SHARON STONE È RIMASTA IN MUTANDE! – L’ATTRICE, OSPITE DI UN GALÀ DI BENEFICENZA A BEVERLY HILLS, RACCONTA IN LACRIME: “HO APPENA PERSO METÀ DEI MIEI SOLDI IN QUESTA FACCENDA BANCARIA, MA NONOSTANTE QUESTO SONO QUI”. NON HA SPECIFICATO DI QUALE BANCA SI TRATTI, MA È ABBASTANZA EVIDENTE CHE STESSE PARLANDO DEL CRAC DI SILICON VALLEY BANK – IL RICORDO DEL FRATELLO PATRICK MORTO DI RECENTE - VIDEO

Condividi questo articolo


 

Estratto da www.adnkronos.com

 

sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 5 sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 5

"Ho appena perso metà dei miei soldi in questa faccenda bancaria, ma nonostante questo sono qui". A dirlo, al gala di beneficenza 'An Unforgettable Evening' ('Una serata memorabile') organizzato a Beverly Hills dal Women’s Cancer Research Fund, è Sharon Stone che […] con molta probabilità si riferisce al recente crollo della Silicon Valley Bank.

 

La star americana è stata premiata giovedì scorso, ed è salita sul palco della sala da ballo del Four Seasons per ritirare il suo Courage Award. L'attrice ha poi tenuto un discorso toccante, sopraffatta dall'emozione.

 

sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 6 sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 6

La star 65enne ha parlato prima facendo ridere l'assemblea, che comprendeva tra gli altri Adam Levine e sua moglie Behati Prinsloo, Paul Wesley e Rebel Wilson. Ma presto le risate hanno lasciato il posto all'emozione quando Sharon Stone ha riflettuto sui tumori benigni che le erano stati rimossi dal seno nel 2001, prima della chirurgia plastica ricostruttiva del seno. "Queste mammografie non sono divertenti", ha detto, incoraggiando il suo pubblico a monitorare la propria salute e sottoporsi a esami regolari. […]

 

sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 4 sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 4

È stato allora con le lacrime agli occhi che Sharon Stone ha chiesto donazioni, nonostante un contesto di crisi economica. "E in questo momento è anche coraggio, perché so sulla mia pelle cosa sta succedendo", ha ammesso. L'attrice ha concluso il suo intervento ricordando anche la morte del fratello Patrick […]: "[…] Non è un momento facile per nessuno di noi […], ma vi dico che non sto chiedendo a nessun politico di dirmi cosa posso e non posso fare. Come posso e non posso vivere, e qual è o non è il valore della mia vita. Quindi alzati. Alzati e dì quanto vali. Io ti sfido. Questo è il coraggio".

sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 2 sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 2 SHARON STONE IN BASIC INSTINCT SHARON STONE IN BASIC INSTINCT sharon stone 2 sharon stone 2 sharon stone a venezia sharon stone a venezia Dolce & Gabbana a Siracusa con Sharon Stone, Helen Mirren Drew Barrymore, Mariah Carey Dolce & Gabbana a Siracusa con Sharon Stone, Helen Mirren Drew Barrymore, Mariah Carey sharon stone post instagram sharon stone post instagram sharon stone 1 sharon stone 1 sharon stone 3 sharon stone 3 sharon stone 4 sharon stone 4 sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 1 sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 1 sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 3 sharon stone al gala di beneficenza 'an unforgettable evening' 3

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - CONTINUA L’IMBROGLIO-SCHLEIN: ELLY RINCULA SUL NOME NEL SIMBOLO DANDO LA COLPA A BONACCINI (SIC!) E SI RIMANGIA ''CAPOLISTA OVUNQUE": LO SARA' SOLO AL CENTRO E NELLE ISOLE - ALLA DIREZIONE NAZIONALE DEL PD DI IERI LA SVALVOLATA MULTIGENDER HA PERSO LA MAGGIORANZA DEL PARTITO. I VENTI DI RIVOLTA INVESTONO TUTTE LE VARIE ANIME DEL PD - ELLY SI È RIMBOCCATA LA LAPIDE QUANDO HA DETTO: O IL MIO NOME NEL SIMBOLO O MI METTETE CAPOLISTA IN TUTTE LE CIRCOSCRIZIONI. DI TALE PROPOSTA, LA ZARINA DEL PD NE AVEVA PARLATO SOLO CON BONACCINI. IL PRESIDENTE DEL PD HA ACCONSENTITO IN CAMBIO DELLA CANDIDATURA NEL SUD DEL RAS DELLE PREFERENZE, RAFFAELE “LELLO” TOPO, FIGLIO DELL’AUTISTA DI GAVA, CHE OVVIAMENTE FA PARTE DELLA SUA CORRENTE (AH! I CACICCHI…) - ALLA FINE VICINO A SCHLEIN RESTANO SOLO IN DUE, IL MULTI-TRASFORMISTA ZINGAR-ELLY E FRANCESCO BOCCIA, IL VERO ARTEFICE DEL SISTEMA PUGLIA, GARANTE DI DECARO ED EMILIANO - ANCHE SE ALLE EUROPEE IL PD GALLEGGERA' AL 20%, SINESTR-ELLY DOVRA' FARE LE VALIGIE...

DAGOREPORT: 100 SCALFARI MENO UNO - NON È SOLTANTO TELE-MELONI A CENSURARE GLI SCRITTORI: C'E' ANCHE IL GRUPPO GEDI – IL LIBRO SUL CENTENARIO DI SCALFARI CURATO DA SIMONE VIOLA, NIPOTE DI EUGENIO, IN EDICOLA INSIEME A ‘’REPUBBLICA’’, SQUADERNA CENTO INTERVENTI DI ALTRETTANTI TESTIMONIAL, TRANNE QUELLO INNOCUO E DEL TUTTO PERSONALE DI GIOVANNI VALENTINI, EX DIRETTORE DELL’ESPRESSO - LE SUE CRITICHE, MANIFESTATE SUL "FATTO QUOTIDIANO" SULL’OPERAZIONE “STAMPUBBLICA” E POI NEL SUO LIBRO SULLA PRESA DI POSSESSO DEL GIORNALE DA PARTE DI ELKANN, GLI VALGONO L’OSTRACISMO E LA DAMNATIO MEMORIAE – IL TESTO CENSURATO…

DAGOREPORT –  PER SALVARE IL "CAMERATA" ROSSI, PROSSIMO A.D. RAI, UNA MELONI INCAZZATISSIMA VUOLE LA TESTA DEL COLPEVOLE DEL CASO SCURATI PRIMA DEL 25 APRILE: OGGI SI DECIDE IL SILURAMENTO DI PAOLO CORSINI, CAPO DELL'APPROFONDIMENTO (DESTINATO AD ESSERE SOSTITUITO DOPO LE EUROPEE DA ANGELA MARIELLA, IN QUOTA LEGA) – SERENA BORTONE AVEVA PROVATO A CONTATTARE CORSINI, VIA TELEFONO E MAIL, MA SENZA RICEVERE RISPOSTA - ROSSI FREME: PIÙ PASSA IL TEMPO E PIU’ SI LOGORA MA LA DUCETTA VUOLE LE NOMINE RAI DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO SICURA DEL CROLLO DELLA LEGA CON SALVINI IN GINOCCHIO…)