FACCIAMO GLI SBORONI SULL’ESERCITO RUSSO, MA I NOSTRI COME SONO MESSI? MALE. ANZI, MALISSIMO! - “EL PAIS” PUBBLICA UNA BOZZA DI UN DOCUMENTO DELLA COMMISSIONE EUROPEA, IN CUI SI ANALIZZA LO STATO DEI SOLDATI DEL CONTINENTE. UN QUADRO DISASTROSO, FATTO DI “GRAVI CARENZE” NELLE DIFESE AEREE, DI PROBLEMI LOGISTICI E DI SCARSITÀ DI MUNIZIONI. SE PUTIN CI INVADESSE DOMANI, SAREBBE UNA CAPORETTO…

-

Condividi questo articolo


 

 

ursula von der leyen conferenza sul futuro dell europa 1 ursula von der leyen conferenza sul futuro dell europa 1

(ANSA) - Limiti nelle difese aeree di fronte ad attacchi con missili, droni, aerei, navi o carri armati, problemi logistici e di connettivita' e scarsita' di munizioni: sono alcune delle "gravi carenze" che avrebbe riscontrato la Commissione europea dopo aver analizzato lo status degli eserciti dei suoi Paesi membri.

 

A riportarlo e' il quotidiano El Pais, che afferma di aver avuto accesso a una bozza dell'inventario che sta preparando Bruxelles in vista del prossimo Consiglio Europeo straordinario, in programma a fine maggio. Una situazione, aggiunge il giornale spagnolo, che la Commissione riscontra in un momento di "aumento delle minacce alla sicurezza" con l'invasione russa dell'Ucraina.

esercito europeo esercito europeo

 

Con limiti nell'efficienza delle forze armate europee frutto di "effetti negativi non solo di anni, bensi' di decenni, di spese per la Difesa ridotte in tempo di pace", secondo la bozza dell'inventario europeo citato da El Pais. Secondo la Commissione, per sopperire a queste carenze e' necessario che gli sforzi in corso per aumentare le spese militari siano "coordinati" a livello europeo, perche', in caso contrario, potrebbero non risultare sufficienti a colmare il gap in efficienza militare rispetto ad altre potenze.

eurofighter 2000 eurofighter 2000 ursula von der leyen sogna l esercito europeo ursula von der leyen sogna l esercito europeo un soldato tedesco abbraccia ursula von der leyen un soldato tedesco abbraccia ursula von der leyen

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

ZAN! ZAN! SANNA MARIN NON SOLO COME RISORSA ORMONALE – L’ARRAPAMENTO ITALICO PER LA FASCINOSA PREMIER FINLANDESE HA COLPITO CONCITA DE GREGORIO (LA GUARDIANA DEL PRETORIO): ‘’QUI LE DONNE DI 37 ANNI LE USIAMO AL MASSIMO COME CANDIDATE DI BANDIERA DA USARE PER MOSTRARE CHE LE ABBIAMO MESSE IN ROSA, POI SCOMPAIONO E COMINCIANO A GIOCARE I MASCHI” – E POI NOTA CHE “SANNA È CRESCIUTA CON DUE MADRI (LA SUA BIOLOGICA, LA NUOVA COMPAGNA DI LEI) E HA PER QUESTO PROVATO, DICE, "UN SENSO DI INVISIBILITÀ" PERCHÉ "DELLE FAMIGLIE ARCOBALENO NON SI PARLAVA". PENSATE, NEPPURE IN FINLANDIA…”

business

SIAMO ALLE SOLITE: I TEDESCHI BLOCCANO L’INTESA SUI DAZI AL PETROLIO RUSSO! - IL GOVERNO DI BERLINO È SCETTICO (EUFEMISMO) RISPETTO ALLA PROPOSTA AMERICANA, PORTATA DAL SEGRETARIO AL TESORO USA, JANET YELLEN, AL G7 DEI MINISTRI DELLE FINENZE - È STATA LA STESSA YELLEN AD AMMETTERE: “NON È EMERSA UNA STRATEGIA CHIARA SUI DAZI” - LO STALLO CONTINUA ANCHE IN EUROPA, CON L’UNGHERIA CHE SI OPPONE AL SESTO ROUND DI SANZIONI CHE COLPIREBBERO IL GREGGIO (E SCHOLZ NON È COSÌ DISPIACIUTO)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute