CERCASI DISPERATAMENTE JOSEPH MIFSUD - DOVE E' FINITO IL MALTESE, PROF DELLA ROMANA LINK UNIVERSITY (DI SPIE) DI ENZO SCOTTI, CHE NEL 2016 SI INVENTO' IL RUSSIAGATE  PER FRENARE LA CORSA DI TRUMP ALLA CASA BIANCA? - MIFSUD ERA DA ANNI ATTENZIONATO DAI SERVIZI ITALIANI PRIMA CHE ESPLODESSE IL RUSSIAGATE - C'È CHI DICE CHE SIA IN RUSSIA. QUALCUNO AZZARDA ADDIRITTURA CHE SIA MORTO…

-

Condividi questo articolo

ANSA - Joseph Mifsud, l'accademico maltese che promise a George Papadopoulos - allora consigliere del candidato presidenziale Donald Trump - di poter fornire materiale russo compromettente contro Hillary Clinton, ha chiesto la protezione della polizia italiana dopo essere scomparso nel 2017 dalla Link University dove lavorava. Lo scrive il DailyBeast, affermando che Mifsud era da anni nel radar dell'intelligence italiana prima che esplodesse il Russiagate.

 

C. Man. per “il Messaggero”

 

JOSEPH MIFSUD E Ivan Timofeev JOSEPH MIFSUD E Ivan Timofeev

Che fine ha fatto Joseph Mifsud, il professore maltese che avrebbe riferito all'allora consigliere di Trump, George Papadopoulos, che i russi erano in possesso di migliaia di e-mail imbarazzanti su Hillary Clinton? C'è chi dice che sia in Russia. Qualcuno azzarda addirittura che sia morto, anche se la sua voce sarebbe stata registrata in un audio che ha mandato al procuratore John Durham qualche mese fa. L'ultima foto risale a fine maggio del 2018, quando viene ritratto mentre esce dall'ufficio dei suoi legali a Zurigo. Da quel momento lo cercano l'Fbi, i russi, la Corte dei conti italiana, gli ex colleghi, e anche la fidanzata ucraina che ha partorito da poco tempo. Ma nessuno ne ha notizie. Almeno ufficialmente.

 

JOSEPH MIFSUD BORIS JOHNSON JOSEPH MIFSUD BORIS JOHNSON

GLI AMICI

C'è chi vuole sapere i segreti del Russiagate e chi, invece, come i giudici contabili siciliani gli stanno dietro per una vecchia condanna per un danno erariale. È noto che arriva in Italia, e poi alla Link Campus university, tramite Gianni Pittella, il deputato del Partito democratico ed ex capogruppo del Pse all'Europarlamento che è stato visiting professor della London Academy of Diplomacy (un'organizzazione di Mifsud ora chiusa) e che ha anche segnalato al docente maltese una donna italiana in scadenza di contratto a Strasburgo, Simona Mangiante.

 

La giovane avvocatessa italiana è la fidanzata (ora moglie) di George Papadopoulos e viene assunta da Mifsud al London Centre of International law practice (Lcilp), un'altra istituzione in cui era coinvolto Mifsud e dove lavorava Papadopoulos prima di diventare consigliere di Trump.

 

JOSEPH MIFSUD 1 JOSEPH MIFSUD 1

Basterebbe già questo per definire la vicenda una vera spy story. Anche perché il resto - secondo quello che si racconta - è che Mifsud mette in contatto Papadopoulos con alcune figure vicine al presidente russo Putin. Secondo il sito BuzzFeed, che è lo stesso che ha rivelato anche il Russiagate di casa nostra con il coinvolgimento del leghista Savoini, l'ultimo contatto del professore con la fidanzata è un messaggio Whatsapp del 31 ottobre 2017, quando diventa di dominio pubblico la notizia del suo coinvolgimento. Dice alla donna: «Non parlare con i giornalisti».

 

JOSEPH MIFSUD JOSEPH MIFSUD

LE RELAZIONI

Da quel momento non c'è altra comunicazione. Di lui, si sa anche, che ha sempre avuto rapporti molti stretti con la Russia, che ha lavorato e tessuto relazioni internazionali per gli amici di Mosca. E che avrebbe vissuto fino a maggio 2018 a Roma in un appartamento pagato dalla Link University, di cui è socio al 5% anche il suo avvocato, Stephan Roh, descritto dalla Bbc come un «faccendiere» con legami russi: è stato lui l'ultimo a vederlo nell'ottobre del 2018. Secondo il sito DailyBeast, prima di sparire, l'accademico aveva riferito di aver incontrato Papadopoulos «tre o quattro volte» contribuendo a facilitare i rapporti tra «dirigenti e fonti non ufficiali» in Italia, Russia e Ucraina. Inoltre, sarebbe stato nel radar dell'intelligence di mezzo mondo, anche per via di quegli appartamenti di sua proprietà a Malta - dove ancora vive una figlia - legati presumibilmente a un racket che coinvolge russi che acquistano per poco passaporti maltesi.

 

Condividi questo articolo

media e tv

PIPPITEL – I FRIGNONI E GLI SCAZZI FAMILIARI DI “C’È POSTA PER TE” SU CANALE 5 NON HANNO RIVALI: MARIA LA SANGUINARIA CONQUISTA IL SABATO SERA CON IL 29.6% - SU RAI1 “AFFARI TUOI” SI FERMA AL 16.8% - SU RAI3 “LA DANNAZIONE DELLA SINISTRA – CRONACHE DI UNA SCISSIONE” (4.4%), SU ITALIA 1 “KUNG FU PANDA 3” (4.6%) – “STRISCIA” (17.2%), GRAMELLINI SU RAI 3 (6.9%), GENTILI (5%), GRUBER (4.8%) – NEL POMERIGGIO “AMICI”  20.6% ANNIENTA LA PEREGO CHE CALA ANCORA AL 2.4%

politica

“DOBBIAMO DIRE MESSA CON I FRATI CHE CI SONO” – IL VOLTO DEL DECADIMENTO DELLA CLASSE POLITICA ITALIANA E' BEN RAPPRESENTATO DA BRUNO TABACCI. UN POLITICO PER TUTTE LE MEZZESTAGIONI CHE CONTE HA ARRUOLATO COME “PASTORE” PER CERCARE PECORELLE “RESPONSABILI”: “CREDO CHE PUNTELLARE LA MAGGIORANZA SIA POSSIBILE, ANCHE SE SERVE UN VENTAGLIO DI FORZE PIÙ AMPIO. IL RIMPASTINO NON BASTA. PERÒ NON C'È ALTERNATIVA A CONTE” – “IPOTESI GOVERNISSIMO? UNA SCIOCCHEZZA TOTALE. DRAGHI? IL SUO NOME NON È SUL TAVOLO: È UNA BUFALA DI RENZI…”

business

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute