ECCO COME TI PUO' ROVINARE UNA DONNA – LO CHEF MARIO BATALI È STATO GIUDICATO NON COLPEVOLE DI ABUSO SESSUALE E PERCOSSE: ERA STATO DENUNCIATO DA UNA DONNA CHE LO ACCUSAVA DI AVERLA BACIATA CON FORZA E PALPEGGIATA DOPO UN SELFIE IN UN RISTORANTE - L’ACCUSATRICE È STATA GIUDICATA NON CREDIBILE – NEL 2017 IL CUOCO VENNE TRAVOLTO DALLO SCANDALO DOPO ESSERE STATO ACCUSATO DA QUATTRO DONNE CHE…

-

Condividi questo articolo


Gabriele Principato per www.corriere.it

 

mario batali all'inaugurazione di eataly new york mario batali all'inaugurazione di eataly new york

Lo chef Mario Batali è stato giudicato non colpevole di abuso sessuale e percosse riguardo un incidente avvenuto nel 2017 a Boston. Nell’emettere il verdetto, il giudice della corte municipale di Boston James Stanton ha concordato con l’affermazione che l’accusatrice aveva problemi di credibilità. Batali, 61 anni, ex socio di Joe Bastianich, si era dichiarato non colpevole dalle accuse della donna secondo cui questi l’aveva baciata con la forza e palpeggiata dopo aver fatto un selfie con lei in un ristorante mentre era ubriaco. L’avvocato di Batali, Antony Fuller, ha detto che la donna aveva motivi finanziari per accusarlo, poiché ha chiesto 50mila dollari di danni in una separata causa civile.

mario batali michael bloomberg oscar farinetti joe bastianich eataly new york mario batali michael bloomberg oscar farinetti joe bastianich eataly new york

 

Le accuse di molestie

Le prime accuse erano state formulate nel 2017 quando Mario Batali fu denunciato da quattro donne per un comportamento “inappropriato” proseguito “per almeno due decenni”. L’indagine diede il via a un’inchiesta sul suo conto nel gennaio del 2020. Un tempo volto iconico delle trasmissioni di Food Network, in seguito alle accuse la carriera di Batali subì subito un forte arresto. Batali è stato prima allontanato dallo show che lo ha reso famoso al grande pubblico — The Chew — poi, nell’aprile 2020, proprio a causa dello scandalo, si era visto chiudere il suo storico locale Del Posto di Manhattan. 

 

mario batali mario batali

E anche Eataly USA di cui era azionista aveva deciso di rompere i ponti con lo chef comprandone le quote. Risale al 2019 il suo allontanamento dall’azienda di cui era socio con Joe Bastianich da oltre 20 anni. Quel Batali & Bastianich Hospitality Group costituito ai tempi del sodalizio tra i due e che lo scorso anno ha dovuto sborsare 600mila dollari ad una ventina di ex dipendenti, frutto di un patteggiamento arrivato a seguito delle indagini svolte dalla procura generale di New York su episodi di molestie sessuali avvenute nei ristoranti di cui i due erano proprietari.

mario batali e joe bastianich 2 mario batali e joe bastianich 2 joe bastianich e april bloomfield joe bastianich e april bloomfield mario batali 8 mario batali 8 mario batali mario batali mario batali e joe bastianich 1 mario batali e joe bastianich 1 mario batali 1 mario batali 1 mario batali 10 mario batali 10 mario batali 11 mario batali 11 joe bastianich mario batali joe bastianich mario batali gwyneth paltrow mario batali gwyneth paltrow mario batali mario batali 3 mario batali 3 mario batali mario batali mario batali 4 mario batali 4 mario batali 5 mario batali 5 mario batali 6 mario batali 6 mario batali 7 mario batali 7 mario batali mario batali

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL DIVANO DEI GIUSTI – STASERA ALLE 23 C'E' “CRUISING” DI WILLIAM FRIEDKIN CON AL PACINO, UN RITRATTO DALL’INTERNO DEI BAR E DEI LOCALI GAY DI NEW YORK ALLA FINE DEGLI ANNI 70 PRIMA DELL’ARRIVO DELL’AIDS – IN PRIMA SERATA TROVATE UNO DEI RARI FILM CON CINDY CRAWFORD PROTAGONISTA, “FACILE PREDA” – IL FILM PIÙ STRACULT DELLA NOTTATA ARRIVA SU RETE 4 ALLE 4,45, “AD3. OPERAZIONE SQUALO BIANCO” DI FILIPPO WALTER RATTI CON ROD DANA, FRANCA POLESELLO, JANINE REYNAUD, POVERISTICO, ANZI TRA I PIÙ POVERI IN ASSOLUTO TRA I NOSTRI SOTTO 007, MA DIVERTENTE

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute