ET, MA CHE STAI A DÌ? – CON LA TECNOLOGIA DI OGGI POSSIAMO MANDARE LE NOSTRE STRONZATE TV NELLO SPAZIO, MA SIAMO SICURI CHE GLI ALIENI SAREBBERO IN GRADO DI DECODIFICARE LE D'URSO E I MARZULLO? E NOI RIUSCIREMMO MAI A CAPIRLI? COME LA NOSTRA, ANCHE LA LORO LINGUA SARÀ FUNZIONALE E NON INUTILMENTE COMPLESSA. IL NOSTRO CERVELLO E' PLASMATO DALLA NOSTRA LINGUA…

-

Condividi questo articolo


DAGONEWS

 

alieni alieni

Il contatto con civiltà aliene potrebbe essere più probabile di quanto pensiamo. Un recente studio della NASA ha stimato che dovrebbero esserci almeno quattro pianeti abitabili (e probabilmente di più) entro 32 anni luce dalla Terra.

 

Quei pianeti potrebbero ricevere (anche se debolmente) le nostre trasmissioni televisive. Ma gli alieni capirebbero quelle trasmissioni? Capiremmo noi gli alieni? Potremmo mai interpretare le loro lingue?

 

In effetti, le domande sulla natura delle lingue aliene non hanno risposta. La lingua rimane l'unica cosa che sembra separare gli umani dagli altri animali sulla Terra. Il confronto del linguaggio umano con la comunicazione animale può essere d'aiuto, qualora avessimo bisogno freneticamente di decodificare un segnale alieno. Dopotutto, gli alieni avranno subìto un'evoluzione della loro lingua su un pianeta che è, come la Terra, anche pieno di specie non linguistiche. 

 

alien covenant alien covenant

Forse la grammatica distingue davvero la lingua dalla non lingua. Molti animali hanno anche una sorta di grammatica. Ad esempio, le scimmie, con un repertorio di suoni piuttosto limitato, combinano quei suoni in modi diversi per creare nuovi significati.  Ma la grammatica potrebbe non essere necessaria nelle lingue animali o aliene.

E se gli alieni volessero comunicare con noi attraverso i dipinti? Lo riconosceremmo come linguaggio?

 

base aliena sulla luna base aliena sulla luna

Non importa quanto sia avanzata una civiltà aliena, deve essersi evoluta da forme di vita più semplici che comunicavano in modi più semplici. Ci sono tratti universali che, grazie all'evoluzione, emergono in qualsiasi lingua su qualsiasi pianeta.

 

La più importante di queste sembra essere questa: la lingua dovrebbe essere tanto complessa quanto deve essere per trasmettere le informazioni necessarie, ma non di più. Un linguaggio infinitamente complesso significherebbe che gli alieni avrebbero bisogno di cervelli infinitamente grandi per elaborarlo. 

 

telefono casa telefono casa

L'evoluzione dà valore all'efficienza e un linguaggio assurdamente complesso è inefficiente. Questo principio si applica ugualmente bene al canto della megattera e ai dipinti di Michelangelo: possiamo capire il significato nella bellezza di un dipinto perché è equilibrato, non perché è complesso.

 

Tale principio dovrebbe applicarsi anche alla lingua di un alieno, e quindi ai suoi messaggi alle persone della Terra. Anche se una civiltà avanzata decide di ristrutturare la propria lingua per essere più regolare, come hanno fatto gli umani con l'esperanto, è già troppo tardi. Il nostro cervello è stato plasmato dalla nostra lingua tanto quanto il contrario, e l'esperanto porta ancora con sé i tratti distintivi di una lingua tradizionale.

 

Quantificare questo equilibrio evolutivo tra complessità e semplicità risulta relativamente facile, poiché esiste un continuum matematico che corre tra casualità e regolarità. Il linguaggio umano sembra essere appollaiato proprio tra complessità e semplicità, ma la maggior parte degli animali è lontana da entrambi gli aspetti.

 

alieno nellanostra immaginazione alieno nellanostra immaginazione

Il linguaggio alieno deve obbedire allo stesso equilibrio? Non possiamo esserne sicuri. Ma se sappiamo qualcosa sugli alieni, è che si saranno evoluti sul loro pianeta attraverso una selezione naturale, proprio come abbiamo fatto noi umani. 

 

I lontani antenati degli alieni sicuramente ululavano e fischiavano, sbuffavano quasi senza senso, proprio come i nostri antenati. Quindi le loro lingue potrebbero aver ereditato quell'impronta fondamentale, proprio come la nostra. Questo ci offre un ottimo punto di partenza per iniziare la frenetica corsa per decodificare i messaggi alieni, se mai dovessimo riceverne.

autopsia aliena autopsia aliena centro astronomico in russia centro astronomico in russia galassia galassia alieni 2 alieni 2 timeline delluniverso timeline delluniverso alieni alieni ALIEN COVENANT ALIEN COVENANT

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

OH, CHE BEL CASELLO! - CON IL PASSAGGIO DI ASPI DALLA GALASSIA BENETTON A CDP CON I FONDI ESTERI BLACKSTONE E MACQUARIE, CI SARÀ UNA RIVOLUZIONE SIA IN TERMINI INFRASTRUTTURALI, SIA FINANZIARI: SULLE AUTOSTRADE PIOVERANNO INVESTIMENTI PER 26 MILIARDI MENTRE I FONDI ESTERI VOGLIONO RENDERE LA SOCIETA’ PROFITTEVOLE CON UN RITORNO ATTESO IPOTIZZATO DEL 7-8% -  NEL TEMPO CDP POTREBBE GRADUALMENTE RIDIMENSIONARE LA PARTECIPAZIONE DEL 51% IN FAVORE DI CASSE DI PREVIDENZA E ASSICURAZIONI ITALIANE…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute