L'ARIA DI GUERRA ARRIVA ANCHE A MOSCA: NELLA CAPITALE RUSSA AUMENTANO LE BATTERIE ANTIAEREE SUI TETTI - PUTIN TENTA DI TRANQUILLIZZARE I RUSSI: "LA NOSTRA ANTIAEREA È UNA DELLE MIGLIORI AL MONDO" MA SCARSEGGIANO ARMI E MUNIZIONI E AL CREMLINO SI TEME UN ATTACCO DI DRONI UCRAINI SULLA CITTÀ - I RUSSI SMENTISCONO I PIANI PER LA MOBILITAZIONE DI ALTRI 200 MILA UOMINI E IL PROGETTO DI PROIBIRE L'ESPATRIO AI MASCHI PRONTI PER LA MOBILITAZIONE MA…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Anna Zafesova per “la Stampa”

 

putin putin

[…] Mentre per Mosca continuano a circolare insistenti voci su una nuova ondata di mobilitazione che dovrebbe portare a 500 mila il numero dei riservisti chiamati sul fronte ucraino […] A Mosca si inizia a respirare aria di guerra, e ogni giorno in Rete appaiono nuove immagini delle batterie antiaeree che vengono installate nella capitale russa e nei suoi dintorni, di solito nelle immediate vicinanze di una delle numerose dacie di Putin.

UCRAINA - SOLDATO CON UN PICCOLO DRONE UCRAINA - SOLDATO CON UN PICCOLO DRONE

 

La sensazione dell'avvicinamento di una svolta decisiva è presente su entrambi i lati del fronte, e mentre gli esperti militari si esercitano in speculazioni sulla direzione dell'offensiva russa e della controffensiva ucraina, che appaiono entrambe imminenti, i propagandisti televisivi da qualche giorno hanno ricominciato a minacciare attacchi nucleari. […]

 

Un'escalation verbale che però viene smorzata all'improvviso da Dmitry Polyansky, viceambasciatore della Russia all'Onu, che reagisce alle promesse di nuovi aiuti militari occidentali a Kyiv con una frase criptica su «alcune linee rosse che sono già state superate dai Paesi della Nato, anche se forse le linee più rosse non lo sono ancora state».

 

UCRAINA - DRONE SVILUPPATO DA UKROBORONPROM UCRAINA - DRONE SVILUPPATO DA UKROBORONPROM

[…] le carte di Putin non sono tantissime: l'indiscrezione di qualche giorno fa, sull'invio al fronte dei carri armati T-14 Armata, molto pubblicizzati qualche anno fa come nuovo gioiello dell'arsenale russo, ma prodotti in pochi esemplari (e con una qualità che suscita diverse perplessità negli esperti militari) non si è concretizzata.

 

Dmitrij Peskov e vladimir putin Dmitrij Peskov e vladimir putin

Ieri sia Putin che Medvedev hanno assicurato di avere «missili più che a sufficienza», ma diversi spionaggi occidentali segnalano invece una scarsità di armi e munizioni: secondo lo Stato maggiore finlandese, nonostante la prospettiva imminente dell'ingresso di Helsinki nella Nato il contingente russo al confine si è ridotto di quattro volte. […] fonti internazionali come la BBC parlano di un incremento delle perdite russe del 18% nell'ultimo mese. Peskov ha ieri smentito l'esistenza di piani per la mobilitazione di altri 200 mila uomini russi, considerata da molti commentatori necessaria per fermare l'Ucraina.

Dmitrij Peskov 2 Dmitrij Peskov 2

 

Il portavoce del Cremlino ha anche negato il progetto di proibire l'espatrio ai maschi russi soggetti potenzialmente alla mobilitazione […]  la maggior parte degli uomini in fuga dalle trincee erano scappati proprio via terra. Il numero preciso di questi esuli rimane sconosciuto, ma ieri il Moscow Times ha rivelato che nel 2022 il numero delle auto usate vendute online a Mosca è quasi raddoppiato, raggiungendo le 100 mila vetture […] il Cremlino non chiuderà i confini, preferendo lasciar fuggire gli scontenti invece di mandarli al fronte, e mandando avanti una "mobilitazione strisciante" in sordina.

 

Condividi questo articolo

media e tv

“SONO STATO A UN FESTINO HARD CON MATTEO MESSINA DENARO” – A “LE IENE” ISMAELE LA VARDERA, VICEPRESIDENTE DELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA DELLA REGIONE SICILIANA, RIVELA DI AVER PARLATO CON UN UOMO CHE SOSTIENE DI ESSERE STATO A UNA SERATA IN UNA VILLA IN PROVINCIA DI PALERMO CON IL BOSS – IL RACCONTO DEL TESTIMONE: “PRIMA DI ENTRARE A QUELLA FESTA TI PERQUISIVANO. L’ORDINE ERA DI NON RIVELARE CHI ERA PRESENTE. A MEZZANOTTE ARRIVAVANO LE ESCORT. SNIFFANO QUASI TUTTI. MESSINA DENARO ERA SEDUTO CON UNO DELLE FORZE DELL’ORDINE E CON UN MEDICO. C’ERA PURE UN NOTO POLITICO. IL BOSS SI PRESENTÒ A ME CON IL NOME DI ANDREA E…”

politica

VI RICORDATE DI VIRGINIA SANJUST DI TEULADA, EX SIGNORINA BUONASERA E GIÀ COCCA DI BERLUSCONI? LA PROCURA DI ROMA HA CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER LA 45ENNE, CON UN PEDIGREE FAMILIARE NOBILE PER STALKING NEI CONFRONTI DELL’EX COMPAGNO E PER AVER DEVASTATO LA CASA DELLA NONNA, L'EX STELLA DEL CINEMA ANTONELLA LUALDI, CHE NON VOLEVA DARLE SOLDI – IL RAPPORTO CON L’AGENTE DEL SISDE FEDERICO ARMATI E LA “RELAZIONE PARTICOLARE” CON IL CAV: “MI AVEVA PRESO A CUORE MA È L’UOMO PIÙ IMPOTENTE DEL MONDO"

business

cronache

sport

FATE LEGGERE QUESTO PEZZO AI TIFOSI DELLA JUVENTUS - PER CAPIRE COME SIA STATA POSSIBILE LA PENALIZZAZIONE DI 15 PUNTI E PERCHE’ SIA STATA SANZIONATA SOLO LA JUVE PER LE PLUSVALENZE, BISOGNA COMPRENDERE CHE SONO CAMBIATE LE PROVE IN MANO MAGISTRATI GRAZIE ALLE CARTE DELL’INCHIESTA PRISMA - LE “EVIDENZE RELATIVE A INTERVENTI DI NASCONDIMENTO” O “MANIPOLATORI” SONO EMERSE SOLO PER LA JUVENTUS (CHE DA SOCIETÀ QUOTATA “DEVE RISPONDERE DEI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI”), MENTRE A CARICO DELLE ALTRE SQUADRE (SAMPDORIA, EMPOLI, GENOA, PARMA, PISA, PESCARA, PRO VERCELLI, NOVARA), “NON SUSSISTONO EVIDENZE DIMOSTRATIVE SPECIFICHE”

cafonal

TENETEVI SALDI. TRATTENETE IL RESPIRO. GOVERNATE LO SHOCK. ROMA GODONA ESISTE E RESISTE. E SI SOLLAZZA AL FESTONE DI SANDRA CARRARO, STARRING PUPO CHE GORGHEGGIA CON MARA VENIER, BRU-NEO VESPA CHE TRILLA IL RITORNELLO DI “GELATO AL CIOCCOLATO, DOLCE E UN PO’ SALATO…”, MENTRE NICOLINO PORRO AGITA I PIEDINI. SCUTRETTOLA SENZA UNA CURVA FUORI POSTO MARIA ELENA BOSCHI. NON FA RIDERE, FA IMPRESSIONE ADRIANO ARAGOZZINI. INTORNO BOLGIA E PIGIA PIGIA DI PARTY-GIANI - CERTO, UN FESTONE ULTRA-CAFONAL, SPENSIERATO E GAUDENTE, MA PRIVO DELLA CILIEGINA CHE FA OGGI DI UN PARTY UN EVENTO: UN COLLEGAMENTO CON ZELENSKY DA KIEV SOTTO LE BOMBE... – VIDEO STRACULT!

viaggi

salute