A UNA BRACCIATA DALLA MORTE – IN AUSTRALIA UN UOMO NUOTA VERSO LA RIVA SENZA ACCORGERSI DI AVERE UNO SQUALO ALLE SPALLE: IL PREDATORE LO SEGUE PER UN PO’ E IL NUOTATORE SI RITROVA NEL SUO MIRINO, MA POI SUCCEDE QUALCOSA DI INASPETTATO – LE IMMAGINI RIPRESE DA UN DRONE SONO VIRALI…(VIDEO)

-

Condividi questo articolo

 

Da "www.lastampa.it"

 

squalo 4 squalo 4

Davanti alla spiaggia di Bondi Beach a Sydney, in Australia, un uomo nuota senza accorgersi di essere seguito da uno squalo nutrice. Le immagini sono state girate dal drone dell’app Drone Shark.

 

“Sono stati avvistati due squali questa mattina - ha spiegato il creatore dell’applicazione Carl Ellis - strano che abbiano superato il banco di pesci e siano stati attirati da quell’uomo”. I nutrice sono nuotatori abbastanza lenti paragonati ad altri squali e non sono mai stati registrati attacchi da parte loro

squalo 6 squalo 6 squalo 3 squalo 3 squalo 2 squalo 2 squalo 5 squalo 5

 

squalo 1 squalo 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

OK LA BREXIT MA BUSINESS IS BUSINESS - L’AD DI “LONDON STOCK EXCHANGE GROUP”, DAVID SCHWIMMER, HA RASSICURATO I DIPENDENTI CHE LAVORANO A PIAZZA AFFARI: “CI TENIAMO BORSA ITALIANA” - MA CON L’USCITA DALL’UE LA SOCIETÀ DIVENTA EXTRA-EUROPEA E IL GOVERNO POTREBBE RICORRERE AL GOLDEN POWER, OSSIA FAR VALERE L'INTERVENTO PUBBLICO IN SOCIETÀ STRATEGICAMENTE RILEVANTI PER TUTELARE L'INTERESSE NAZIONALE - GLI ASSETTI POTREBBERO VARIARE NEL CASO IN CUI SI CONCRETIZZASSE IL VECCHIO PROGETTO DI UNA BORSA EUROPEA…

cronache

sport

cafonal

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute