BOLLETTINIAMOCI - OGGI 9.116 CASI (CONTRO I 5.948 DI IERI) E 305 MORTI: IL TASSO DI POSITIVITÀ CROLLA AL 2,9% (MAI COSÌ BASSO DAL 15 GENNAIO) CON 315.506 TAMPONI - PIÙ CONTAGI IN 24 ORE RISPETTO A IERI, COME EFFETTO DI UN MAGGIOR NUMERO DI TEST – TREND POSITIVO RISPETTO AL MARTEDÌ SCORSO QUANDO I CASI ERANO OLTRE 10MILA - LE DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE SONO OLTRE 21,1 MILIONI, I CITTADINI CHE HANNO RICEVUTO IL RICHIAMO SONO PIÙ DI 6,3 MILIONI

-

Condividi questo articolo


Paola Caruso per "www.corriere.it"

 

TAMPONI RAPIDI TAMPONI RAPIDI

Sono 9.116 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati +5.948, qui il bollettino). Sale così ad almeno 4.059.821 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 305 (ieri sono stati +256), per un totale di 121.738 vittime da febbraio 2020. Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 3.524.194 e 18.477 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri +13.038). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 413.889, pari a -9.669* rispetto a ieri (-7.348 il giorno prima), in calo dal 6 aprile con l’unica eccezione del 2 maggio.

tamponi drive in a milano 4 tamponi drive in a milano 4

 

I tamponi e lo scenario

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 315.506, ovvero 193.677 in più rispetto a ieri quando erano stati 121.829. Mentre il tasso di positività è 2,9% (l’approssimazione di 2,889%): vuol dire che su 100 tamponi eseguiti, più di 2, quasi 3 sono risultati positivi; ieri era 4,9%. Qui la mappa del contagio in Italia.

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri. Succede sempre con un maggior numero di tamponi. I nuovi casi sono comunque sotto la soglia di 10 mila per il terzo giorno consecutivo.

 

TAMPONI TENDONI TAMPONI TENDONI

E il rapporto di casi su test scende di due punti attestandosi al 2,9% dal 4,9% di lunedì: si tratta della percentuale più bassa di sempre, da quando il 15 gennaio sono stati introdotti i test rapidi nel calcolo di questo valore. Una buona notizia. Inoltre, dal confronto con martedì scorso (27 aprile), quando sono stati registrati +10.404 casi con un tasso di positività del 3,4%, si vede un miglioramento. Il trend della curva si mantiene in discesa lenta, mentre procedono le vaccinazioni, non con una velocità uniforme sul territorio nazionale.

 

tamponi drive in a milano tamponi drive in a milano

A basso rischio Covid sono i giovanissimi, come ha detto Franco Locatelli in audizione in commissione al Senato. «Nella popolazione pediatrica il rischio di andare incontro a patologia grave da Covid è contenuto — ha spiegato il coordinatore del Comitato tecnico scientifico — se non irrilevante. Il prezzo pagato in termine di vite perse nella popolazione pediatrica è stato di 19 pazienti sotto i 18 anni che hanno perso la vita e spesso c’era una patologia concomitante. I giovanissimi possono però essere esposti a stress in seguito alle misure per contenere la pandemia».

 

Il sistema sanitario

TAMPONI TENDONI 2 TAMPONI TENDONI 2

In calo le degenze, in area critica e non. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono -219 (ieri +50), per un totale di 18.176 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva (TI) sono -67 (ieri -34), portando il totale dei malati più gravi a 2.423, con 136 nuovi ingressi in rianimazione (ieri +121).

 

I vaccinati

Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 21,1 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono più di 6,3 milioni. Qui la mappa aggiornata ogni sera e qui i dati in tempo reale del report «Vaccini anti Covid-19» sul sito del governo.

 

TAMPONE FAI DA TE 5 TAMPONE FAI DA TE 5 TAMPONE FAI DA TE 4 TAMPONE FAI DA TE 4 tamponi drive in a milano 1 tamponi drive in a milano 1 tamponi drive in a milano 3 tamponi drive in a milano 3 tamponi drive in a milano 2 tamponi drive in a milano 2 tamponi rapidi a palermo 3 tamponi rapidi a palermo 3 TAMPONI TENDONI 3 TAMPONI TENDONI 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

SALLUSTI FINALMENTE ‘’LIBERO’’! DAL 1 GIUGNO SARÀ IL NUOVO DIRETTORE DEL QUOTIDIANO DEGLI ANGELUCCI AL POSTO DI PIETRO SENALDI, NONCHÉ DIRETTORE EDITORIALE DE “IL TEMPO” - TRATTASI DI UN RITORNO A CASA: DAL GENNAIO 2007 AL 15 LUGLIO 2008, È STATO IL DIRETTORE RESPONSABILE DI ''LIBERO'' - ORA SI RITROVERÀ AL FIANCO IL VULCANICO VITTORIO FELTRI CHE HA COMMENTATO NEL SUO STILE: "SI È DIMESSO? FORSE SI ERA ROTTO I COGLIONI". E HA AGGIUNTO: "NON HO RICEVUTO ALCUNA COMUNICAZIONE E QUINDI NON POSSO CONFERMARLO NÉ SMENTIRLO, MA POSSO DIRE CHE SE VENISSE QUI SAREI MOLTO LIETO, PERCHÉ È UN BRAVO GIORNALISTA COL QUALE HO LAVORATO MOLTI ANNI, E NE HO SPERIMENTATO LE CAPACITÀ" - PER LA DIREZIONE DEL ''GIORNALE'' CIRCOLANO I NOMI DI PAOLO LIGUORI E DI MINZOLINI

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute