SE CONTINUA QUESTO TIPO DI DEMONIZZAZIONE, LA MELONI ARRIVA AL 40%! “VAFFANCULO A QUESTA MERDA”, KASIA SMUTNIAK SU INSTAGRAM BOMBARDA LA "DUCETTA" DI INSULTI E CONTUMELIE: "PIÙ I PENSIERI SONO BASSI, VOLGARI, CARICHI DI ODIO, DISUMANI, PIÙ LA PERSONA CHE LI ESPRIME DIVENTA VOLGARE, INADEGUATA, NON ALL’ALTEZZA, TRISTE, INFELICE, ACIDA, VOMITEVOLE, PICCOLA, DISUMANA" – NEL MIRINO DELL’ATTRICE IL COMIZIO DELLA MELONI SUL PALCO DI VOX. LA CHIOSA: "SCUSATE, MI E' PARTITA LA VENA" - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Da liberoquotidiano.it

 

SMUTNIAK MELONI SMUTNIAK MELONI

Sotto a chi tocca nello sparare ad alzo zero contro Giorgia Meloni. Sotto a chi tocca per chi vuole indulgere all'insulto contro la leader di Fratelli d'Italia. E ora tocca all'attrice Kasia Smutniak, che si unisce al coro d'odio contro la Meloni, coro d'odio che si è levato dopo l'intervento a Marbella dal palco di Vox, in cui la leader di FdI ha sostenuto la candidatura di Macarena Olona alla presidenza dell'Andalusia.

 

Ed ecco che la Smutnika, postando parte dell'intervento della Meloni su Instagram, commenta: "Più i pensieri sono bassi, volgari, inadeguati, non all’altezza, tristi, morbosi, infelici, privi di eleganza, di amore, di buon senso, indegni, ingiusti, aspri, acidi, vomitevoli, piccoli, inutili, stupidi, idioti, pericolosi, malformati, kitch, sbiaditi, inesatti, errati, carichi di odio, disumani, più la persona che li esprime diventa… volgare, inadeguata, non all’altezza, triste, morbosa, infelice, priva di eleganza, di amore, di buon senso, indegna, ingiusta, aspra, acida, vomitevole, piccola, inutile, stupida, idiota, kitch, sbiadita, inesatta, errata, carica di odio, disumana", conclude. Insomma, dieci righe d'insulti.

SMUTNIAK MELONI 44 SMUTNIAK MELONI 44

 

 

Il tutto condito da un ulteriore commento. Il primo in Italiano. "Cara Giorgia Meloni, che brutto vedere". Dunque, traduciamo dall'inglese la riga successiva: "Buon mese del pride. E vaff*** a questa mer***". Infine, la Smutniak chiosa: "Scusate, mi è partita la vena". Già, piuttosto vergognoso.

il comizio di giorgia meloni per vox, in spagna 1 il comizio di giorgia meloni per vox, in spagna 1 il comizio di giorgia meloni per vox, in spagna 2 il comizio di giorgia meloni per vox, in spagna 2 procacci kasia smutniak procacci kasia smutniak kasia smutniak 3:19 kasia smutniak 3:19 marco giallini kasja smutniak perfetti sconosciuti marco giallini kasja smutniak perfetti sconosciuti kasia smutniak allacciate le cinture kasia smutniak allacciate le cinture kasia smutniak domina kasia smutniak domina il comizio di giorgia meloni per vox, in spagna 8 il comizio di giorgia meloni per vox, in spagna 8

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“IL VERO SPARTIACQUE TRA DESTRA E SINISTRA NEL XXI SECOLO SARA’ TRA CHI GUARDA ALLE ORIGINI DELLA NATURA UMANA E CHI NE IMMAGINA UN SALTO GRAZIE ALLA TECNOLOGIA” – POLITO: “E' UNA RIBELLIONE CONTRO IL POTERE DELLA TECNOLOGIA. NON E’ UN ATTEGGIAMENTO ANTI-SCIENTIFICO MA METTE IN DISCUSSIONE IL PROGRESSO, CONTESTA LA RAPIDITÀ SCONVOLGENTE CON CUI STA MODIFICANDO LA VITA DELLE PERSONE. È UN SENTIMENTO GIÀ VISTO ALL'OPERA CONTRO I VACCINI, E CHE SI TRADUCE NEL TIMORE CHE LA TECNOLOGIA POSSA MODIFICARE CORPO E MENTE, DANDO VITA A UNA POST-UMANITÀ. LA SINISTRA DEVE RIFUGGIRE DALL'ECCESSO DI SEMPLIFICAZIONE: UN NEO-POSITIVISMO NON DA' RISPOSTE A CHI TEME LA PERDITA DI TRATTI DEL GENERE UMANO. E C'È IL PERICOLO CHE LA NUOVA DESTRA FINISCA PER DEMONIZZARE LA RICERCA E LA TECNOLOGIA”

business

VELENI AD ALTA QUOTA – REPORT INTERNI, MAIL INTERCETTATE, DOSSIERAGGI: È GUERRA TRA LAZZERINI E ALTAVILLA! L’AD DI “ITA AIRWAYS”, ATTACCA ALZO ZERO L’EX PRESIDENTE, CHE AVREBBE GESTITO L’AZIENDA IN MANIERA PADRONALE E “PRIVATISTICA”. UN ESEMPIO? IL VOLO PER LA SARDEGNA DOVE SI SONO ACCOMODATI PARENTI E AMICI, A SPESE DELLA COMPAGNIA (CON TANTO DI CAMBIO DI AEREO PER FAR POSTO A TUTTI) – E COSÌ, MENTRE LA COMPAGNIA PROCEDE SPEDITA VERSO IL BARATRO, CI SARANNO DUE CAUSE INCROCIATE: UNA ANNUNCIATA DA ALTAVILLA, L’ALTRA QUELLA CHE SI RISERVA DI PROMUOVERE IL TESORO CONTRO IL MANAGER…

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO NO "PUBLISPEI" NO PARTY! – PER FESTEGGIARE I 50 ANNI DELLA CASA DI PRODUZIONE, FESTONE NEL CAFÉ DI VIA DELLA CONCILIAZIONE A ROMA – CON LINO BANFI, SCORTATO DALLA FIGLIA ROSANNA E DA ELEONORA GIORGI, C'ERA IL TRIO DI TESTE D'ARGENTO CHRISTIAN DE SICA, GIULIO SCARPATI E NINETTO DAVOLI – E POI ARISA CON UN “PAGLIA E FIENO” CHE SI FA A MIAMI DI VERDONIANA MEMORIA E UN INGELATINATO EDOARDO PESCE CON I CALLI SULLE MANI (È TORNATO AL PUB DI SAN LORENZO O FA SOLO BOXE?)

viaggi

salute