SUMMER RAI - DIACO AVVISTATO A VIALE MAZZINI, PUBBLICA UN ''WORK IN PROGRESS'': NON CONDURRÀ ''UNO MATTINA ESTATE'' MA AVRÀ UN PROGRAMMA NEL POMERIGGIO DI RAI1? NON SAREBBE SOLO ALLA CONDUZIONE: CON LUI INFATTI POTREBBERO ESSERCI SANDRA MILO, NOME ANTICIPATO GIÀ DA GIUSEPPE CANDELA, E L'IMITATRICE GABRIELLA GERMANI

-

Condividi questo articolo

 

Giorgia Iovane per https://www.tvblog.it/

 

 

pierluigi diaco pierluigi diaco

Pierluigi Diaco pubblica su Instagram uno scatto dalla sede Rai di Roma con un messaggio sintetico ma significatico come "Work in progress. Rai 1". Ha tutto il sapore di una indiretta conferma dei rumors che lo vogliono tra i protagonisti dell'estate di Rai 1. Stando a quanto apprende TvBlog, Diaco non sarà a La Vita in Diretta Estate, come emerso da altri rumors, ma sarebbe alla conduzione di un programma tutto nuovo, dal titolo ancora ignoto, da programmare del daytime pomeridiano dell'Ammiraglia Rai. Si tratterebbe di una striscia feriale  orientata soprattutto al pubblico femminile, o comunque con contenuti e temi di stampo prevalentemente 'rosa'.

 

gabriella germani gabriella germani

Stando a ulteriori indiscrezioni, Diaco non sarebbe solo alla conduzione: con lui infatti potrebbero esserci Sandra Milo, nome anticipato già da Giuseppe Candela, e l'imitatrice Gabriella Germani, cara a Maurizio Costanzo e fresca di ultima edizione dell'MCS, che ha avuto anche Diaco tra i suoi autori.

Attendiamo, ovviamente, le conferme ufficiali. Le voci si susseguono in queste settimane di maggio, decisive per la definizione dei palinsesti estivi ed autunnali. A Viale Mazzini di certo c'è un gran fermento.

sandra milo 1 sandra milo 1 SANDRA MILO SANDRA MILO

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

COME CI HA FREGATO MARCHIONNE – RICCARDO RUGGERI ALZA IL SIPARIO SUGLI ULTIMI ANNI DEL GRUPPO FIAT, QUELLI DELLA GESTIONE MARCHIONNE E DELL’OPERAZIONE CHRYSLER: “DETROIT È RIMASTA UNA DELLE CAPITALI DELL’AUTO MONDIALE, TORINO È DIVENTATA CITTÀ DELLA CULTURA. L’ITALIA NON HA PIÙ UN’INDUSTRIA DELL’AUTO, È COME LA SPAGNA” – LE MAGIE DI “MARPIONNE”, CON I FINTI PIANI INDUSTRIALI E LE “FAKE TRUTH”, E IL CAMBIO DI STRATEGIA INIZIATO CON IL TENTATO ACCORDO CON RENAULT

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute