LA ROMA DEI GIUSTI - SI PARTE CON ''JESUS ROLLS-QUINTANA È TORNATO'' IN CUI JOHN TURTURRO RIPRENDE IL SUO VECCHIO PERSONAGGIO DEL 'GRANDE LEBOWSKI', MA HA LA BALZANA IDEA DI RILEGGERLO PIÙ CCHE COME SPIN-OFF COME REMAKE, MOLTO MA MOLTO SIMILE, DI UN GRANDE SUCCESSO DEL 1974, ''I SANTISSIMI'', ALLORA MOLTO BUFFO E TRASGRESSIVO, PIENO DI SESSO E VIOLENZA. COSE CHE OGGI NON VANNO PIÙ TANTO DI MODA E CHE NON È FACILE RIPROPORRE CON LA STESSA FORZA

-

Condividi questo articolo

 

 

 

Marco Giusti per Dagospia

 

Jesus Rolls di John Turturro

 

jesus rolls quintana e tornato jesus rolls quintana e tornato

Inizia la Festa del Cinema di Roma, con un’anteprima addirittura internazionale, Jesus Rolls-Quintana è tornato diretto e interpretato da John Turturro che insomma... Vabbé. Diciamo che un film con John Turturro che riprende il suo vecchio personaggio del Grande Lebowski, cioè Jesus Quintana, campione di bowling, si vede sempre con piacere. Anche se Turturro ha la balzana idea di rileggerlo più che come spin-off come remake, molto ma molto simile, di un grande successo di Bertrand Blier del 1974, Les valseuses-I santissimi, allora molto buffo e trasgressivo, pieno di sesso e violenza. Cose che oggi non vanno più tanto di moda e che non è facile riproporre con la stessa forza.

 

jesus rolls quintana e tornato jesus rolls quintana e tornato

Anche perché non sono più delle novità. Così mentre Turturro nei panni di Jesus Quintana, appena uscito di prigione, e Bobby Cannavale, il suo amico Petey, riprendono i ruoli che furono di Gérard Depardieu e Patrick Dewaere, e una svitata Audrey Tatou quello tutto sesso di Miou Miou, il film cerca di riproporre quell’atmosfera dell’on-the-road svitato e sexy anni ’70 trasferendolo dalla Francia all’America nel mondo di oggi. E lo fa con l’aiuto di grandi partecipazioni, da Christopher Walken come direttore del carcere a Sonia Braga come mamma di Jesus, da Jon Hamm a una intensa Susan Sarandon, con un direttore della fotografia come Frederick Elmes.

 

jesus rolls quintana e tornato jesus rolls quintana e tornato

Ma, a parte la simpatia dell’operazione e degli attori coinvolti, e l’immancabile partita di bowling dove Jesus ripeterà il rituale lebowskiano del leccamento di palla, il film non esce mai dalla condizione di caciarata messa in piedi un po’ senza motivo. A parte forse la rimpatriata di un gruppo di attori amici e la voglia, da parte di Turturro, di riprendere un suo mitico personaggio che, forse, stava meglio dove lo avevamo lasciato.

 

Audrey Tatou cerca di fare il motore sexy del film con una scena a letto in tre, ma il terzetto Miou Miou-Depardieu-Dewaere era davvero un’altra cosa. Se non ci aspetta nulla di più che un simpatico divertimento, va anche bene così. Appena uscito in sala in Italia, mentre in America uscirà nel 2020. Almeno così sembra. 

 

jesus rolls quintana e tornato jesus rolls quintana e tornato john turturro the jesus rolls john turturro the jesus rolls jesus rolls quintana e tornato jesus rolls quintana e tornato

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

"SAREMO IN PIAZZA A ROMA CON LE SARDINE” - SIMONE DI STEFANO DI CASAPOUND: “VEDIAMO SE VOGLIONO DAVVERO CAMBIARE LE COSE ANCHE SE HO I MIEI DUBBI. SECONDO ME SARÀ UNA PIAZZA DI RAGAZZI SISTEMATI, SENZA TROPPI PROBLEMI, NON CI TROVEREMO GENTE DELLA PERIFERIA ROMANA - UNA COSA CHE C’È DI BUONO DELLE SARDINE È VOLER CAMBIARE LA NARRAZIONE, IN UNA NAZIONE IN CUI SI PARLA SOLO DI ODIO, DI IMMIGRATI, DI RAZZISMO, ANTIRAZZISMO. BISOGNA SPOSTARE L’ATTENZIONE: QUI SERVE UN LAVORO STABILE, UNA CASA DI PROPRIETÀ, POTERSI FARE UNA FAMIGLIA”

business

cronache

sport

cafonal

"BUONISSIMA LA PRIMA" – MATTIOLI: "I VESPRI SICILIANI’ AL COSTANZI DI ROMA RESTERANNO UNA PIETRA MILIARE NELLA STORIA INTERPRETATIVA DELL'OPERA DI VERDI - TRIONFO PER DANIELE GATTI: CON LUI SUL PODIO L'ORCHESTRA SI SUPERA - QUALCHE BABBIONESCA CONTESTAZIONE PER LA REGISTA VALENTINA CARRASCO SU UNA SCENA DOVE LE BALLERINE SI SCAMBIAVANO SECCHIATE D’ACQUA: NOSTALGIA DEL TUTÙ? - LA SINDACA VIRGINIA RAGGI ARRIVA IN RITARDO, FA UN INGRESSO TIPO JOAN COLLINS IN UNA SERIE TIVÙ ANNI OTTANTA E VIENE IGNORATA DAI PIÙ'' - VIDEO

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute