UN CAV TRA CAPO E COLLE – IL SOTTI-LETTA ALZA IL MURO SU BERLUSCONI AL QUIRINALE: “IL CANDIDATO DEVE ESSERE UNITARIO E NON DIVISIVO. NON DEVE ESSERE UN CAPO POLITICO, MA UNA FIGURA ISTITUZIONALE”. COSA ACCADRA’ ALLA QUARTA VOTAZIONE? IL PD E IL M5s RIUSCIRANNO A METTERE IN CAMPO UNA CANDIDATURA CONDIVISA?

-

Condividi questo articolo


BERLUSCONI ENRICO LETTA BERLUSCONI ENRICO LETTA

(ANSA) "Ripeto quello che ho sempre detto, il candidato deve essere unitario e non divisivo. Non deve essere un capo politico, ma una figura istituzionale". Lo ha detto Enrico Letta commentando l'indicazione di Silvio Berlusconi candidato al Quirinale per il centrodestra.

GIANNI LETTA SILVIO BERLUSCONI GIANNI LETTA SILVIO BERLUSCONI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute