FOLLIA A ROMA: UN VIGILANTE CHIEDE ACQUA AL BAR E GLI DANNO UN BICCHIERE DI SODA CAUSTICA - È SUCCESSO DOMENICA IN UN RISTORANTE NELLA ZONA DI PONTE MAMMOLO: LA SOSTANZA CHIMICA ERA CONTENUTA IN UNA BOTTIGLIA SENZA ETICHETTA – L’UOMO HA SENTITO DIVAMPARE DELLE FIAMME IN GOLA. SI È BUTTATO PER TERRA PER IL DOLORE E HA INIZIATO A URLARE: È STATO PORTATO IN CODICE ROSSO ALL'OSPEDALE - NON È IN PERICOLO DI VITA, MA L'ACIDO INGERITO GLI HA PROVOCATO DELLE GRAVI LESIONI ALL'ESOFAGO…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Valeria Di Corrado per “il Messaggero”

 

SODA CAUSTICA SODA CAUSTICA

Si erano concessi una normalissima pausa caffè, durante il turno di lavoro nella stazione metro Rebibbia della linea B. […] Un vigilante della Union Security e un dipendente dell'Atac sono andati nel solito bar-ristorante vicino alla metropolitana. Oltre al caffè, […] hanno chiesto dell'acqua. Peccato che il cameriere ha versato nei loro bicchieri della soda caustica.

 

[…]  Il vigilantes, invece, ha sentito divampare delle fiamme in gola. Si è buttato per terra per il dolore e ha iniziato a urlare. Poco dopo ha rimesso pare della sostanza ingerita, che però già gli aveva corroso la gola e l'esofago. […] La vittima è stata portata in codice rosso all'ospedale Pertini e poi trasferita al Policlinico Umberto I. Non è in pericolo di vita, ma l'acido ingerito gli ha provocato delle gravi lesioni all'esofago.

 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Santa Maria del Soccorso. Hanno identificato il cameriere che li ha serviti: si tratta di un ragazzo italiano di 22 anni, regolarmente assunto. […] È stata sequestrata anche la bottiglia incriminata […] si tratta di soda caustica o acido muriatico. Si tratta di una normale bottiglia d'acqua, senza etichetta, che era stata riempita della sostanza chimica usata per fare le pulizie e incautamente lasciata nei pressi del bancone, tanto da far pensare al barista che si trattasse di acqua. […]

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute