DR. JEKILL E MR. VANNACCI – CONTRO-DIETROFRONT! IL GENERALE AL CONTRARIO SMENTISCE DI AVER CHIESTO SCUSA A PAOLA EGONU: “NON CE NE SONO I MOTIVI” – IL CAPOLISTA DELLA LEGA ALLE EUROPEE LUNEDÌ AVEVA INVIATO UNA LETTERA ALLA PALLAVOLISTA, E PRECISA: “NON ERANO SCUSE MA CHIARIMENTI GIÀ ESTERNATI. HO TRA L'ALTRO RIBADITO CHE LE CARATTERISTICHE SOMATICHE DELLA SIGNORA NON RAPPRESENTANO LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI…”

-

Condividi questo articolo


ARTICOLI CORRELATI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

roberto vannacci a dritto e rovescio 3 roberto vannacci a dritto e rovescio 3

(Adnkronos) - Torna sul caso della lettera di precisazioni sul caso Egonu il generale Roberto Vannacci, candidato da indipendente con la Lega per le prossime europee. "Mai chiesto scusa" all'atleta "non ce ne sono i motivi", sottolinea oggi con l'AdnKronos, con riferimento a quanto scritto nella missiva, resa nota lunedì scorso, indirizzata alla campionessa di volley Paola Egonu che mesi fa lo aveva denunciato per diffamazione.

 

PAOLA EGONU PAOLA EGONU

Si è trattato "solo di chiarimenti già esternati in decine di interviste", sottolinea l'autore del 'mondo al contrario'. "Ho tra l'altro ribadito che le caratteristiche somatiche della signora Egonu non rappresentano la stragrande maggioranza degli italiani", conclude l'ex parà della Folgore.

paola egonu 1 paola egonu 1 paola egonu terza serata sanremo 2023. paola egonu terza serata sanremo 2023. roberto vannacci presentazione del libro controvento roberto vannacci presentazione del libro controvento matteo salvini e roberto vannacci 5presentazione del libro controvento matteo salvini e roberto vannacci 5presentazione del libro controvento ROBERTO VANNACCI MEME ROBERTO VANNACCI MEME matteo salvini e roberto vannacci. presentazione del libro controvento matteo salvini e roberto vannacci. presentazione del libro controvento paola egonu paola egonu PIGNORALO - MEME SU ROBERTO VANNACCI - BY EMILIANO CARLI PIGNORALO - MEME SU ROBERTO VANNACCI - BY EMILIANO CARLI paola egonu paola egonu

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA RUOTA DELLA FORTUNA INIZIA A INCEPPARSI PER MARTA FASCINA. CAPITO CHE TAJANI LA CONSIDERA UN DEPUTATO ABUSIVO, LA “VEDOVA” HA CONFIDATO ALL'AMICO MARCELLO DELL’UTRI CHE AL TERMINE DELLA LEGISLATURA NON SI RICANDIDERÀ IN FORZA ITALIA - ‘’MARTA LA MUTA’’, DOPO AVER INNALZATO ALESSANDRO SORTE A COORDINATORE DELLA LOMBARDIA, SE L'E' RITROVATO COINVOLTO (MA NON INDAGATO) NEL CASO TOTI PER I LEGAMI CON DUE DIRIGENTI DI FORZA ITALIA, A LUI FEDELISSIMI, I GEMELLI TESTA, INDAGATI PER MAFIA - C’È POI MEZZA FAMIGLIA BERLUSCONI CHE SOGNA CHE RITORNI PRESTO A FARE I POMODORINI SOTT’OLIO A PORTICI INSIEME AL DI LEI PADRE ORAZIO, UOMO DI FLUIDE VEDUTE CHE AMMINISTRA IL MALLOPPONE DI 100 MILIONI BEN ADDIVANATO NEGLI AGI DOVIZIOSI DI VILLA SAN MARTINO - SI MALIGNA: FINCHÉ C’È MARINA BERLUSCONI CI SARÀ FASCINA. MA LA GENEROSITÀ DELLA PRIMOGENITA, SI SA, NON DURA A LUNGO... (RITRATTONE AL CETRIOLO DI MARTA DA LEGARE)