LA TERZA ETA' INGRANA LA QUARTA – SECONDO I CRITICI AMERICANI CLINT EASTWOOD VINCERÀ IL SUO SESTO OSCAR A 88 ANNI CON “THE MULE” – ROBERT REDFORD, 82 ANNI E ANCORA PER NIENTE INTENZIONATO AD ANDARE IN PENSIONE – SCORSESE CON DE NIRO E PACINO SBARCA SU NETFLIX E PURE MICHEAL DOUGLAS NON PERDE UN COLPO: IL CINEMA CAMBIA PELLE ALLA VELOCITÀ DEI PROGRESSI TECNOLOGICI, MA A HOLLYWOOD L'ANTICO DIVISMO NON MUORE

-

Condividi questo articolo

Gloria Satta per “il Messaggero”

 

the mule 6 the mule 6

Riuscirà Clint Eastwood a vincere il sesto Oscar a 88 anni suonati? I critici americani ne sono certi: The Mule - il corriere, il nuovo film diretto e interpretato dal coriaceo attore-regista, uscito negli Usa il 14 dicembre scorso (e atteso da noi il 7 febbraio), è stato accolto con squilli di tromba. Due statuette vinte per Gli spietati, altrettante per Million Dollar Baby e un Academy onorario, Clint interpreta ora un vecchio imprenditore finito in rovina che si ricicla come corriere della droga per un cartello messicano. E si dimostra talmente bravo da ottenere incarichi sempre più pesanti e un assistente, ma sui due indaga l' agente della Dea Bradley Cooper...

 

NIENTE PENSIONE

the mule 7 the mule 7

Eastwood, che malgrado l' età ha energia da vendere e infila, con alterne fortune, un film all' anno (dal 2014 a oggi ha diretto Ore 15.17 attacco al treno, Sully, American Sniper, Jersey Boys), è il portabandiera delle pantere grigie di Hollywood, le star dai 70 in sù che non contemplano la pensione e continuano a lavorare senza sosta.

 

Non solo perché hanno un talento intramontabile, ma anche per una questione di marketing: nel cinema che cambia pelle alla velocità dei progressi tecnologici, il pubblico degli over 60 risulta in crescita e l' industria fa di tutto per conquistarlo. In Italia, secondo l' Istat, dal 1993 a oggi i cine-spettatori anziani sono più che raddoppiati, passando dal 6,3 per cento del totale al 15,2 per cento.

 

the mule 5 the mule 5

Ovvio che vogliano vedersi rappresentati sullo schermo, nel bene e nel male. È questa una delle ragioni degli incassi record di The Youth- La giovinezza, il film diretto da Paolo Sorrentino nel 2015, protagonisti due vecchi al tramonto interpretati da Harvey Keitel (79) e Michael Caine, 85, che poi, in coppia con l' 81enne Morgan Freeman avrebbe rapinato le banche in Insospettabili sospetti.

 

old man & the gun 5 old man & the gun 5

Anche il cinema deve farei i conti con un mondo in cui la vecchiaia ha spostato ormai i suoi confini in avanti e sembrano non esistere più limiti fisici e intellettuali. Sarà anche per questo che sta incassando bene (da noi è arrivato a sfiorare il milione di euro) The Old Man And The Gun, l' ultimo film di Robert Redford.

 

old man & the gun 4 old man & the gun 4

Mesi fa, l' attore 82enne aveva annunciato l' intenzione di lasciare il set, per poi ritrattare: intanto ha regalato al mondo l' interpretazione irresistibile di un rapinatore gentiluomo che trova il tempo di innamorarsi di Sissy Spacek, 69. «Ormai le donne, anche quando sono nonne, vogliono essere seducenti e avere - perché no? - una storia d' amore», spiega Jane Fonda, splendida 81enne: testimonial di bellezza per L' Oréal, e protagonista due anni fa proprio in coppia con Redford di Our Souls at night, love story tardiva. Ora l' ex Barbarella vuole debuttare nella regia e, con Lily Tomlin, 79, è la star della serie Grace and Frankie.

al pacino e robert de niro martin scorsese al pacino e robert de niro martin scorsese

 

STORIA DI MAFIA

Tra i film più attesi dell' anno c' è The Irishman di Martin Scorsese, kolossal Netflix che riunisce le leggende Robert DeNiro, 75, e Al Pacino, 78 in una potente storia di mafia. Non sta a guardare Sylvester Stallone, 73, che annuncia I mercenari 4 e Rambo 5.

 

Arnold Schwarzenegger, 71, promette invece Terminator 6 e The Legend of Conan. E se suo padre Kirk, arrivato ormai a 102, ha lavorato fino a dieci anni fa, Michael Douglas, 75, non perde un colpo: l' anno scorso ha girato tre film, tra cui la serie Il metodo Kominsky.

weinstein e streep weinstein e streep

 

PAPA HOPKINS

La regina Meryl Streep, che a giugno farà 70 anni, è più richiesta di quando era giovane: dopo Piccole Donne, sarà diretta da Scorsese in un film in coppia con Sharon Stone. E che dire di Sir Anthony Hopkins? A 81 anni, ha in uscita ben quattro film e in uno, The Pope di Fernando Meirelles, interpreta Papa Ratzinger. Non si ferma nemmeno Judi Dench, 84: non più capo di 007, negli ultimi mesi ha frequentato ben tre set. In questo fervore lavorativo dei mostri sacri, solo Jack Nicholson, 81, sembra aver scelto la pensione: non lavora da otto anni.

 

Ma non si arrende Woody Allen, 84, sia pure travolto dallo scandalo delle molestie. A Rainy Day in New York non ha trovato un distributore, ma il regista ha annunciato un nuovo film per il 2020. Le pantere grigie non si fermano.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute