DOVE C'E' FESTA, C'E' PARTY - AD AVELLINO, IL SINDACO GIANLUCA FESTA SI VA AD “ASSEMBRARE” CON CENTINAIA DI RAGAZZI IN STRADA (MOLTI DEI QUALI SENZA MASCHERINA) PER FARE BALDORIA - INVECE DI RIPORTARE UN PO' DI ORDINE, SI E’ MESSO A SCATTARE SELFIE E A CANTARE CORI DA STADIO CONTRO I SALERNITANI - UN RAGAZZO GLI PORTA ADDIRITTURA UNA BOTTIGLIA DI VINO, SI INGINOCCHIA DI FRONTE A LUI, CHE PARTECIPA ALLA GAG DIVERTITO - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

GIANLUCA FESTA GIANLUCA FESTA

 

Selvaggia Lucarelli per https://www.tpi.it/

 

Quando si dice “nomen omen”. Il sindaco di Avellino Gianluca Festa non si è sottratto alla festa, sabato sera, e anziché invitare i ragazzi che si erano riversati in massa in via dei Conciliis a mantenere le distanze , ha partecipato ai cori “Noi non siamo salernitani” insieme a centinaia di giovani, molti dei quali senza mascherina. E proprio con i ragazzi senza mascherina che urlano e saltano, il sindaco stesso si è messo a scattare selfie col suo telefono. I video che stanno girando questa mattina sono impietosi. 

 

AVELLINO - IL SINDACO GIANLUCA FESTA FA BALDORIA IN PIAZZA CON I RAGAZZI IN BARBA ALLE REGOLE ANTI CORONAVIRUS AVELLINO - IL SINDACO GIANLUCA FESTA FA BALDORIA IN PIAZZA CON I RAGAZZI IN BARBA ALLE REGOLE ANTI CORONAVIRUS

Proprio Festa assiste al caos e si lascia circondare e assalire dalla folla esagitata piazzandosi anche al centro della strada come a dirigere le danze, un ragazzo senza mascherina gli porta addirittura una bottiglia di vino, si inginocchia di fronte a lui, che partecipa alla gag divertito (il vetro sarebbe vietato, per giunta).

 

AVELLINO - IL SINDACO GIANLUCA FESTA FA BALDORIA IN PIAZZA CON I RAGAZZI IN BARBA ALLE REGOLE ANTI CORONAVIRUS 2 AVELLINO - IL SINDACO GIANLUCA FESTA FA BALDORIA IN PIAZZA CON I RAGAZZI IN BARBA ALLE REGOLE ANTI CORONAVIRUS 2

Si sentono i cori “Dai Gianluca portaci da bere”. Se tutto non fosse già abbastanza surreale, a questo va aggiunto il pregresso: lo stesso Festa aveva istituito la maxi isola pedonale in cui sabato sera festeggiava per evitare assembramenti tra i giovani che escono la sera. Non solo, aveva dichiarato con tono minaccioso: “Sarà obbligatorio il monouso, divieto di vendita del vetro dopo le 21, voglio dare fiducia ai nostri giovani, NON DELUDETEMI, ci sarà anche io venerdì e sabato a verificare, per testimoniare VISIVAMENTE che siamo bravi”.

 

AVELLINO - IL SINDACO GIANLUCA FESTA FA BALDORIA IN PIAZZA CON I RAGAZZI IN BARBA ALLE REGOLE ANTI CORONAVIRUS 3 AVELLINO - IL SINDACO GIANLUCA FESTA FA BALDORIA IN PIAZZA CON I RAGAZZI IN BARBA ALLE REGOLE ANTI CORONAVIRUS 3

Un verifica così puntigliosa che il sindaco si è finto uno di loro per studiare bene la situazione, a quanto pare. Da notare anche che lo stesso sindaco Festa, insieme al sindaco Luigi De Magistris, aveva criticato l’ordinanza di De Luca sul divieto di consumo di alcolici dopo le 22,00 fuori dai locali (i suoi rapporti con il governatore della Campania, che è originario proprio di Salerno, non sono idilliaci).

 

Fatto sta che le immagini degli assembramenti senza mascherina e con la complicità del sindaco irriteranno non poco (e giustamente) Vincenzo De Luca, così come molti avellinesi che stamattina commentavano criticamente le immagini del sindaco Festa- che -fa -festa. Lo stesso sindaco sobrio, composto, che durante l’epidemia si auto-celebrava in un video così costruito: lui che camminava nella città vuota ripreso da un drone e la musica in sottofondo “We are the champions”. In effetti, il suo sabato sera, ieri, sembrava la finale di una Champion’s league. Si attendono i lanciafiamme.

AVELLINO - IL SINDACO GIANLUCA FESTA FA BALDORIA IN PIAZZA CON I RAGAZZI IN BARBA ALLE REGOLE ANTI CORONAVIRUS 4 AVELLINO - IL SINDACO GIANLUCA FESTA FA BALDORIA IN PIAZZA CON I RAGAZZI IN BARBA ALLE REGOLE ANTI CORONAVIRUS 4 AVELLINO - IL SINDACO GIANLUCA FESTA FA BALDORIA IN PIAZZA CON I RAGAZZI IN BARBA ALLE REGOLE ANTI CORONAVIRUS 5 AVELLINO - IL SINDACO GIANLUCA FESTA FA BALDORIA IN PIAZZA CON I RAGAZZI IN BARBA ALLE REGOLE ANTI CORONAVIRUS 5

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELLE “STELLE CADENTI” - MAI TITOLO FU PIÙ AZZECCATO! ANNALISA CHIRICO PRESENTA IL SUO LIBRO ALLA CASINA VALADIER E CHI PARLA? MATTEO SALVINI! - IL 'CAPITONE' NON SA PIÙ CHE DIRE E LA BUTTA LÀ: “NON SONO DI DESTRA", POI DÀ DEL CRETINO A ZINGARETTI E RITRATTA SUBITO: “RITIRO L’AGGETTIVO” – "LA MELONI MANGIA CONSENSI? SE RIMANE NEL CENTRODESTRA VA BENE COSÌ” - LA CHIRICO INVECE BACIA E ABBRACCIA TUTTI: DAL PRESIDENTE DI HUAWEI ITALIA DE VECCHIS ALL’AMBASCIATORE DI ISRAELE DROR EYDAR E MALAGÒ...

viaggi

salute