QUELLI DELLE BOTTE - RED RONNIE: “IN “QUELLI DELLA NOTTE" C'ERA UNA SEZIONE DEDICATA AI GIOVANI CANTANTI, GESTITA DA DARIO SALVATORI, CHE PRESE IL MIO POSTO NEL CAST. PERÒ DA LÌ NON USCÌ FUORI NESSUN CANTANTE EMERGENTE” – DARIO: “NON PRESI IL POSTO DI NESSUNO, TANTOMENO IL SUO. NON C'ERA NESSUN CAST EMERGENTI. PERÒ ANCHE A ME SFUGGE QUALCOSA. PER ESEMPIO, L'ELENCO DEI CANTANTI PORTATI AL SUCCESSO DA RED RONNIE...”

-

Condividi questo articolo


Renzo Arbore Renzo Arbore

MAIL DARIO SALVATORI

 

Caro Dago, ho letto il libro di Vassily Sortino, "Renzo Arbore e la rivoluzione gentile", ricco di curiosità, a volte inedite, soprattutto sugli inizi di Renzo. Ad un certo punto mi imbatto in una dichiarazione di Red Ronnie, contattato come tanti altri che poi non entrarono nel cast (Fiorella Gentile, Lina Sastri, Gianni Ippoliti, ecc.).

arbore quelli della notte arbore quelli della notte

 

Red Ronnie voleva fare un programma basato sui cantanti e sui gruppi emergenti, mentre, come sappiamo, l'idea di Renzo era tutt'altra cosa. Dice Red Ronnie: "Avrei messo al centro della trasmissione i gruppi musicali a cui dare spazio. Effettivamente in “Quelli della Notte" c'era una sezione dedicata ai giovani cantanti, gestita da Dario Salvatori, che prese il mio posto nel cast. Però da lì non uscì fuori nessun cantante emergente, quindi alla fine ho fatto bene".

 

renzo arbore dario salvatori (2) renzo arbore dario salvatori (2)

Vorrei chiarire che fui tra i primi ad essere ingaggiato e non presi il posto di nessuno, tantomeno il suo. A -Quelli della Notte- non c'era nessun cast emergenti, ogni tanto poteva apparire qualche cantante già emerso, sempre all'interno dei generi amati da Renzo, tipo il country, il rock and roll, il blues (ricordo l'apparizione di Guido Toffoletti).

red ronnie red ronnie

 

Il mio ruolo era un altro, soprattutto selezionavo e trasmettevo repertorio. Possibile che Red Ronnie non abbia visto nemmeno una puntata del programma? Per fortuna ci sono i dvd. I talenti usciti da quel programma non sono stati i cantanti ma tutti i personaggi straordinari scelti da Renzo che hanno reso iconica la trasmissione. Però anche a me sfugge qualcosa. Per esempio l'elenco dei cantanti portati al successo da Red Ronnie.

renzo arbore dario salvatori roberto d agostino renzo arbore dario salvatori roberto d agostino red ronnie red ronnie arbore quelli della notte arbore quelli della notte dario salvatori dario salvatori franco bonvicini alias bonvi vasco rossi red ronnie franco bonvicini alias bonvi vasco rossi red ronnie

DARIO SALVATORI

virginia barret dario salvatori virginia barret dario salvatori dario salvatori dario salvatori RED RONNIE GINO PAOLI RED RONNIE GINO PAOLI dario salvatori dario salvatori dario salvatori foto di luciano di bacco dario salvatori foto di luciano di bacco red ronnie photo andrea arriga red ronnie photo andrea arriga dario salvatori marco molendini dario salvatori marco molendini dario salvatori e lucia dario salvatori e lucia renzo arbore dario salvatori renzo arbore dario salvatori renzo arbore con dario salvatori renzo arbore con dario salvatori

 

Condividi questo articolo

media e tv

CARTA STRACCIATISSIMA – LE VENDITE DEI QUOTIDIANI IN EDICOLA CONTINUANO A CALARE ANCHE NEL MESE DI MAGGIO 2021, NELLA TOTALE INDIFFERENZA COLLETTIVA (E DEI POLITICI, CHE SI SFREGANO LE MANI) – IN CALO I GIORNALI DI "OPPOSIZIONE": “FATTO”, “LIBERO”, “LA VERITÀ”, IN TUTTO VENDONO 80MILA COPIE, MA FANNO RUMORE - SENZA GLI SPORTIVI, IN RIPRESA, SONO 170 MILA LE COPIE CHE MANCANO ALL’APPELLO. IL CHE FA MENO 13 PER CENTO, IN LINEA CON LA PERDITA DELLE PRINCIPALI TESTATE, CORRIERE DELLA SERA E REPUBBLICA INCLUSE – LA CRESCITA DELLE VENDITE DEI LIBRI IMPONE UNA DOMANDA. NON È CHE È ANCHE UN PROBLEMA DI CONTENUTI?

politica

business

LA SINISTRA RIPARTA DA MARGHERITA AGNELLI – “IL FATTO”: “ORMAI VA DETTO. LA MADRE DI JOHN, LAPO E GINEVRA ELKANN VA ANNOVERATA TRA LE EROINE DEL SOCIALISMO ITALIANO, TIPO ANNA KULISCIOFF O MARIA GOIA. A DIFFERENZA DELLE MADRINE DEL MOVIMENTO, MARGHERITA LAVORA DIETRO LE LINEE NEMICHE, DOVE, CON INCISIVE AZIONI DI SABOTAGGIO, PROVA A MOSTRARE AL PROLETARIATO DI CHE LACRIME GRONDI E DI CHE SANGUE IL POTERE CHE LO OPPRIME E QUALI SIANO I SENTIMENTI E LA MORALITÀ DI CUI SI NUTRONO LE BELLE FAMIGLIE DEL CAPITALISMO ITALIANO…”

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute