ADDIO TRIANGOLO, ARRIVA LA QUARANTENA - IL DESTINO TRISTE DEGLI ADULTERI AL TEMPO DEL CORONAVIRUS: IN AUTO O NELLO SGABUZZINO A CHATTARE CON L'AMANTE – PER I TRADITORI SERIALI IL MESTO RIFUGIO NEL PORNO VIRTUALE O L'ASTINENZA TOTALE - DICIAMOLO: MENTRE LA QUARANTENA È L'INCUBO DI CHI L'EQUILIBRIO SESSUALE L'AVEVA COSTRUITO SU PIÙ PERSONE, ABBIAMO IL TRIONFO SADICO DEI FEDELISSIMI

-

Condividi questo articolo

Elisabetta Ambrosi per il “Fatto quotidiano”

 

cornuto cornuto

Esiste una categorie di dipendenti ai quali, ai tempi del Coronavirus, è stata negata ogni opportunità, a differenza di tabagisti e malati di psicofarmaci: è il folto popolo bisex degli adulteri, ai quali nessuno decreto ha consentito visite, nonostante su di essi si regga l' economia sentimentale del Paese.

 

Il primo problema del traditore (o traditrice) seriale è l' impossibilità di nascondersi nella claustrofobia della casa. Dunque niente incontri reali, ma neanche virtuali, a meno che non si sfrutti la fila per la spesa, in quel caso benedetta, oppure la macchina ferma, dove pare la gente ormai si rifugi per avere un po' di intimità telefonica col proprio amante o il proprio psy.

 

Diciamolo: la quarantena è l' incubo di chi l' equilibrio familiare l' aveva costruito su più persone e il trionfo sadico dei fedelissimi, almeno di quelli che per sopravvivere non utilizzavano altri surrogati, come il lavoro, oppure il running forsennato (scopertosi come il vero vizio nazionale).

mario brega cornuto mario brega cornuto

 

Ai tempi del Coronavirus, gli amanti stanno peggio delle povere badanti: perché mentre le famiglie sono corse a regolarizzare le seconde, legalizzare l' amore in nero non si può. Così l' adultero, costretto a smilzi messaggi dallo sgabuzzino, ha di fronte a lui due strade: o il mesto rifugio nel porno virtuale, che a poco serve visto che il vero tradimento è sentimentale, o l' accettazione realistica dell' economia di guerra, che può tradursi in astinenza totale o nel recupero del recuperabile, come Pinocchio con le bucce della pera in tempi di fame.

 

Per arrivare magari ad avere l' intuizione risolutiva: forse sto bene così, addio triangolo e grazie quarantena. La stessa intuizione, però, potrebbe arrivare anche al singolo/a avviluppato in una relazione con lo sposato da sempre. Non lo posso sentire?

tradimento tradimento

Quasi quasi faccio senza. Pure dopo il Coronavirus, anzi soprattutto.

cornuto 1 cornuto 1 cornuti felici cornuti felici cornuti e felici cornuti e felici cornuto 2 cornuto 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELL'ITALIA MORENTE – DOPO AVER PERSO IL BIGLIETTO DELLA LOTTERIA PER MANIFESTA ARROGANZA, NON AVENDO PIU' UNA CAZZO DI QUERELA DA FARE, RENZI SCRIVE (SI FA PER DIRE) UN LIBRO DI FOSFORESCENTE INUTILITA' E LO PRESENTA PURE ALLA GALLERIA BORGHESE – TRA UN TRULLALERO E UN TRALLALA', TRA LA BOSCHI CAMUFFATA DA PRATO E NOBILI CON LA MASCHERINA DELLA ROMA, IL SENATORE SEMPLICIOTTO DI RIGNANO HA SPARATO UN PAIO DI CAZZATE: “QUELLA DI DAVIGO È UNA BESTIALITÀ GIURIDICA. AUTOSTRADE? SI È FATTO PRIMA A FARE IL PONTE CHE A FARE LA REVOCA. SI VOTA NEL 2023, ALLORA MEGLIO METTERE MANO ALLE REGOLE” (INSOMMA, PER RIMANDARLO A GIOCARE A FLIPPER, TOCCA ASPETTARE TRE ANNI. 'NA TRAGEDIA) – VIDEO

viaggi

salute