolto, un solo consiglio magari gli è bastato. Dopo non sono stato più contattato.”

pinocchio il burattino di legno di carlo rambaldi 2 pinocchio il burattino di legno di carlo rambaldi 2 carlo rambaldi la meccanica dei mostri carlo rambaldi la meccanica dei mostri

il burattino di pinocchio nel film di comencini 2 il burattino di pinocchio nel film di comencini 2 il burattino di pinocchio nel film di comencini il burattino di pinocchio nel film di comencini

carlo rambaldi e il pupazzo di et carlo rambaldi e il pupazzo di et andrea balestri nel pinocchio di comencini andrea balestri nel pinocchio di comencini pinocchio di matteo garrone 8 pinocchio di matteo garrone 8 carlo rambaldi la meccanica dei mostri carlo rambaldi la meccanica dei mostri carlo rambaldi la meccanica dei mostri carlo rambaldi la meccanica dei mostri pinocchio di matteo garrone 7 pinocchio di matteo garrone 7 andrea balestri nel pinocchio di comencini 2 andrea balestri nel pinocchio di comencini 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

SCONTRO TRA CONTE E IL COMITATO SCIENTIFICO CHE LO AFFIANCA A PALAZZO CHIGI. “NON POSSO FARE QUELLO CHE VOI DITE, L’ECONOMIA DEVE RIPARTIRE O IL PAESE RISCHIA IL FALLIMENTO”. ANCORA: “NON POSSIAMO OBBLIGARE TROPPO A LUNGO LA GENTE IN CASA. CI SONO PROBLEMI PSICOLOGICI DI CUI BISOGNA TENER CONTO. NON SIAMO IN CINA. QUELLO È UN REGIME. UN ALTRO MODO DI PENSARE. IN BASE AL DECLINO DELL’EMERGENZA SANITARIA, DAL 18 APRILE CI SARÀ UNA RIPRESA GRADUALE” - DAL PD, PERÒ, ARRIVANO ALCUNE CRITICHE. MA SULLA COMUNICAZIONE

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

FERRARI VA A SBATTERE? - ''IL PRESIDENTE ERA STATO SFIDUCIATO CON VOTO UNANIME DAL CER, NON È LUI A ESSERSI DIMESSO''. IL TREMENDO COMUNICATO DEL CONSIGLIO EUROPEO DELLA RICERCA, CHE PARLA DI ''MANCANZA DI IMPEGNO DELLO SCIENZIATO, CHE NEI TRE MESI DELL'INCARICO HA SALTATO MOLTI INCONTRI IMPORTANTI'' - MA SULLA MANCATA RICERCA SUL CORONAVIRUS, IL CER CONFERMA CHE ''NON È DI NOSTRA COMPETENZA''. UNA BELLA AMMISSIONE DI INUTILITÀ. NON A CASO BURIONI AVEVA FATTO UN TWEET FURIOSO CONTRO ''L'OTTUSA BUROCRAZIA COMUNITARIA'', POI CANCELLATO