IL CORONAVIRUS SI DIFFONDE CON I PETI? – IL CENTRO PER LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO DELLE MALATTIE DI PECHINO HA DOVUTO SPECIFICARE PUBBLICAMENTE CHE LE SCORREGGE NON SONO UN VETTORE PER IL VIRUS, “A MENO CHE QUALCUNO NON DIA UNA SNIFFATA DIRETTA DA UN PAZIENTE SENZA MUTANDE” - I CINESI HANNO INIZIATO A PREOCCUPARSI SERIAMENTE DOPO LO STUDIO SULLA TRASMISSIONE VIA FECI, TANTO CHE ERA PARTITA UNA "PETIZIONE" PER PRODURRE DI UNA MASCHERINA CON FILTRO PER IL SEDERE, MA…

-

Condividi questo articolo

Dagonews

l'articolo del global times su peti e coronavirus l'articolo del global times su peti e coronavirus

Buone notizie per i petomani cinesi: il coronavirus non si diffonde con le scorregge! A dirlo è nientemeno che il centro per la prevenzione e il controllo delle malattie del distretto “Tonghzhou” di Pechino, che è stato costretto a intervenire su WeChat per rispondere alle domande, sempre più insistenti, degli utenti. Il Global Times riporta la notizia, precisando che i peti, anche quelli più tossici, non rappresentano un vettore per il virus Covid-19, “a meno che qualcuno non dia una sniffata diretta da un paziente senza mutande”.

peti peti

 

Molti cinesi sui social avevano espresso la loro preoccupazione per il fatto che il contagio potesse avvenire tramite le scorregge, soprattutto dopo la diffusione dei risultati di una ricerca guidata dal medico Zhong Nanshan sulla trasmissione tramite feci e urine. Era partita anche una petizione che invocava la produzione di massa di mascherine con filtro simile a quelle facciali ma fatte apposta per il sedere. Non dite ai cinesi che ci sono già e si chiamano mutande! Ma ora che è arrivata la voce ufficiale degli esperti, tutti più tranquilli (di fare puzzette).

peti peti coronavirus 11 coronavirus 11 coronavirus striscioni per strada in cina 12 coronavirus striscioni per strada in cina 12 il team di medici cinesi che stanno combattendo contro il coronavirus 1 il team di medici cinesi che stanno combattendo contro il coronavirus 1 ospedale di wuhan 1 ospedale di wuhan 1 coronavirus, militari cinesi con la mascherina 11 coronavirus, militari cinesi con la mascherina 11 coronavirus 1 coronavirus 1 peti peti

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

IL PIANO DI MACRON, SANCHEZ, CONTE, ETC.: EUROBOND CON LA GARANZIA DELL'EUROPA FINALIZZATI SOLO ALL’EMERGENZA DEL CORONAVIRUS CON UNA COMMISSIONE CHE VERIFICHERÀ L’UTILIZZO DEI FONDI DEI VARI PAESI - LA SITUAZIONE È NELLE MANI DI TRE TEDESCHI (HOYER, URSULA E REGLING) DA UNA PARTE, DALL’ALTRA IL PRESIDENTE DELLA BCE CHRISTINE LAGARDE CON FABIO PANETTA CHE LA CONTROLLA (A LUI SI DEVE IL CAMBIO DI ROTTA DELLA FRANCESE), PIÙ DAVID SASSOLI - IL PROSSIMO PASSO DI CONTE: LO STATO GARANTIRA' I PRESTITI DELLE BANCHE ALLE IMPRESE - SI STA STUDIANDO L'ALLENTAMENTO DEL LOCKDOWN: SECONDO GLI ESPERTI IL 16 APRILE DOVREBBE FERMARSI L’ECATOMBE E DAL 18 SI POTREBBE PARTIRE CON UNA CAUTA RIAPERTURA

 

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute